Parto con herpes

Prevenzione

L'herpes è una malattia infettiva complessa che causa ansia nelle donne in gravidanza che hanno il virus. Le nascite con herpes richiedono maggiore attenzione a causa del rischio di infezione del bambino. Dopo tutto, quando un taglio cesareo, e se una donna ha deciso di partorire da soli, il pericolo persiste. A questo proposito, l'herpes genitale più pericoloso. La malattia può essere trasmessa al bambino non solo dopo il parto vaginale, ma anche in utero se la gestante soffre di una malattia asintomatica. È importante sapere se puoi partorire una donna con un'infezione ereditaria da solo o meno.

Cause e sintomi dell'herpes prima del parto

Eziologia della malattia

8 su 10 neonati sono stati infettati dal virus durante il parto vaginale mentre attraversano il canale del parto.

La gravidanza è un processo complesso e lungo associato a cambiamenti nei livelli ormonali, in qualsiasi fase del trasporto di un bambino il virus può essere attivato. La malattia da herpes in donne in gravidanza è causata dal virus dell'herpes di tipo 1 o 2. Il secondo tipo colpisce più spesso le donne incinte. Il virus, che una volta entrò nel corpo femminile, rimane in esso per sempre. Poiché è impossibile recuperare una volta per tutte la malattia, il virus può essere riattivato in qualsiasi momento. Le cause dello sviluppo della malattia erpetica nelle donne in gravidanza sono:

  • Immunità ridotta a causa della gravidanza.
  • Infezione da un virus erpetico durante il rapporto sessuale di una donna con portatore di HSV-2 durante la gravidanza.
  • Situazioni stressanti
Torna al sommario

I sintomi della malattia

Durante l'infezione erpetica primaria della madre, si osservano i seguenti sintomi specifici:

  • eruzione vaginale e nel perineo;
  • arrossamento e gonfiore della pelle e delle mucose della vagina, cervice;
  • problemi di minzione;
  • scarico dall'uretra o dalla vagina;
  • dolore nella zona inguinale;
  • bruciore, prurito;
  • la comparsa di ulcere sulla pelle e sulle mucose man mano che la malattia progredisce.

Cambiamenti di stato generali:

  • costante sensazione di debolezza;
  • prestazioni ridotte;
  • mal di testa;
  • sonno povero;
  • febbre di basso grado.
Torna al sommario

Qual è il rischio di infettare un bambino con l'herpes durante il parto?

Se la gestante ha l'herpes primario prima del parto, vengono infettati anche 6 bambini su 10. Con una malattia asintomatica, ogni quarto bambino riceve un virus. Con una malattia ricorrente, la probabilità che un neonato abbia un'infezione virale durante il parto si riduce al 3%. Ma nel caso della prima ricaduta, che cade durante la gravidanza, la probabilità di trasmissione del virus al bambino dalla madre aumenta del 30%.

Ogni quinto bambino nato con herpes neonatale viene infettato dal contatto con la madre o il personale medico presente alla nascita. Passando attraverso il canale del parto, i neonati entrano in contatto con le ferite infiammate, l'icore in cui è presente il virus attivo. Quindi il bambino prende l'herpes durante il parto. Poiché il tipo genitale della malattia è caratterizzato da un'eruzione cutanea sulle ghiandole mammarie, quando si alimenta il virus entra nel corpo di un neonato, se questo non viene notato. L'infezione può entrare nel corpo dei bambini attraverso le mani non lavate.

L'herpes è pericoloso per l'embrione durante lo sviluppo fetale in una fase iniziale di sviluppo. I bambini che hanno ricevuto un'infezione nel 1 ° trimestre più spesso muoiono.

Che cosa influenza ottenere un virus?

La trasmissione della malattia al bambino è influenzata dal tipo di infezione. Con il virus herpes simplex di tipo 1 e l'infezione iniziale di una donna con virus herpes simplex di tipo 2, il rischio di insorgenza in un bambino diventa minimo. Se il canale del parto della madre ha lesioni infiammate che sono state traumatizzate da strumenti medici durante il parto, l'infezione fetale viene trasmessa al bambino più probabilmente. Gli anticorpi da madre a figlio sono trasmessi dalla fine del settimo mese di sviluppo intrauterino. Questa è la ragione principale per portare il virus ai bambini prematuri.

Trattamento donna

Se una donna ha l'aspetto di herpes durante la gravidanza, è necessario condurre una terapia antivirale. Il medico prescrive il paziente "Acyclovir" o "Valtrex". Il rischio di morte per il 90% dei neonati aumenta se ciò non viene fatto. Dalla 36a settimana di gravidanza è consentito l'uso di immunostimolanti e immunoglobuline (supposte "Viferon"). Nel processo di dare alla luce una donna incinta, è imperativo che il canale del parto sia trattato con agenti antivirali. Per fare questo, utilizzare la soluzione "Poludan". Il neonato dovrebbe ricevere immediatamente "Acyclovir". Una donna incinta viene prescritta terapia soppressiva prima del parto. Questo livellerà l'effetto dell'herpes sulla gravidanza.

È possibile dare alla luce l'herpes sulle labbra?

L'herpes sulle labbra è meno pericoloso di altre manifestazioni della malattia. Se un'eruzione cutanea appare a seguito di un'infezione secondaria, l'herpes non influisce sullo sviluppo del bambino. I genitori in grande aspettativa durante l'eruzione delle labbra sono vietati a praticare il sesso orale, perché possono influenzare lo sviluppo dell'herpes genitale. È possibile dare alla luce un bambino con un virus te stesso. Per evitare complicazioni ed effetti negativi dell'herpes sul feto, una donna usa un unguento d'attualità come raccomandato dal medico. Se necessario, il medico prescriverà un farmaco sistemico e immunostimolante.

Caratteristiche di consegna nel tipo genitale

Se una donna ha l'herpes genitale, allora un'eruzione cutanea non può essere evitata. Quanto prima prima delle ulcere di nascita previste, tanto meglio. L'ulcera, che si trova vicino alla vagina, è ricoperta di miele durante il travaglio. È meglio avere ulcere con una crosta. Quindi il virus non influenzerà il bambino. Se le piaghe nel tipo genitale non compaiono, allora il parto con l'herpes può essere naturale. Tuttavia, i medici dovrebbero usare gli strumenti medici con cautela per non ferire le ulcere e non infettare un bambino. Per le ulcere che si trovano nel canale del parto, il parto è possibile solo con un taglio cesareo.

Per una donna incinta con herpes genitale, è meglio prescrivere un'operazione pianificata. Se l'acqua viene deviata, la donna deve essere trattata entro e non oltre 5 ore dopo, altrimenti il ​​rischio di infettare il bambino durante gli aumenti del parto. E anche il cesareo per l'herpes prescritto nei casi in cui la terapia antivirale non produce risultati. Non fare a meno di un intervento chirurgico, quando l'eruzione cutanea in una donna è comparsa nella quarantesima settimana.

Come prevenire l'esacerbazione negli ultimi giorni di gravidanza?

Anche se la madre di un neonato ha un virus, non è controindicato all'allattamento al seno del bambino.

Per minimizzare il rischio di infettare un bambino durante il parto, i medici prescrivono un farmaco antivirale nel terzo trimestre. Per prevenire l'infezione intrauterina da herpes, è importante limitare il numero di esami prenatali e non utilizzare strumenti medici. 14 giorni prima del parto, è necessario fare prevenzione alla madre e al bambino. Per questo dosaggio soppressivo nominato "Acyclovir".

Per evitare che il virus colpisca il futuro bambino, i medici consigliano alla donna incinta di camminare più in aria e di bere vitamine. Trattamento antivirale, se necessario, passare entrambi i genitori. Se la madre ha un virus e il bambino non ce l'ha, quindi prima del contatto diretto della madre con il neonato, dovresti disinfettare le tue mani e non baciare il bambino finché il problema non scompare. Quando si alimenta, la madre deve indossare una benda di garza di cotone.

Aciclovir nel trattamento dell'herpes durante la gravidanza

Durante la gravidanza, l'immunità si indebolisce, a causa della quale il corpo della madre diventa più suscettibile ai virus. L'aciclovir è un farmaco per il trattamento dell'herpes, che si ammala periodicamente o di cui sono portatori circa il 90% delle persone. Sfortunatamente, questa patologia non aggira il lato delle donne incinte.

Caratteristiche del farmaco e modulo di rilascio

L'efficacia di Acyclovir è stata dimostrata nel trattamento dell'herpes, della varicella e dell'herpes zoster. L'effetto del farmaco è che, una volta entrato nel corpo, colpisce solo le cellule infette: il principio attivo blocca semplicemente l'ulteriore moltiplicazione del DNA del virus.

Acyclovir è disponibile nelle seguenti forme:

  • compresse;
  • liofilizzato (polvere) per la preparazione di iniezioni;
  • unguento e crema per uso esterno;
  • unguento per gli occhi

È possibile acyclovir durante la gravidanza

Qualsiasi tipo di herpes è pericoloso sia per la madre che per il bambino. La più grave è l'infezione primaria, se si è verificata dopo il concepimento. Il virus, penetrando attraverso la placenta, colpisce l'organismo in crescita, che porta a varie patologie del feto e minaccia di una gravidanza in via di estinzione. In tali casi, il trattamento viene eseguito più spesso in un ospedale sotto la supervisione di un medico, e la nomina di Acyclovir è possibile in qualsiasi forma, comprese le iniezioni endovenose. Fortunatamente, questa situazione è estremamente rara - circa 1 caso su 100.

L'aciclovir è un farmaco antivirale.

Se durante la gravidanza l'herpes non è apparso per la prima volta, non tutto è così critico. In tali condizioni, le forme esterne del farmaco sono più spesso prescritte:

L'unguento oculare è usato per trattare le membrane mucose nel trattamento della cheratite (infiammazione della cornea dell'occhio) causata dal virus dell'herpes.

Crema e unguento 5% sono usati per trattare la pelle infetta. La composizione medicinale di questi farmaci è identica, la differenza è solo nella consistenza. L'unguento è fatto su base grassa, il che significa che viene assorbito più lentamente e ha un duplice effetto: antivirale e idratante. La crema è più leggera, che assicura un rapido assorbimento e l'assenza di tracce di grasso.

Quando si sceglie tra due forme, è necessario prendere in considerazione l'area della loro applicazione: unguento - per le aree aperte e crema - sotto i vestiti.

Secondo le istruzioni, è necessario utilizzare il farmaco fino a 5 volte al giorno per 5-10 giorni.

Compresse, unguenti o crema

Durante la gravidanza si usa più spesso l'unguento o la crema: queste forme sono le più sicure e non hanno un effetto tossico sul corpo. Tuttavia, ci sono casi in cui la terapia è integrata con compresse per un effetto complesso sul virus.

Caratteristiche dell'uso di Acyclovir in diversi trimestri

Il primo trimestre di gravidanza è il più pericoloso per ricevere qualsiasi farmaco (incluso Acyclovir), poiché durante questo periodo viene posta l'attività vitale del corpo del bambino. L'uso di qualsiasi fondo è possibile solo sotto severe indicazioni. Nel secondo trimestre, se necessario, l'appuntamento di Acyclovir più spesso utilizza un unguento e compresse.

Un'attenzione particolare è rivolta al trattamento dell'herpes nel terzo trimestre, poiché è altamente probabile che il bambino si infetti durante il parto. In alcuni casi, per prevenire le ricadute, il medico può prescrivere un ciclo di pillole.

Nel nominare Acyclovir, vengono prese in considerazione la complessità di ogni singolo caso, la durata della gravidanza e il peso corporeo della donna.

Controindicazioni ed effetti collaterali

Controindicazioni per la nomina di Acyclovir includono:

  • intolleranza individuale;
  • malattia renale;
  • disturbi neurologici.

Secondo la classificazione dell'American Food and Drug Administration (FDA), Acyclovir è classificato come categoria B. Ciò significa che gli studi sugli animali non hanno rivelato un effetto negativo del farmaco sulla funzione riproduttiva e sulla prole, e non ci sono dati simili riguardanti le donne in gravidanza.

Di solito il farmaco è ben tollerato e gli effetti collaterali sono rari. Quando appaiono, devi smettere di prenderlo e consultare un medico.

Possibili effetti collaterali - tabella

  • leggera sensazione di bruciore;
  • prurito della pelle.
  • congiuntiviti;
  • blefarite;
  • orticaria;
  • angioedema.
  • stanchezza;
  • mal di testa;
  • nausea;
  • prurito;
  • diarrea.
  • dolore addominale;
  • sonnolenza;
  • eccitazione;
  • tremori;
  • gonfiore degli arti;
  • dolori muscolari;
  • mancanza di respiro.

Compatibilità di Acyclovir con altri farmaci

Non è stata identificata alcuna interazione clinicamente importante di Acyclovir con altri farmaci. Si deve prestare attenzione quando viene contemporaneamente assunto con farmaci che influiscono sulla funzione renale.

Analoghi e antivirali con altri principi attivi

Molti produttori fanno preparazioni con la sostanza attiva acyclovir sotto vari nomi:

Analoghi di Aciclovir - Galleria fotografica

Farmaci antiherpetici prescritti durante la gravidanza - tabella

  • dell'herpes zoster;
  • herpes genitale;
  • herpes labiale.
  • insufficienza renale;
  • Infezione da HIV;
  • ipersensibilità al valacyclovir.
  • vertigini;
  • tremori;
  • diarrea:
  • anafilassi;
  • angioedema.
  • ipersensibilità al farmaco;
  • insufficienza renale;
  • rottura del fegato.
  • vertigini;
  • reazioni allergiche;
  • mal di testa;
  • vomito.
  • compresse;
  • unguento.
  • dell'herpes zoster;
  • herpes genitale;
  • herpes simplex;
  • infezione da citomegalovirus.

Farmaci che possono essere sostituiti da acyclovir durante la gravidanza - galleria fotografica

Recensioni sull'uso di Acyclovir durante la gravidanza

Durante la mia gravidanza, è stato trovato tutto ciò che si poteva trovare. L'herpes e il bambino possono in seguito afferrare, e poi il corriere sarà per tutta la vita, in Acyclovir non c'è niente di sbagliato, in linea di principio no, a proposito, come ho dato alla luce, ho subito fatto tutti i test normali, ancora in ospedale.

Olga

http://www.baby.ru/popular/aciklovir-pri-beremennosti/

Mentre la donna incinta aveva spesso il raffreddore sulle labbra, spesso torturava anche sua figlia. Cosa molto spiacevole Prima usavamo Zovirax, e poi eravamo in vacanza, per qualche motivo non era in farmacia, e ci è stato offerto Aciclovir. L'effetto è eccellente e ad un costo molto inferiore. Sono molto contento

Amo Tsibulya

http: //flap.rf/meditsina/Atsiklovir? _ = 60

Durante la gravidanza ho avuto una cheratite erpetica, l'oculista ha prescritto questo unguento e mi ha aiutato molto. Costa un centesimo, ma a differenza degli analoghi costosi si tratta di un botto. Questa malattia è molto spiacevole e non puoi eseguirlo.

SishaLove

http://otzovik.com/reviews/aciklovir_maz_dlya_naruzhnogo_primeneniya/3/

Dei due mali, quelli minori sono scelti... È meglio curare l'herpes, altrimenti può guidare seriamente il bambino... se è genitale... Ho bevuto durante la gravidanza... e l'ho anche macchiato...

principale

http://club.passion.ru/beremennost-rody/atsiklovir-beremennost-t58314.html

Ho guidato una gravidanza in Russia e in America. La dottoressa stessa. In Russia - in nessun caso le compresse di acyclovir non possono. Ci saranno eruzioni cutanee prima del parto-Cesare. Le ragazze si nascondono e vanno a partorire con eruzioni cutanee. E il rischio di infettare un bambino è grande, mentre l'herpes in un bambino è molto difficile. Ho avuto 5 esacerbazioni da 1 trimestre - spalmato di crema di aciclovir. È innocuo per il feto. Io stesso ero in preda al panico, avevo molta paura delle esacerbazioni prima del parto. Parto invernale Anche l'inverno di herpes, dal raffreddamento. E i nostri dottori hanno ancora incoraggiato il panico - che le pillole non possono proteggere. Sono volato in America - qui è permesso e tranquillamente assegnato 3 settimane prima del parto per la profilassi secondo lo schema da 400 mg 3 r in D. Ho ancora una volta esaminato la FDA - il sistema ufficiale. Ho bevuto 400 mg 2 volte. C'è stato un cesareo per un'altra ragione a 41 settimane - tutto va bene. Ho l'herpes genitale da 5 anni. E le ricadute durante la gravidanza non sono pericolose per il feto, come esistono gli anticorpi. L'ultima esacerbazione era a 36 settimane.

drKova

http://club.passion.ru/beremennost-rody/atsiklovir-beremennost-t58314-15.html

Dr. Komarovsky sul virus dell'herpes e il suo trattamento - video

L'herpes compare spesso durante la gravidanza a causa della bassa immunità. Come ogni altro virus, richiede un trattamento tempestivo, che può essere effettuato con l'aiuto del farmaco Acyclovir.

Aciclovir durante la gravidanza

L'herpes durante la gravidanza può danneggiare gravemente non solo la futura mamma, ma anche il suo bambino. È richiesto un trattamento efficace. Ma nel periodo della gravidanza una donna dovrebbe usare droghe attentamente per evitare conseguenze negative. Pertanto, per il trattamento dei medici dell'herpes consigliamo l'uso di Acyclovir.

L'aciclovir è un agente antivirale che viene prescritto per l'infezione da herpes e citomegalovirus.

Herpes - un'infezione virale, il cui agente causale è il virus dell'herpes 1 (herpes sulle labbra), 2 tipi (herpes genitale). Si manifesta quando il sistema immunitario si indebolisce. Le ragioni di ciò possono essere ipotermia, surriscaldamento del corpo, varie malattie, infiammazione degli organi genitali, stati mentali instabili.

Si manifesta sotto forma di blister pruriginosi appena evidenti, situati l'uno vicino all'altro. A volte una bolla.

È importante ricordare che se il virus dell'herpes è penetrato nel tuo corpo, è impossibile eliminarlo completamente. H Il corpo inizia a produrre anticorpi che inibiscono il suo sviluppo.

Il principio di funzionamento e la forma di rilascio

Aciclovir può essere acquistato sotto forma di compresse, crema, unguento, polvere per soluzione. Questo è un farmaco contro i virus dell'herpes del 1 °, 2 ° tipo, trattamento dell'herpes zoster, così come il virus della varicella zoster. Il suo uso impedisce la comparsa di nuovi focolai di eruzione cutanea, riduce il verificarsi di complicanze, riduce il prurito e la combustione.

Il virus può danneggiare il futuro bambino, perché influenza lo sviluppo del feto, può causare l'aborto mancato. Un bambino può essere infettato mentre si trova nel grembo materno se la donna viene infettata per la prima volta. In questo caso, l'herpes fa molto male. Se hai già avuto l'herpes prima della gravidanza e sei il suo portatore, allora il rischio di infezione del feto è ridotto al minimo.

Durante la gravidanza, il virus potrebbe non avere un effetto negativo sul feto, ma il rischio di infettare il bambino rimane durante il parto. In questo caso, possono comparire lesioni erpetiche della pelle e delle mucose.

Se ha (zovirax, ciclovir, unguento salicilico-zinco - analoghi di Acyclovir), non rimandare al suo utilizzo, quanto prima si inizia il trattamento, prima la malattia si ritirerà.

Aciclovir durante la gravidanza e l'allattamento

Prima della consegna, è necessario passare uno striscio per la reazione a catena della polimerasi (PCR) per l'herpes. Se positivo, discutere con il medico la terapia. Potrebbe essere necessario ricorrere al taglio cesareo per prevenire il rischio di infezione del feto durante il passaggio attraverso il canale del parto.

Siate pronti per il fatto che non vi sarà permesso di allattare il bambino subito e un po 'più a lungo del solito, sarà tenuto in ospedale sotto controllo. Alcune settimane prima del parto, si riceve una terapia unguento anti-erbe. Questo unguento non ha la proprietà di essere assorbito nel sangue, quindi non influisce sullo sviluppo dell'embrione.

La terapia viene effettuata come segue, entro 2-3 settimane prima della nascita, 200 mg di Acyclovir vengono prescritti fino a 4 volte al giorno. Inoltre, se necessario, applicare la crema terapia, fino a 8 volte al giorno.

Se l'herpes si ripresenta in 1 o 2 trimestre, Acyclovir viene utilizzato sotto forma di gocce o gocciolato per via endovenosa.

Effetti collaterali di Acyclovir

Numerosi studi hanno rivelato che il farmaco non ha un effetto negativo sul feto e il suo uso durante la gravidanza è completamente innocuo. Tuttavia, Acyclovir, come tutte le medicine, se assunto al di fuori delle istruzioni, può produrre i seguenti effetti.

  1. In caso di ingestione, indurre nausea, vomito, diarrea, dolore addominale, mal di testa, vertigini, debolezza, affaticamento, sonno disturbato, disfunzione epatica, problemi renali, alterazioni del numero di globuli rossi (riduzione del numero di globuli rossi, globuli rossi, leucociti)
  2. Se applicato localmente, la crema può causare irritazione della pelle, delle mucose, arrossamento, gonfiore, secchezza e desquamazione della pelle. È possibile una reazione allergica. Vale la pena notare che gli effetti collaterali del farmaco sono rari, se si utilizza il medicinale per lo scopo e sotto controllo.

Vedi anche:

Il virus dell'herpes è presente nel corpo di quasi tutti. La buona immunità sopprime facilmente le malattie, riducendo al minimo le sue manifestazioni. Durante la gravidanza, molte infezioni, incluso l'herpes, sono esacerbate. Non ti preoccupare, un trattamento adeguatamente selezionato ti aiuterà ad affrontare la malattia senza danneggiare il nascituro!

Herpes genitale e parto naturale

Molte donne incinte sono ragionevolmente preoccupate se il loro parto si sta avvicinando e il loro herpes genitale peggiora alcuni giorni prima. Nell'85% dei casi, l'herpes neonatale si sviluppa nei bambini che sono stati infettati da herpesvirus mentre attraversavano il canale del parto a seguito del contatto diretto con il segreto genitale della madre. Gli agenti causali dell'infezione da herpes possono causare una serie di gravi alterazioni patologiche nel neonato. In tempo per identificare la malattia e adottare misure per proteggere il bambino, le donne in gravidanza vengono attentamente esaminate prima di dare alla luce.

Perché l'herpes genitale compare nella "posizione"

L'herpes genitale nelle donne in gravidanza è più spesso causato dal virus dell'herpes simplex (HSV) di tipo 2. Nel 15% dei casi, l'agente eziologico della malattia è di tipo 1 HSV. L'herpes genitale è una delle più comuni malattie a trasmissione sessuale. Ma a differenza di loro, l'infezione da virus herpes rimane nel corpo per tutta la vita. Pertanto, c'è sempre il rischio di esacerbazione della malattia.

Durante la gravidanza, la probabilità di recidiva aumenta a causa del naturale declino delle difese del corpo. Indebolimento dell'immunità si verifica per impedire il rigetto del feto, che è un portatore di proteine ​​estranee alla donna, appartenenti al padre del bambino.

Spesso durante la gravidanza c'è un'infezione primaria. Secondo le statistiche, la maggior parte delle volte le persone si infettano per la prima volta con HSV di tipo 2 all'età di 20-29 anni durante i rapporti sessuali. Per lo stesso periodo avviene la nascita del primogenito nelle famiglie. Se il marito della donna è portatore di infezione da herpes virus di tipo 2, è più probabile che ne diventi infetto mentre trasporta il bambino. Prima della gravidanza, l'infezione potrebbe essere ostacolata dalla sua forte immunità. Man mano che le difese del corpo si indeboliscono, aumenta la probabilità di infezione.

Durante la gravidanza, la quantità di progesterone, che causa uno stato di immunosoppressione fisiologica, è in costante aumento. Prima della consegna, la placenta sintetizza fino a 250 mg di progesterone al giorno.

Pertanto, nel terzo trimestre, la probabilità di recidiva e di rilascio di virus asintomatico diventa ancora più elevata. Aumenta il rischio di infezione primaria. Rappresenta il più grande pericolo per il feto, perché prima del parto la madre non ha il tempo di formare un livello protettivo adeguato di anticorpi antivirali.

Qual è la probabilità di infezione del bambino durante il parto

Se una donna incinta è stata diagnosticata per la prima volta con l'herpes genitale prima del parto, il rischio di infezione del bambino raggiunge il 60%. Quando l'infezione primaria è asintomatica, la probabilità di trasmissione del virus al bambino durante il travaglio si riduce al 40%.

Se una donna è stata infettata prima della gravidanza con il virus dell'herpes simplex e ha sofferto di una ricaduta della malattia durante il trasporto di un bambino, un'altra esacerbazione prima della nascita con manifestazioni cliniche causerà il bambino con una probabilità del 3%. Se la recidiva non era accompagnata da sintomi, il rischio di infezione del feto durante il parto è trascurabile (0,05%).

Nella forma ricorrente di infezione, l'intensità e la durata dell'escrezione del virus dalla madre sono molto inferiori rispetto all'infezione iniziale. L'azione protettiva viene esercitata anche da anticorpi specifici trasmessi passivamente dalla madre al feto durante la gravidanza.

Se, per la prima volta, una donna infetta prima della gravidanza subisce una ricaduta dell'herpes genitale prima del parto, rischia di infettare il suo bambino con una probabilità del 33%.

L'intensità dell'isolamento del virus da esso sarà molto più alta rispetto alla forma spesso esacerbata. Se la prima recidiva si è verificata pochi giorni prima del parto, le probabilità di trasmettere il virus al bambino durante il parto si riducono al 2-5%. Ciò è dovuto a un piccolo numero di lesioni, a un breve periodo di isolamento del virus e alla presenza di anticorpi nella madre.

La recidiva di infezione da herpes si verifica prima del parto nel 2-5% delle donne in gravidanza. Esacerbazione asintomatica viene diagnosticata nel 20% delle donne incinte nelle ultime settimane di gravidanza.

Nonostante l'alto rischio di infezione durante il passaggio attraverso il canale del parto, alcuni bambini riescono a evitarlo. Tuttavia, la minaccia di ammalarsi di herpes neonatale persiste dopo la nascita. Nel 15% dei bambini con diagnosi di herpes neonatale dopo il parto, l'infezione si è verificata in seguito al contatto con una madre malata o uno staff medico. Il virus viene trasmesso durante il contatto con le lesioni. In alcune donne, le piaghe da herpes con herpes genitale appaiono sulla pelle del seno. L'infezione può verificarsi se, dopo il contatto con una lesione, tocca la pelle del bambino senza lavarsi le mani.

Fattori che influenzano la probabilità di infezione del feto

Se una donna è stata infettata da HSV di tipo 1 prima della gravidanza e l'HSV di tipo 2 è stato inizialmente infettato durante la gravidanza, la probabilità che il suo bambino si infetti durante il parto è ridotta del 2,7%.

Il rischio di infezione aumenta con la semina massiccia (il numero di virus nel tratto genitale e nel feto) e con l'uso di strumenti di consegna che danneggiano la pelle del bambino.

L'infezione dipende dalla durata del periodo anidro del bambino e dalla reattività immunologica della donna.

Più spesso, le donne stesse sono infette da bambini deboli e prematuri. Sono vulnerabili alle infezioni, anche quando la madre ha abbastanza anticorpi. La trasmissione di anticorpi dalla madre al feto avviene a circa 8 mesi di gestazione. Pertanto, i bambini prematuri non hanno tempo per ottenere una protezione completa.

Qual è l'infezione pericolosa per il bambino

Se l'infezione si è verificata durante il parto, i primi segni della malattia compaiono in 12-17 giorni. La forma più semplice di herpes neonatale è un'eruzione cutanea sulla pelle e sulle mucose del bambino. Viene diagnosticato nel 20-40% dei neonati.

Le vescicole singole o multiple (1,5-2 mm di dimensioni) riempite con un liquido traslucido appaiono in diverse parti del corpo in assenza di segni di una reazione infiammatoria. Scoppiano e guariscono entro 10-14 giorni. Sullo sfondo di un'eruzione cutanea in un neonato, si possono sviluppare malattie oftalmiche:

  • cheratocongiuntivite erpetica;
  • corioretinite;
  • uveite;
  • episclerite;
  • iridociclite;
  • erosione corneale.

A volte c'è neurite ottica, che causa significativi problemi alla vista. Se, al momento del rilevamento delle vescicole, non è stato iniziato alcun trattamento, la malattia progredisce rapidamente nel 50-70% dei casi.

In alcune situazioni, il parto in herpes genitale può causare una forma generalizzata di patologia. Il bambino sembra lento e spesso rutta. Ha una diminuzione o un aumento della temperatura corporea, la pelle diventa tinta bluastra, appare la mancanza di respiro. Ci possono essere segni di polmonite. Il processo patologico si estende spesso al fegato, alle ghiandole surrenali e alla milza. La sindrome DIC può svilupparsi (coaguli di sangue in piccoli vasi). Il 30% dei bambini mostra segni di encefalite e meningoencefalite.

Le lesioni erpetiche del sistema nervoso si verificano in background:

  • aumento della temperatura corporea;
  • aumento dell'eccitabilità;
  • membra tremanti;
  • diminuzione dell'appetito;
  • la comparsa di convulsioni.

Se il trattamento antivirale è stato prontamente eseguito per i bambini di quelle donne che hanno dato alla luce un herpes genitale, la probabilità di morte sarà inferiore al 50%. In assenza di terapia, il rischio di morte infantile aumenta fino al 90%.

Come riconoscere l'herpes genitale in gravidanza

L'herpes genitale primario nella maggior parte dei casi si manifesta sotto forma di eruzione cutanea sulle piccole e grandi labbra, così come nella regione perineale. All'esame, il ginecologo scopre lesioni sulla mucosa vaginale e sulla cervice. Per l'herpes, una donna può lamentarsi di:

  • difficoltà a urinare (disuria);
  • scarico uretrale e vaginale;
  • dolore all'inguine.

Nei luoghi di sconfitta, lei sente bruciore e prurito. C'è gonfiore e arrossamento della pelle (o delle mucose).

Le donne in gravidanza hanno debolezza, prestazioni ridotte. Soffrono di mal di testa e insonnia. La temperatura corporea potrebbe aumentare leggermente (fino a 37-37,5 ° C).

Molto spesso (fino al 60% dei casi) viene diagnosticata una forma atipica di herpes genitale, quando solo la scarica vaginale indica l'attivazione del virus. Posso ignorare questi sintomi, il dottore lo scoprirà dopo aver condotto delle ricerche.

In alcuni casi, si sviluppa una forma generalizzata di infezione da herpes. È caratterizzato da danni agli organi e ai sistemi del corpo di una donna incinta. La forma generalizzata di herpes genitale si sviluppa più spesso alla fine della gravidanza e dura fino alla nascita. Nella maggior parte dei casi, è associato all'infezione primaria.

Cosa fare quando l'herpes genitale aggravato prima del parto

Se a una donna incinta viene diagnosticata un'infezione primaria dopo 34 settimane, è in programma un taglio cesareo programmato. Nascere da solo non è sicuro.

In alcuni casi, è possibile ottenere un miglioramento significativo dello stato di salute di una donna al momento della consegna attraverso l'uso di Acyclovir. Pertanto, a volte il medico può decidere di annullare il taglio cesareo.

L'indubbia indicazione per il taglio cesareo è la presenza di lesioni sui genitali e il rilascio di HSV dalla cervice a 40 settimane. Il taglio cesareo viene eseguito se viene rilevata resistenza all'Aciclovir, nonché nei casi in cui si è verificata una rottura prematura del liquido amniotico.

Se l'episodio di esacerbazione o infezione primaria si è verificato prima delle 34 settimane, la donna è autorizzata a partorire nel modo più naturale. Al fine di ridurre al minimo il rischio di infettare un bambino durante il parto, Acyclovir è prescritto dalla 36a settimana di gravidanza.

Inoltre, possono essere raccomandati immunostimolanti e immunoglobuline. Durante il parto, le donne sono trattate con farmaci antivirali del tratto genitale (soluzione di semi-dan). Per ridurre la probabilità di infezione, limitare il numero di esami vaginali al momento della consegna e vietare l'uso di strumenti ostetrici. Dopo che il bambino è nato, viene attentamente esaminato e, in assenza di segni di infezione, viene eseguito un trattamento profilattico con Acyclovir.

Se una donna ha sviluppato una forma grave di herpes genitale, le viene prescritto Acyclovir in qualsiasi fase della gravidanza.

Opinioni di donne che hanno partorito con l'herpes genitale

Le recensioni di donne che hanno dato alla luce bambini dopo la diagnosi di herpes genitale indicano una bassa probabilità di infezione nella forma ricorrente della malattia e la fattibilità del taglio cesareo durante l'infezione iniziale prima della nascita.

"Di tanto in tanto l'herpes è saltato fuori durante la gravidanza, ma ha dato alla luce due bambini sani. Il dottore non ha detto nulla. Ha dato alla luce naturalmente. "

"Una settimana prima del parto cesareo, è uscito l'herpes genitale. Mai avuto prima Un cesareo era già stato nominato, e questo fatto divenne una ragione assoluta per l'operazione, così che il bambino non fu infettato attraverso il tratto genitale. È andato tutto bene Per i primi mesi, mi strofinai le mani per 15 minuti con una soluzione speciale prima di prendere il bambino. L'herpes stesso è scomparso 2 settimane dopo la nascita. "

Aciclovir durante la gravidanza contro la varicella e l'herpes

Durante la gravidanza, ogni futura gestante dovrebbe prestare particolare attenzione all'uso di droghe, anche a quelle che sembrano completamente sicure. Dopo tutto, i farmaci che non causano praticamente alcun danno al corpo di una donna possono influire negativamente sullo sviluppo del suo bambino. Aciclovir durante la gravidanza in alcuni casi prescritti dai medici. Va ricordato che solo uno specialista può realisticamente valutare i rischi ei benefici della prescrizione di questo o quel farmaco durante la gravidanza.

Caratteristiche generali del farmaco

L'aciclovir è un farmaco antivirale utilizzato principalmente per il trattamento di infezioni causate da virus dell'herpes simplex e dalla varicella. Il virus dell'herpes simplex (HSV) può causare l'herpes labiale (labiale) e genitale, la cheratite erpetica, la blefarite e l'encefalite e l'herpes neonatale. Il virus provoca la varicella e l'herpes zoster.

Inoltre, Acyclovir ha attività contro il citomegalovirus e il virus Epstein-Barr. Il farmaco impedisce la moltiplicazione dei virus, riducendo in tal modo la gravità dell'infezione e bloccandone la diffusione.

Sebbene Acyclovir sia un agente antivirale, non può curare completamente le infezioni. Questi virus continuano a vivere nel corpo nel periodo tra esacerbazioni della malattia. L'aciclovir riduce la gravità e riduce la durata di queste esacerbazioni. Aiuta a guarire l'eruzione più velocemente, previene la formazione di nuove bolle, riduce il dolore e il prurito.

Questo farmaco può anche ridurre il dolore duraturo che rimane dopo l'herpes zoster. Inoltre, nelle persone immunocompromesse, Acyclovir può ridurre il rischio di diffusione del virus in altre parti del corpo, prevenendo malattie più gravi.

Esistono diverse forme di rilascio di farmaci:

  1. Soluzione iniettabile
  2. Compresse, capsule e soluzione orale.
  3. Unguento e crema per uso topico.
  4. Unguento per gli occhi

La via di somministrazione per via endovenosa è la più efficace, pertanto, viene utilizzata per infezioni gravi causate da virus dell'herpes simplex e varicella. Se assunto per via orale nell'intestino, solo il 15-30% del farmaco viene assorbito. Dopo essere entrato nel corpo attraverso una serie di reazioni chimiche, il farmaco viene convertito in trifosfato di aciclovir, che sopprime la formazione del DNA virale senza influenzare i normali processi cellulari.

L'unguento o la crema sono usati nei casi più lievi di infezione da herpes - in caso di herpes labiale e genitale non grave. L'unguento oculare è usato per trattare le malattie degli occhi causate da HSV.

Assunzione di Acyclovir durante la gravidanza

L'herpes è una malattia infettiva abbastanza frequente nelle donne durante la gravidanza. La maggior parte di loro dà alla luce bambini completamente sani. In rari casi, un neonato può sviluppare un herpes neonatale, una malattia molto grave che può causare la morte di un bambino. È il pericolo dello sviluppo di questa patologia che spiega l'uso di Acyclovir durante la gravidanza.

Gli studi scientifici non sono stati in grado di rilevare una connessione tra l'uso di questo farmaco durante la gravidanza e lo sviluppo di difetti alla nascita in un bambino, parto pretermine e parto morto. Questi dati sono validi per l'assunzione di Acyclovir durante la gravidanza in entrambi i periodi precoci e tardivi. Tuttavia, è fortemente raccomandato che le donne in gravidanza usino questo farmaco solo come prescritto da un medico e seguano rigorosamente il dosaggio.

Indicazioni e controindicazioni per l'assunzione di Acyclovir durante la gravidanza

Si raccomanda ad una donna di usare Acyclovir durante la gravidanza per:

  • prevenzione dell'herpes neonatale in un bambino;
  • trattamento dell'herpes genitale primario in donne in gravidanza;
  • trattamento di herpes genitale ricorrente in donne in gravidanza;
  • trattamento di altre malattie causate da HSV - ad esempio, cheratite erpetica o encefalite;
  • trattamento della polmonite grave causata dal virus della varicella zoster.

Il rischio di trasmissione da madre a figlio di HSV dipende da quando la donna è stata infettata:

  • Se una infezione erpetica è penetrata nel corpo della donna prima della gravidanza, si sviluppano anticorpi che vengono trasmessi attraverso la placenta al bambino. Questi anticorpi proteggono il bambino dall'infezione durante il parto e per diversi mesi dopo di esso. Tuttavia, alcune donne con herpes genitale ricorrente durante la gravidanza potrebbero dover assumere le compresse di Acyclovir dalla 36a settimana di gestazione per ridurre il rischio di trasmettere la malattia al bambino durante il travaglio.
  • Se HSV ha infettato una donna nel 1 ° e 2 ° trimestre, aumenta il rischio di aborto e il rischio di trasmissione del virus al bambino. In questo caso, la gestante potrebbe aver bisogno di ricevere Acyclovir durante l'intero periodo di gravidanza.
  • Il più alto rischio di trasmissione del virus dell'herpes da madre a figlio si osserva quando una donna viene infettata nel 3 ° trimestre. Ciò è dovuto al fatto che il suo corpo non ha il tempo di sviluppare anticorpi contro il virus e trasmetterli al bambino. In questo caso, la futura mamma dovrebbe assumere Acyclovir nelle ultime 4 settimane di gravidanza. Un taglio cesareo può essere necessario per ridurre il rischio di infettare un bambino.

L'aciclovir è controindicato in gravidanza se la donna ha un'ipersensibilità o un'allergia a lui o ad altri componenti ausiliari del farmaco. Con cura, viene anche somministrato a pazienti con malattie renali e un sistema immunitario compromesso (HIV, trapianto di midollo osseo, trapianto di rene), poiché in questi casi aumenta il rischio di effetti collaterali.

Istruzioni per l'uso durante la gravidanza

Le donne dovrebbero seguire rigorosamente le raccomandazioni del medico sull'uso di compresse o unguento Acyclovir durante la gravidanza. La forma di iniezione è usata solo per malattie gravi, il trattamento in tali casi è effettuato in condizioni stazionarie.

Capsule e compresse Acyclovir durante la gravidanza, è necessario utilizzare durante i pasti oa stomaco vuoto. È meglio bere la droga con un bicchiere d'acqua. Quando prendi la sospensione, dovresti usare appositi misurini per misurare accuratamente ogni dose. Durante il trattamento, è necessario utilizzare abbastanza acqua per evitare la disidratazione.

Dosaggio per via orale:

  • Per il trattamento dell'herpes genitale primario - 200 mg 5 volte al giorno per 7-10 giorni.
  • Per il trattamento dell'herpes genitale ricorrente - 400 mg tre volte al giorno per 3-5 giorni.
  • Per il trattamento soppressivo dell'herpes genitale - 400 mg due volte al giorno.
  • Per il trattamento della varicella - 800 mg 4 volte al giorno per 5 giorni.
  • Per il trattamento di herpes zoster - 800 mg 5 volte al giorno per 7-10 giorni.

Istruzioni per l'uso di unguento Acyclovir durante la gravidanza indica che dovrebbe essere applicato alle aree colpite di herpes 5 volte al giorno. È meglio farlo ogni 4 ore durante il giorno, ad esempio alle 7 del mattino e poi alle 11.00, alle 15.00, alle 19.00 e alle 23.00.

Unguento L'aciclovir durante la gravidanza non può essere sfregato, perché può danneggiare le bolle e contribuire alla diffusione del virus nelle aree vicine. Prima di applicare l'unguento e dopo, lavarsi accuratamente le mani e asciugarle. Non mettere il farmaco sulla mucosa della bocca o della vagina, vicino agli occhi, perché può irritarli.

Effetti collaterali

Come qualsiasi altro farmaco, l'acyclovir può causare effetti collaterali.

Effetti collaterali del farmaco:

Aciclovir contro il virus dell'herpes

L'aciclovir è un rimedio per il trattamento dell'herpes. Questo virus è nel corpo della maggior parte dell'umanità. Per molti, è presente in uno stato inattivo e non dà fastidio. L'herpes si verifica quando il sistema immunitario di una persona è debole. Il virus viene trasmesso da goccioline trasportate dall'aria o da infezioni trasmesse sessualmente. C'è un herpes congenito quando un bambino viene infettato mentre si trova nel grembo materno. Questa malattia virale non può essere trattata. È particolarmente importante sapere come usare Acyclovir durante la gravidanza.

Azione farmacologica

L'herpes è un'infezione comune e pericolosa che può raggiungere una donna incinta. Nel corpo di una donna che aspetta un bambino, vengono create condizioni favorevoli per il suo sviluppo. La futura madre ha indebolito l'immunità, è facile prendere un raffreddore. Il virus "addormentato" può essere attivato e una donna sana può facilmente rilevare l'infezione in luoghi pubblici o da una persona malata. Infezione primaria molto pericolosa. Una volta nel sangue, il virus si diffonde rapidamente e raggiunge il bambino. Questo è spaventoso perché può causare malformazioni o addirittura la morte del feto. Se una donna aveva in precedenza erpetiche erpetiche, nel suo sangue apparvero anticorpi che proteggevano il bambino. La ricaduta dell'herpes non è pericolosa, ma tuttavia deve essere trattata.

L'aciclovir è un farmaco che distrugge il virus e impedisce che si diffonda ulteriormente. Il farmaco è disponibile in una varietà di forme, tutti hanno lo stesso principio attivo - aciclovir:

  • liofilizzato per soluzione;
  • compresse;
  • crema;
  • unguento;
  • unguento per gli occhi

Secondo le istruzioni, tutti i preparati di Acyclovir vengono utilizzati con cautela durante la gravidanza, solo nei casi in cui i benefici per la madre siano maggiori del rischio per il bambino.

Quale forma di Acyclovir viene utilizzata durante la gravidanza in diversi trimestri

Acyclovir tratta le infezioni virali:

  • herpes orale (il più delle volte colpisce le labbra o il triangolo nasolabiale);
  • herpes genitale (eruzione cutanea e mucosa degli organi genitali);
  • herpes zoster (colpisce la pelle e il sistema nervoso);
  • varicella (eruzione cutanea su tutto il corpo e mucose).

Se la donna incinta ha contratto il virus dell'herpes, le viene spesso offerto di usare una crema o un unguento, differiscono l'una dall'altra in una consistenza diversa. L'unguento è più denso e oleoso (l'eccipiente è grasso di pollo), la crema è più leggera e più ariosa, lascerà meno segni sui vestiti. Ma la differenza principale è che con unguento è possibile trattare tutte le aree colpite e la crema viene applicata solo sulla pelle, escludendo le mucose, poiché può svilupparsi un'infiammazione locale. Crema e unguento L'aciclovir è il più sicuro per il bambino, la loro penetrazione nel sangue è trascurabile. In casi gravi, pillole prescritte per un attacco complesso al virus.

Il primo trimestre è il più difficile e responsabile. All'interno della donna c'è un embrione che cresce ogni giorno, tutti i suoi organi si formano e si trasformano in un bambino. All'inizio della gravidanza, è consigliabile non usare farmaci per non causare danni. Ma se un herpes sulle labbra, o genitale, si trova in una donna che sta aspettando un bambino, il medico può raccomandare di lubrificare le bolle con unguento Acyclovir. Il secondo trimestre è più sicuro. Il bambino è già formato, ha una placenta protettiva e, se necessario, il medico a volte prescrive il trattamento con unguento o pillole. Nel terzo trimestre, l'herpes è molto pericoloso, perché può essere trasmesso a un bambino, quindi prescrivono un farmaco quando non puoi farne a meno. Ci sono rimedi popolari per il trattamento dell'herpes (tè nero, aloe, kalanchoe), ma si consiglia di essere utilizzati solo su consiglio di un medico, di solito in combinazione con farmaci antivirali.

Se una donna è infetta prima del parto, dovresti consultare un medico per ottenere il trattamento appropriato. L'herpes sulle labbra, direttamente durante il parto non è molto pericoloso. La risoluzione del peso si verifica in modo naturale, il bambino viene immediatamente esaminato se la madre ha manifestazioni primarie di herpes. Con l'herpes labiale ripetuto (sulle labbra), la minaccia di infezione del bambino è minima. L'herpes genitale (primario e ricorrente) è pericoloso durante il parto. Il bambino può essere infettato attraverso il canale del parto. Pertanto, al fine di ridurre il rischio di infezione del neonato, i medici sono spesso costretti a fare un taglio cesareo. La varicella e l'herpes zoster sono anche malattie ereditarie causate da altri tipi di virus. I medici in gravidanza delle madri prescrivono un trattamento basato sulla condizione della donna, incluso l'aciclovir. L'infezione con queste malattie è molto pericolosa alla fine della gravidanza, prima del parto. Una donna dovrebbe essere sotto costante sorveglianza.

Attualmente, ci sono farmaci che possono inibire selettivamente la riproduzione dei virus dell'herpes nel corpo umano. Il più famoso è acyclovir (sinonimi sono herpevir, virolex, zovirax), e il suo aspetto è la stessa rivoluzione medica della scoperta della penicillina in una volta. L'aciclovir è usato topicamente per il trattamento di eruzioni cutanee (unguenti, creme, gelatine), i trattamenti vengono eseguiti (a volte molto lunghi) con compresse, per l'encefalite erpetica e altre varianti molto gravi della malattia, il farmaco viene somministrato per via endovenosa.

Se in passato una donna incinta ha avuto recidive di herpes, negli ultimi mesi è possibile prescrivere Acyclovir per la profilassi al fine di evitare l'infezione del bambino o la distensione della placenta.

Secondo il Centers for Disease Control (USA), l'uso di farmaci antivirali Zovirax e Valacyclovir da parte delle donne durante la gravidanza è stato altamente efficace nel prevenire l'infezione del neonato e non ha influenzato negativamente lo sviluppo del feto.

Fonte: Center for Disease Control, USA, "Registro di Valaciclovir (Valaciclovir) e Acyclovir (ZOVIRAXA) durante la gravidanza".

Controindicazioni ed effetti collaterali

Controindicazioni per tutte le forme di rilascio di Acyclovir è una maggiore sensibilità ai componenti costitutivi. Il farmaco può causare effetti collaterali:

  • unguento e crema: bruciore, formicolio, prurito (raramente si verificano e passano da soli entro un paio di minuti);
  • pillole: prurito, dolore allo stomaco, nausea, diarrea, affaticamento, vertigini, anomalie nei reni e nel fegato, convulsioni (dovresti dire al tuo medico se succede qualcosa, correggerà il trattamento).

Gli effetti collaterali dell'uso di Acyclovir da parte delle donne incinte, secondo le osservazioni dei medici, sono rari, pertanto il farmaco è riconosciuto come il trattamento più sicuro per l'herpes.

Secondo la classificazione dell'American Food and Drug Administration (FDA), Acyclovir è classificato come categoria B. Ciò significa che gli studi sugli animali non hanno rivelato un effetto negativo del farmaco sulla funzione riproduttiva e sulla prole, e non ci sono dati relativi alle donne in gravidanza.

Compatibilità con altri farmaci

Acyclovir deve essere usato con cautela con farmaci che hanno proprietà nefrotossiche per evitare danni ai reni. Se una donna prende questi farmaci, devi dirlo al dottore. Se applicato contemporaneamente agli immunostimolanti, l'effetto di Acyclovir è migliorato.

Quanto spesso prende acyclovir

Il trattamento è importante per iniziare ai primissimi segni dell'infezione. Quanto prima accade, tanto più veloce inizierà il recupero. Unguento o crema Acyclovir applicato alle aree infette per 5-10 giorni, senza interruzione. È meglio farlo con un batuffolo di cotone, un tampone o dei guanti se le aree interessate sono grandi. Il corso del trattamento con le pillole è anche 5-10 giorni. Una pillola viene ingerita intera durante o immediatamente dopo un pasto e lavata con abbondante acqua. Il dosaggio e la durata del trattamento sono determinati dallo specialista, in base alla gravità della malattia e alle condizioni della donna.

Cosa può essere sostituito

Ci sono abbastanza farmaci - analoghi, con il principio attivo - aciclovir.

  • gerpevir;
  • Zovirax;
  • Viroleks;
  • Tsiklovir;
  • Aciclovir Acre, Aciclovir AKOS, Aciclovir SANDOZ, Acyclovir Hexal, Acyclovir Herd (il produttore aggiunge il prefisso).

In caso di intolleranza ad Acyclovir, ci sono farmaci di azione simile che possono essere usati per curare il virus dell'herpes.

herpes prima del parto

Articoli popolari sul tema: herpes prima del parto

Negli ultimi 20 anni in molti paesi del mondo c'è stato un aumento dell'incidenza dell'herpes genitale (HG). Pertanto, il numero di pazienti registrati con herpes genitale è aumentato negli Stati Uniti del 13-40%, in Russia dell'8-17% e in Ucraina fino al 28% [4, 8]. Oggi GG -.

Sebbene il termine "cellula staminale" apparisse all'inizio del secolo scorso (più precisamente nel 1908), gli sviluppi più seri e promettenti nel campo della biologia cellulare iniziarono solo a cavallo tra il XX e il XXI secolo. Nel 1999, la rivista Science ha riconosciuto la scoperta del gambo.

numero tematico: PEDIATRICS, OSTETRICIA, GINECOLOGIA La recente tendenza globale mostra un costante aumento del numero di anomalie dello sviluppo congenito associate a singole mutazioni e mutazioni sistemiche.

numero tematico: PEDIATRICS, OSTETRICIA, GINECOLOGIA Nella loro pratica, i medici di molte specialità incontrano malattie causate dai virus della famiglia Herpesviridae. Attualmente conosciuto.

Un associato dovrebbe essere inteso come una simbiosi di agenti infettivi virali protozoico-microbici, compresi microflora condizionatamente patogeni e non patogeni, che interagiscono in modo competitivo tra loro, causando una risposta immunitaria individuale nei tessuti.

La colestasi intraepatica delle donne incinte è la forma più comune di malattia del fegato nelle donne in gravidanza.

La vaginosi batterica è una malattia infettiva della vagina, caratterizzata dallo stato disbiotico del biotopo vaginale con un aumento del numero di microrganismi condizionatamente patogeni.

L'infezione da virus dell'herpes è un gruppo diffuso di malattie infettive antropo- niche, caratterizzato da una pronunciata persistenza del virus e dalla sua durata nel corpo umano, il polimorfismo del decorso clinico.

Attualmente, in Ucraina è emersa una situazione estremamente allarmante per quanto riguarda l'infezione da HIV. Nel 2005, nel nostro paese, il tasso ufficiale di infezione da HIV era di 29,4 casi per 100.000 abitanti.

Herpes prima del parto - prevenzione

Prevenire l'herpes prima del parto è importante, poiché aiuterà a prevenire spiacevoli conseguenze per il bambino. Esistono molti tipi di herpes, ma i più pericolosi in gravidanza sono i primi (HSV 1) e il secondo (HSV 2). HSV 1 si manifesta come un'eruzione cutanea sul labbro, in bocca, e il VGP 2 causa l'herpes genitale, colpisce i genitali. L'infezione complica enormemente la gravidanza e interrompe lo sviluppo del bambino (possibile aborto).

Virus dell'herpes Durante la gravidanza, l'immunità si indebolisce, si verificano cambiamenti ormonali che aumentano il rischio di esacerbare l'infezione da herpes. Il carico sulle funzioni del corpo aumenta e diminuisce la capacità di resistere alle infezioni nocive. L'infezione si verifica attraverso la saliva, lo sperma, il contatto con il paziente. Gli anticorpi contro l'infezione compaiono nel sangue diverse settimane dopo il primo contatto con questa infezione.

Prevenire l'herpes prima del parto è mantenere l'immunità della donna. L'esacerbazione dell'infezione è particolarmente sensibile alle donne più vicine ai 40 anni In molte persone, l'infezione con il virus dell'herpes simplex si verifica quasi senza sintomi. Se l'esacerbazione si verifica all'interno degli organi genitali, è piuttosto difficile identificare la malattia. Molte donne sulle labbra appaiono arrossate con delle crepe.

Infezione con HSV 2

Un'eruzione cutanea sulle labbra di una donna incinta non è pericolosa per il feto: l'infezione primaria con HSV 1 o HSV 2 (se non sono immuni) è la più pericolosa per il bambino. Durante la gravidanza, progredisce anche in coloro che prima non conoscevano la sua presenza nel corpo. Pericoloso è la malattia delle madri della varicella (HSV 1) nel periodo da una settimana prima del parto e fino a un mese dopo il parto. Se c'era un'eruzione sul labbro, in bocca, non è spaventoso.

L'infezione da herpes genitale (HSV 2) è più pericolosa per il feto. Tuttavia, se l'infezione genitale si ripresenta, gli anticorpi della madre distruggeranno il virus. Si forma l'immunità al virus, a causa della quale l'herpes non entra nel flusso sanguigno attraverso la placenta al bambino. Il rischio di complicanze per il feto sarà maggiore se l'eruzione si presentasse per la prima volta. In caso di eruzione cutanea, è necessario consultare un medico che prescriverà il trattamento appropriato dopo il test.

L'infezione degli organi genitali della futura madre avviene per contatto e si manifesta entro 3-7 giorni. La malattia è accompagnata da altre malattie infettive: clamidia, gonorrea, tricomoniasi, sifilide. Per identificare l'infezione deve essere esaminato.

È una manifestazione estremamente pericolosa di herpes genitale nel primo trimestre, che può infettare il feto durante la gestazione o nel processo di nascita. Nel primo trimestre la malattia è estremamente pericolosa e può portare ad aborto spontaneo (aborto spontaneo). Quando il feto viene preservato, si formano malformazioni e il bambino non può vivere per partorire o morire nel primo mese di vita.

Nel secondo - terzo trimestre, il sistema nervoso del feto, del fegato, della pelle è interessato. Nelle donne infette per un periodo di 32 settimane, il 10% dei feti è colpito, prima della nascita, dal 40% al 60%. Alla settimana 36, ​​il medico prescrive un corso di trattamento con farmaci antivirali "Acyclovir", "Famciclovir". Le creme sono inefficaci e non riducono il rischio di trasmissione al bambino. Alle donne viene prescritto antisettico "Betadine" sotto forma di candele.

Dopo il parto, le donne vengono curate, ma fino all'80% dei neonati sono disabili o muoiono. Se il feto sopravvive dopo il parto, può avere danni agli occhi, eruzioni cutanee, convulsioni, sottosviluppo del cervello, compromissione dello sviluppo fisico.

Sullo sfondo della recidiva dell'herpes, la prossima gravidanza non danneggerà gli organi interni e la deformità fetale. Il virus viene trasmesso al feto solo nello 0,02% dei casi. Gli anticorpi della madre, penetrando attraverso la placenta nel feto, preservano e proteggono il nascituro.

Tuttavia, oltre all'HSV 2, l'infezione del feto può manifestarsi con l'infezione da citomegalovirus (CMV), che si verifica nel 0,4-2,23% dei neonati. L'infezione avviene attraverso la placenta o attraverso l'utero.

Come prevenire l'herpes genitale

Non importa se la donna è stata infettata prima della gravidanza o durante il parto, ci sono una serie di raccomandazioni:

  • alimentazione corretta ed equilibrata;
  • prendere vitamine per le future mamme;
  • ricevere immunostimolanti;
  • sbarazzarsi delle cattive abitudini;
  • partner sessuale regolare;
  • È necessario condurre un esame completo del corpo.

Prima di pianificare un bambino, è necessario rafforzare il corpo, mantenere l'immunità e curare le malattie croniche. Questo vale anche per il partner sessuale. Quando infetti un partner, dovresti usare un preservativo, rifiutarti di fare sesso orale.

Passare test per la presenza di herpes e anticorpi ad esso prima di concepire. Un metodo immunoenzimatico enzimatico può rilevare anticorpi e distinguere l'herpes primario dal secondario. Lo sviluppo di esacerbazione si verifica quando l'ipotermia, lo stress, i rapporti sessuali promiscui, l'affaticamento, l'influenza e l'ARVI, assumono farmaci ormonali.

In caso di rilevamento della malattia durante il parto, se ci sono stati precedenti casi di infezione genitale, quindi offrire opzioni per il parto convenzionale o taglio cesareo. Dopo la nascita abituale, la pelle del bambino viene trattata con antisettici.

Prevenzione dopo la consegna

Osservare le regole di igiene prima di toccare il bambino, il virus non viene escreto nel latte materno e il bambino può essere allattato al seno dopo il parto. Dopo il parto, i bambini vengono seppelliti negli occhi con gocce speciali se i sintomi della malattia sono comparsi nella madre alla vigilia della nascita. Se c'è un'eruzione sul labbro della madre dopo il parto, dovresti lavarti accuratamente le mani prima di toccare il bambino e ridurre al minimo il contatto con gli altri membri della famiglia per non infettarli. Nei neonati, l'immunità è molto più debole e la suscettibilità alle infezioni è più alta. Dobbiamo prendere sul serio la pianificazione del bambino, altrimenti potrebbe influenzare tristemente la vostra salute e la salute del bambino.