Come distinguere la rosolia dalle allergie nei bambini

Negli uomini

La rosolia e l'orticaria sono malattie molto comuni che si verificano prevalentemente durante l'infanzia. Hanno un quadro clinico simile, che può rendere difficile la diagnosi. Pertanto, al fine di fare correttamente una diagnosi, è necessario conoscere le differenze significative tra le due malattie.

La rosolia è considerata una malattia virale che si sviluppa a causa dell'ingresso del virus nel corpo del bambino. L'orticaria appare come risposta allergica a una sostanza irritante specifica: peli di animali, cibo, punture di insetti.

Meccanismi per lo sviluppo della rosolia e dell'orticaria

La rosolia è una malattia virale in cui si verifica un'intossicazione moderata e compare una lieve eruzione cutanea. La rosolia viene solitamente trasmessa per via aerea o transplacentare. La fonte dell'infezione è una persona malata.

Il più delle volte, bambini malati di rosolia di età compresa tra 2 e 9 anni. Nei primi mesi di vita, la rosolia è molto rara. Un bambino che ha avuto una rosolia riceve un'immunità duratura per il resto della sua vita.

Se una donna incinta ottiene la rosolia nei primi mesi di gravidanza c'è un alto rischio di infezione del feto. Questo può portare a patologie dello sviluppo fetale e varie deformità.

L'orticaria è una reazione allergica del corpo umano in risposta a una specifica sostanza irritante. È molto difficile da diagnosticare e trattare. Ogni seconda persona, almeno una volta nella sua vita, si imbatteva in questa malattia.

Quando l'orticaria sulla pelle, appare una eruzione rossa, come una bruciatura di ortica. La causa dello sviluppo dell'orticaria può essere l'infiammazione autoimmune, le allergie, le malattie del tratto gastrointestinale o la patologia epatica. Le allergie provocatorie possono essere una droga, una puntura d'insetto, cibo, cosmetici, ecc. Contribuire allo sviluppo delle malattie gastrointestinali dell'orticaria, dei processi tumorali, delle malattie endocrine e delle infezioni.

Quindi, per determinare la rosolia o l'orticaria in un bambino, è necessario conoscere il meccanismo dello sviluppo di queste due malattie simili. La rosolia è considerata una malattia virale e l'orticaria è una reazione allergica del corpo a un allergene.

Segni di rosolia e orticaria

I principali segni di rosolia si verificano non prima di 10 giorni dal momento della malattia. Il periodo di incubazione è di 21 giorni.

La rosolia ha sintomi simili al comune raffreddore:

1) arrossamento degli occhi;

3) mal di testa;

5) linfonodi ingrossati.

Il sintomo più caratteristico della rosolia sono le macchie rosa piatte che appaiono prima sul viso e poi passano sulle natiche, sugli arti e su tutto il corpo. Allo stesso tempo, la temperatura corporea sale a 38 gradi. L'eruzione dura per tre giorni e poi scompare. Anche dopo la scomparsa dell'eruzione, una persona è ancora considerata contagiosa.

Gli adulti possono avere infiammazione alle articolazioni e artralgia. I linfonodi nel collo e dietro le orecchie possono aumentare. Come complicazione della rosolia, possono verificarsi artrite, nefrite o encefalite.

Durante l'orticaria, le vesciche di una tonalità rosa appaiono sulla pelle di una persona, che assomigliano a punture di insetti o puntura. Orticaria si verifica in una zona limitata del corpo. Gli elementi di eruzione possono unirsi a dimensioni gigantesche. Spesso ci sono rash simmetrici.

Quando l'orticaria del paziente è preoccupata per un forte prurito incessante. I bambini hanno essudazione: le loro eruzioni salgono sopra la pelle sana, gonfia. L'orticaria è spesso accompagnata da un aumento della temperatura corporea o dolore alle articolazioni. Insonnia e irritabilità possono disturbare il paziente.

È possibile distinguere alveari o rosolia in un bambino da alcuni segni caratteristici: con l'orticaria, le eruzioni cutanee possono fondersi in un unico insieme, e con la rosolia, gli elementi dell'eruzione cutanea appaiono gradualmente in diverse parti del corpo. Il prurito della pelle è presente solo nell'orticaria. La rosolia è accompagnata da un aumento dei linfonodi e una temperatura corporea elevata. L'orticaria a differenza della rosolia non è una malattia contagiosa.

Diagnosi di rosolia e orticaria

Quando compaiono i primi segnali di avvertimento, contatti immediatamente il medico. La rosolia richiede un'attenta diagnosi. Se c'è un quadro clinico cancellato, la rosolia può essere confusa con malattie simili: scarlattina, orticaria, morbillo, eruzione cutanea.

La diagnosi di rosolia viene eseguita con metodi di laboratorio. Esistono metodi diagnostici diretti e indiretti. Il primo consente di identificare l'antigene virale nel materiale e il secondo di determinare l'agente patogeno in base alla capacità del sistema immunitario di formare anticorpi. Questo metodo è chiamato il metodo sierologico di diagnosi.

Il saggio immunologico enzimatico è considerato il metodo più sensibile. Ti dà l'opportunità di ottenere risultati accurati e affidabili.

Quando l'orticaria dovrebbe consultare un dermatologo o un allergologo. I metodi di esame di laboratorio, i metodi fisici e altri sono utilizzati per la diagnosi. Emocromo completo assegnato per determinare il tasso di sedimentazione degli eritrociti e l'analisi delle urine. Il paziente esegue test provocatori con l'introduzione di una piccola quantità di allergeni. Viene eseguita l'immunoelettroforesi su siero e nelle urine. Gli alveari sono differenziati da rosolia, malattie gastrointestinali e altre malattie.

Trattamento alla rosolia

Rubella trattata a casa. Il ricovero è necessario solo se ci sono complicazioni. Un paziente con la rosolia riceve riposo a letto. I bambini piccoli devono fornire un sacco di bevande e una buona alimentazione. Come bevanda, puoi usare tè, succo di frutta, bevande alla frutta, bevande alla frutta e gelatina.

Poiché non esiste un trattamento specifico per la rosolia, le principali misure sono volte ad eliminare i sintomi. In presenza di prurito, si consiglia di assumere antistaminici: suprastin, claritina, fenistil. L'alta temperatura e i dolori muscolari vengono rimossi con farmaci anti-infiammatori: tilenolo, paracetamolo.

Facilita la condizione generale di assunzione di farmaci antivirali, come l'amizon. Per i sintomi del raffreddore, sono prescritti farmaci espettoranti: Ambroxol, Mucaltin, Lasolvan. Se c'è una complicazione del cuore, è necessaria un'operazione.

Per accelerare il processo di guarigione, è meglio passare a una dieta leggera: latticini, frutta, verdura, verdura. Il miglior mezzo di protezione contro la rosolia oggi è considerato un vaccino. Allo stesso tempo si forma un'immunità stabile per il resto della vita.

Si consiglia alle donne incinte con rosolia di abortire. Per prevenire la rosolia, è necessario fare tutte le vaccinazioni in modo tempestivo, evitare il contatto con i portatori del virus e migliorare la salute.

Trattamento orticaria

Il trattamento dell'orticaria inizia con una dieta speciale. Gli alimenti che possono provocare allergie e rallentare il processo di guarigione sono esclusi dalla dieta. Questi includono verdure rosse e frutta, agrumi, noci, ecc. L'uso di determinati farmaci non è consentito: kapoten, aspirina, codeina e altri.

Nei casi di angioedema, è necessario consegnare urgentemente la persona all'ospedale e fornirgli il primo soccorso (adrenalina, mezzi ormonali). Quando gli orticaria vengono prescritti antistaminici: zyrtec, loratadina, suprastin.

È necessario escludere le cattive abitudini: il fumo, l'alcolismo. Dovresti evitare stress, nevrosi, troppo lavoro. In nessun caso non è possibile prendere il sole nell'orticaria. Quando l'orticaria solare ha bisogno di applicare sulla pelle un'apposita crema o crema solare. È inoltre necessario eliminare la pressione degli indumenti stretti sulla pelle.

La prevenzione dell'orticaria è la riabilitazione di focolai di infezione cronica nel corpo, nel rispetto di uno stile di vita sano e l'esclusione del contatto diretto con l'allergene. L'indurimento del corpo aiuterà a migliorare l'immunità e la resistenza a molte altre malattie.

Solo uno specialista esperto può distinguere la rosolia o l'orticaria da altre malattie, quindi, quando compaiono i primi segni, è necessario contattare un istituto medico per consigli e assistenza.

Caratteristiche specifiche di rosolia e allergie: confrontare i sintomi

La rosolia e le allergie sono due diverse malattie. Tuttavia, hanno manifestazioni simili, quindi in casi atipici, anche i medici hanno difficoltà a fare una diagnosi accurata. I genitori, in particolare quelli che crescono ragazze, è importante sapere esattamente che cosa il loro bambino era malato.

In primo luogo, la scelta della terapia farmacologica nel trattamento della malattia dipende da questo. In secondo luogo, la rosolia trasferita durante l'infanzia è una garanzia che durante la gravidanza la futura mamma non sarà infettata da questa malattia virale, che nel 90% dei casi provoca malformazioni congenite nel feto. Pertanto, per le donne in attesa della nascita di un bambino, quando compaiono eruzioni cutanee, è necessario capire da quale malattia sono causate.

È ugualmente importante determinare la reazione allergica. Se dopo l'ingestione di un certo alimento, l'assunzione di un medicinale o l'inalazione di polline di fiori, si verificano abbondanti eruzioni cutanee, è importante tenere conto di questa peculiarità del paziente durante l'organizzazione della sua ulteriore nutrizione, cura e riposo.

Allergia e rosolia: una tabella comparativa dei sintomi

Nei casi tipici, quando la malattia è normale, un tavolo può aiutare a distinguere la rosolia dalle allergie:

Ma il problema principale è che sia la rosolia che l'allergia possono essere accompagnate da ulteriori sintomi che complicano la diagnosi corretta. L'allergia si verifica spesso durante l'assunzione di farmaci anti-tosse. In questo caso, l'eruzione cutanea si combina con l'aumento della temperatura corporea, tipico della rosolia. Una determinazione più accurata della causa di cattiva salute aiuterà a confrontare il quadro generale della malattia e le specificità dell'eruzione.

Per distinguere eruzioni allergiche da rosolia aiutare:

  1. Periodo e natura dell'eruzione. Le eruzioni appaiono nel primo o secondo giorno della malattia in tutto il corpo allo stesso tempo.
  2. Il posto della loro più grande localizzazione. Piccole (fino a 4 mm di diametro) e chiazze piatte di colore rosso vivo o rosa brillante coprono il viso, i glutei, le superfici estensorie degli arti, la superficie esterna delle cosce.
  3. La rapida scomparsa dell'eruzione. Il giorno dopo, i granelli si affievoliscono e il loro numero diminuisce. Le eruzioni si trasformano in piccoli punti e dopo 2 giorni scompaiono senza lasciare traccia.

Prima dell'aspetto di una eruzione cutanea in bocca, sul palato molle sono visibili punti rosa separati, che a volte si uniscono e passano sul palato duro e sulle braccia. Questo enantema è uno dei segni caratteristici della rosolia. Le forme inapparenti e atipiche della malattia si verificano senza un'eruzione cutanea, quindi è facile distinguerle dalle allergie.

Per la dermatite allergica, l'eruzione è polimorfica. Possono essere eterogenei, presentati come punti rossi e normali brufoli. Spesso accompagnato da prurito, peeling. I luoghi di localizzazione sono diversi. Di solito colpisce solo alcune aree della pelle - guance, glutei, mani, mucose. Le eruzioni cutanee compaiono dopo una sostanza che provoca una reazione allergica al corpo umano.

Quadro generale della malattia

Oltre alla natura dell'eruzione cutanea, l'allergia alla rosolia si distingue dai seguenti sintomi:

  • aumento della temperatura corporea (fino a 40,5 gradi);
  • infiammazione del tratto respiratorio superiore (laringite, faringite);
  • linfonodi cervicali occipitale e posteriore allargati;
  • congiuntivite (lieve).

La malattia inizia bruscamente (febbre, tosse secca, irritabilità, debolezza, fotofobia). Ma a volte lo stato di salute generale del paziente praticamente non soffre (lieve indisposizione, bassa temperatura corporea, lieve mal di gola). Macchie rosa o rosse sono visibili sul palato molle.

Il primo giorno di malattia (o il prossimo), si manifestano eruzioni cutanee caratteristiche sulla pelle. La temperatura dura fino a 4 giorni. A volte i bambini, specialmente nell'adolescenza, mostrano segni di poliartrite: le articolazioni si gonfiano e si fanno male. I bambini fino a 6 mesi con la rosolia non si ammalano.

In caso di allergia combinata con un raffreddore, l'immagine della malattia è diversa. I fenomeni catarrali sono pronunciati, la temperatura dura più di 3-4 giorni, la comparsa di eruzioni cutanee è associata alla ricezione dell'allergene e non alla natura ciclica della malattia. Gli antistaminici, inefficaci con la rosolia, facilitano le condizioni del paziente. Nelle persone predisposte alle allergie, l'aspetto di un'eruzione cutanea a volte è accompagnato da edema, che aiuta a distinguere la malattia dalla rosolia.

Conferma di laboratorio della diagnosi

Confermare con l'aiuto di test di laboratorio che il paziente ha delle allergie. Tuttavia, un'analisi è indispensabile: sarà necessario un esame completo. Chi soffre di allergie nel sangue aumenta il contenuto di anticorpi specifici, chiamati immunoglobuline di classe A (IgA).

Ma per determinare la propensione per le allergie non è sufficiente, è necessario selezionare l'allergene stesso. Questo viene fatto con l'aiuto di tutta una serie di test e test speciali, che possono essere ottenuti da uno specialista appropriato.

È possibile distinguere la rosolia dalle allergie analizzando il sangue isolando e identificando il virus stesso o aumentando i titoli di anticorpi specifici. Per questo scopo vengono utilizzate diverse reazioni: immunoassay enzimatico, CSC, presenza di anticorpi specifici della classe, reazione di immunofluorescenza. Le reazioni sierologiche vengono eseguite con sieri accoppiati (intervallo 10-14 giorni). La conferma della diagnosi è considerata un aumento di 4 volte o più del titolo anticorpale.

Come distinguere il roseola dalla rosolia e dalle allergie?

Roseola o rosolia: questa è la domanda

Queste due malattie hanno gli stessi sintomi, perché non è per niente che il roseola è anche chiamato pseudorasnouha. Le manifestazioni cliniche della malattia saranno simili solo a prima vista. E per capire che queste due malattie sono completamente diverse, è sufficiente smontare i sintomi principali.

E in questo, e in quel caso, i primi sintomi della malattia saranno un aumento di temperatura, che è mantenuto entro gli stessi limiti - 38 - 40º. Successivamente, con la rosolia, sullo sfondo di figure ad alta temperatura, appare un rash caratteristico, inizialmente localizzato sul viso, sul collo, e poi si diffonde su tutto il corpo, interessando palmi e piedi. Ci sono differenze tra roseola e rosolia in questa fase? Certo che c'è, e questi saranno i principali criteri diagnostici con cui è possibile impostare la diagnosi corretta.

Con roseola, prima che compaia l'eruzione, anche la temperatura scompare all'improvviso. Ci sono differenze nell'eruzione stessa, nei luoghi della sua localizzazione.

Se con la rosolia, i primi elementi dell'eruzione appaiono sul viso e poi si diffondono, quindi con roseola, l'eruzione compare sul dorso, quindi si diffonde su tutto il corpo e non influenza la pelle del viso e degli arti inferiori.

Inoltre, la rosolia è caratterizzata da focolai di incidenza nei gruppi di bambini, che sarà noto, che non si può dire di roseola. Solo con la rosolia è un aumento e un ispessimento dei linfonodi occipitali, che non si osserva in altre infezioni pediatriche, in particolare il rosolia.

Oltre alle differenze nella manifestazione clinica, ci sono differenze nei test di laboratorio - il metodo più accurato di diagnosi differenziale. Gli anticorpi contro i virus che sono i colpevoli di questa malattia, come il virus dell'herpes simplex di tipo VI o il virus della rosolia, sono rilevati nel sangue del bambino. È importante diagnosticare correttamente il bambino. Se la rosolia è stata erroneamente diagnosticata, si può prevenire la vaccinazione, che può in seguito portare allo sviluppo di una malattia particolarmente pericolosa per le donne incinte.

Roseola o allergie?

Questo non è meno un problema controverso, e il punto non è solo che la presenza di un'eruzione cutanea è caratteristica di entrambe le malattie. I primi sintomi di roseola sono una febbre significativa, i genitori cercano di abbattere la temperatura con farmaci antipiretici, a base di paracetamolo. La specificità dello sviluppo della malattia è tale che gli antipiretici sono inefficaci e se aiutano, quindi per un breve periodo di tempo. Questa circostanza costringe i genitori a provare tutti i nuovi mezzi e spesso cambiano la medicina stessa.

Dopo di che, la temperatura scompare improvvisamente come è apparso, e all'appuntamento del medico, il bambino è già coperto da un'eruzione cutanea. Il pediatra che ha partecipato ha solo un suggerimento - una droga o allergia alimentare in un bambino. Tale diagnosi errata può essere pericolosa per diversi motivi:

  • allergia pseudo-droga: rifiuto irragionevole di farmaci efficaci - difficoltà nell'ulteriore trattamento del bambino;
  • allergie pseudo-alimentari - il rifiuto del bambino di certi cibi. E la nomina della terapia antistaminica, che non è giustificata senza prove.

Spesso, quando le roseole, i genitori non possono legare la febbre del bambino e la successiva comparsa dell'eruzione cutanea, di solito tutto viene cancellato per dentizione (i termini spesso coincidono), complicando così il lavoro del medico e facilitando la diagnosi sbagliata. È importante imparare come collegare questi due stati e comunicare al medico in dettaglio il momento e il luogo dell'eruzione, la sua diffusione. Solo analizzando tutti i sintomi, sarà possibile eliminare tutte le diagnosi sbagliate e le loro conseguenze.

WithoutAllergy

La rosolia e le allergie sono simili nelle loro manifestazioni. In alcuni casi, i medici non sono in grado di riconoscere esattamente quale malattia ha superato il bambino. È molto importante sapere come distinguere la rosolia dalle allergie. Soprattutto le madri delle future donne, perché è auspicabile che le ragazze abbiano la rosolia prima della gravidanza e per essere sicuri che ciò avvenga in passato.

Perché è necessario distinguere tra rosolia e allergie?

Qualsiasi ostetrico-ginecologo alla reception chiederà alla donna incinta se ha avuto la rosolia per escludere la possibilità di infezione in questa posizione. Un bambino che ha subito una rosolia nel grembo materno ha diversi difetti alla nascita e muore nei primi mesi di vita.

Anche sulla corretta diagnosi dipende dall'ulteriore trattamento del paziente e dalla sua pronta guarigione. In caso di allergia, sono necessari farmaci antistaminici, mentre la rosolia viene utilizzata per combattere i sintomi della sua manifestazione, utilizzando farmaci antivirali, spray per la gola, vitamine, farmaci immunostimolanti e antipiretici.

Segni di manifestazioni allergiche

I sintomi delle reazioni allergiche dipendono dall'agente patogeno. Da quale parte del corpo è soggetto un attacco allergenico e dipendono le manifestazioni. Questi possono essere: il tratto respiratorio, la pelle o il sistema digestivo. Si distinguono i seguenti sintomi:

  1. Starnuti forti e frequenti.
  2. Scarico nasale abbondante, mentre sono liquidi e trasparenti.
  3. Eruzione cutanea, accompagnata da prurito. Può essere sotto forma di eruzioni cutanee, orticaria o vesciche.
  4. Attacchi di dispnea.
  5. Edema di occhi, arrossamento e lacrimazione.
  6. Senso di intorpidimento della lingua.
  7. Gonfiore delle labbra e delle mucose della bocca.
  8. Intossicazione del corpo, accompagnata da nausea e vomito.

Qual è lo shock anafilattico?

In rari casi, quando una reazione allergica ha attaccato l'intero corpo, si verifica uno shock anafilattico, che può concludersi con un esito triste se la persona non viene aiutata in tempo. In questo caso, il seguente si verifica con il corpo umano:

  1. Gonfiore alla gola e alla bocca.
  2. È difficile deglutire e pronunciare parole.
  3. Un'eruzione cutanea può comparire su qualsiasi parte della pelle.
  4. Quando il codice diventa rosso e prude.
  5. La pressione scende e la persona si sente affaticata.
  6. Ci sono periodi di vomito.
  7. L'impulso si indebolisce e le vertigini. Una persona può svenire.

Segni di rosolia

Prima di tutto, la rosolia è caratterizzata da linfonodi ingrossati, inoltre, in diverse parti del corpo umano. Possono essere visti ad occhio nudo. Il più delle volte colpisce il collo e il collo.

Questa malattia è anche accompagnata da eruzioni cutanee e febbre.

Inizialmente, macchie cutanee si diffondevano sul viso e sul collo. Dopo poche ore, si diffonde alla schiena, braccia e glutei. L'eruzione è rappresentata da piccoli brufoli sparsi nella zona interessata, ovali o rotonde. Allo stesso tempo, questi punti non si fondono l'uno con l'altro. Eruzioni d'ansia non causano. Non hanno prurito o scaglie e dopo tre giorni passano, lasciando dietro di sé punti rossi.

Aumento della temperatura causato dalle caratteristiche individuali dell'organismo. In alcuni bambini, è molto elevato, mentre in altri non si verifica affatto.

Cosa c'è di comune tra le malattie?

A volte si verificano reazioni allergiche durante l'assunzione di farmaci per il raffreddore e un aumento della temperatura corporea può essere presente sia nei bambini che negli adulti. E poiché la rosolia è accompagnata da febbre, non è difficile confondere la malattia.

Caratteristiche distintive

Determinare più accuratamente la malattia aiuta l'eruzione del carattere sul corpo.

  1. Durante la rosolia, l'acne piccola copre uniformemente l'intero corpo della persona, con allergie all'eruzione locale visibile. Molto spesso questi luoghi sono accompagnati da forte prurito e desquamazione, mentre la rosolia non causa ansia.
  2. L'allergia si verifica quasi immediatamente dopo l'esposizione all'allergene, mentre la rosolia viene rilevata il primo o il secondo giorno dopo la malattia.
  3. L'eruzione cutanea, caratteristica della rosolia, diminuisce nel secondo giorno. In questo caso, le macchie diventano pallide, il loro numero diminuisce e diventano piccoli punti e dopo due giorni scompaiono completamente.
  4. Il segno più caratteristico della rosolia è la formazione di macchie rosa nella cavità orale che, una volta drenate, si trasferiscono al palato duro.
  5. Inoltre, le allergie possono essere rappresentate non solo da macchie di acne, ma anche da macchie rosse e vesciche, che sono accompagnate da prurito e desquamazione. Molto spesso, le allergie influenzano le mucose, il viso, le mani e le natiche.
  6. I bambini sotto i sei mesi di età non hanno la rosolia. I restanti bambini possono mostrare segni di poliartrite, le articolazioni si gonfiano e si fanno male.
  7. L'assunzione di antistaminici durante la rosolia è inefficace e non allevia le condizioni del paziente.
  8. Alcune persone durante l'allergia incline al gonfiore. Hanno gli occhi gonfi, le labbra, la membrana mucosa della bocca. Questa è la prima cosa che distingue questa malattia dalla rosolia.

Diagnostica nel laboratorio medico

Test di laboratorio aiuteranno a distinguere ciò che una persona ha allergia o rosolia. Ma dovrà condurre numerosi test e un sondaggio completo.

Durante un'allergia, ci sono anticorpi nel sangue di una persona, che sono chiamati immunoglobuline di classe A. Ma allo stesso tempo, la tendenza alle allergie non significa che una persona non abbia la rosolia. Per fare ciò, condurre una serie di test e test per i quali il paziente è diretto da un medico.

Durante l'analisi del sangue, il virus viene identificato da specifici titoli anticorpali. Un aumento di un titolo particolare indica la presenza di un determinato virus o allergene nel sangue umano. Per questa procedura, utilizzare i seguenti metodi:

  1. Saggio di immunoassorbimento.
  2. Immunofluorescenza.
  3. Reazioni sierologiche con sieri accoppiati, che vengono effettuati ogni 10 giorni.

Se i titoli sono aumentati 4 volte e più, la diagnosi è confermata.

Se si verificano sintomi indicativi di allergie o rosolia, consultare immediatamente un medico da un medico. Non cercare di trattare te stesso e i tuoi figli, per evitare gli spiacevoli effetti dell'autoterapia.

Se allergico o rosolia.

Commenti

Nel tuo caso, non ci può essere alcuna domanda di una malattia infettiva! Qualsiasi infezione inizia con una temperatura! Sei allergico.

La rosolia è una malattia che di solito si verifica abbastanza facilmente nei bambini. Di norma, questa infezione inizia con un aumento della temperatura a 38 ° C e un aumento (gonfiore) dei linfonodi occipitali.

A volte un bambino ha un piccolo naso che cola, tosse, mal di gola, a volte sono assenti - in generale, i sintomi catarrali non sono particolarmente caratteristici della rosolia. Non si può dire dei linfonodi occipitali - di solito sono piuttosto densi e persino dolorosi alla palpazione. Ecco perché, durante l'esame iniziale di un bambino con un'infezione virale, il pediatra attira sempre l'attenzione sui linfonodi, a volte contemporaneamente con la rosolia cervicale posteriore-occipitale e posteriore, altri si gonfiano.

Spesso il primo sintomo della rosolia è un'eruzione cutanea, che compare sullo sfondo della temperatura - un caratteristico pallore maculato, prima sul viso e sul collo, poi su tutto il corpo, e dura circa tre giorni. Le macchie di rosolia molto rapidamente diventano pallide, quasi mai si fondono e scompaiono rapidamente.

Dopo 3-4 giorni, il paziente inizia a riprendersi rapidamente e non vi è un trattamento speciale per la rosolia: tutto è sintomatico - riposo a letto, riduzione della febbre, se necessario, igiene della gola nasale, ecc. Molto spesso vengono cancellate forme di rosolia molto spesso cancellate, in cui l'eruzione è l'unico sintomo o, al contrario, molto debolmente manifestati (macchioline pallide che tendono a scomparire nel giro di poche ore). Il periodo di incubazione per la rosolia è di 14-21 giorni e il paziente è contagioso la settimana prima e compare l'eruzione cutanea.

Tuttavia, se una donna incinta ha avuto la rosolia durante l'infanzia, il pericolo di infezione non la minaccia, poiché il suo corpo ha sviluppato una forte immunità permanente alla malattia. In caso di dubbio, sia che la donna fosse malata o no, non si può fare affidamento sulla memoria e sulle storie della madre, ma semplicemente prendere e controllare, dopo aver passato l'analisi mediante PCR per gli anticorpi anti-agente della rosolia, AntiRubella IgG). Il vaccino è usato per prevenire la rosolia nei bambini e le donne incinte che non hanno avuto la rosolia durante l'infanzia.

Roseola rosea (la cosiddetta improvvisa eruzione cutanea, febbre di tre giorni o febbre di Boston) è una malattia che, purtroppo, la maggior parte dei pediatri non ha studiato nelle istituzioni. Eppure, non essendo riconosciuto, conduce, come già detto, alla sovradiagnosi della rosolia, alla mancanza di misure preventive necessarie, agli errori nella prescrizione del trattamento.

Il quadro clinico è molto simile alla rosolia - un esordio acuto della malattia, un aumento di T a 39C, a volte - iperemia (arrossamento) della faringe, convulsioni (specialmente nei neonati) e simile alla rosolia cosiddetta. eruzione maculopapulare. L'eruzione cutanea è un puntino rosso sul corpo e sul viso: i punti si uniscono per formare macchie con bordi più luminosi e un centro pallido.

Nel sangue si nota spesso un aumento del numero di neutrofili, un aumento della VES e uno spostamento verso sinistra. A causa della somiglianza del decorso della malattia e dei segni clinici, è piuttosto difficile per la rosolia differenziarsi dalla rosolia, così come dalle infezioni respiratorie acute con un'eruzione allergica.

Ma ci sono alcune piccole sfumature che possono aiutare il tuo medico:

  1. La principale differenza tra roseola e rosolia è la comparsa di un'eruzione cutanea non sullo sfondo della temperatura, ma dopo la sua diminuzione (3-4 giorni dopo l'insorgenza della malattia). L'errore più comune in questo caso è la prescrizione di antibiotici, a volte quasi dal primo giorno della malattia, mentre il trattamento della roseola è esclusivamente sintomatico: antipiretico, farmaci che alleviano l'edema nasofaringeo, se ne esiste uno, l'igiene naso-gola, ecc.
  2. La rosolia è l'unica malattia infantile che è accompagnata da un aumento e un ispessimento dei linfonodi occipitali, che non è il caso della roseola (anche se ci possono essere casi di reazione di un singolo bambino)
  3. L'unico modo per dissipare i dubbi è di fare un test per la PCR (herpes di tipo 6). Se l'analisi risulta positiva, allora senza dubbio la diagnosi è roseola, poiché è l'herpes di tipo 6 che è il suo agente causale. Ma, naturalmente, questo metodo è applicato, di regola, in casi complessi e particolarmente acuti della malattia, in un ospedale di un ospedale per malattie infettive.

Se la malattia è passata relativamente facilmente, e il bambino si è ripreso rapidamente, ma è afflitto da vaghi dubbi su "tutto era lo stesso", è possibile eseguire un test PCR (anticorpi anti-rosolia, AntiRubella IgG) prima di effettuare una vaccinazione preventiva contro la rosolia. ), e tutto diventerà chiaro. Il bambino che ha avuto la rosolia ha per sempre sangue di anticorpi contro il virus e l'analisi in questo caso sarà positiva.

Ricorda: il roseola non è pericoloso, non richiede alcun trattamento, tranne che sintomatico e si passa molto rapidamente.

Differenze di rosolia da allergie

Improvvisamente, la comparsa di eruzione cutanea rossa, molti scambiati per la manifestazione di una reazione allergica del corpo a qualsiasi prodotto o irritante. Tuttavia, un'eruzione cutanea può anche essere un segno di gravi malattie infettive, come la rosolia o la varicella. Come distinguere queste malattie e comprendere i sintomi di altre infezioni simili?

Molti dei sintomi della tipica (manifest) forma di rosolia sono simili ai segni di allergia. In alcuni casi, anche un medico esperto non può immediatamente fare la diagnosi corretta. L'allergia si riferisce ad una risposta esagerata del sistema immunitario in risposta all'esposizione a certe sostanze estranee. Nelle persone sensibili, il corpo riconosce le cellule o le tossine estranee e la parte allergica del sistema immunitario causa il rilascio di elementi che possono portare a manifestazioni negative sulla pelle. Le sostanze allergiche sono chiamate "allergeni".

Esempi di allergeni sono:

  • polline vegetale;
  • acari della polvere;
  • vari stampi;
  • proteine ​​animali e droghe.

I sintomi di malattie infettive e allergie sono molto simili, è spesso difficile distinguere le allergie da altri disturbi. Considera alcuni di loro per capire meglio la malattia che il paziente sta affrontando.

Perché è importante conoscere le differenze tra la rosolia e le allergie?

Determinare come distinguere la rosolia dalle allergie. Nei bambini, la rosolia è solitamente mite, con sintomi minori. Questa malattia è accompagnata da un'eruzione cutanea. I piccoli punti di solito compaiono prima sul viso e poi si diffondono nel resto del corpo. La durata dell'eruzione dura circa tre giorni. Altri sintomi che possono verificarsi 1-5 giorni prima che compaia l'eruzione includono tali disturbi:

  • mal di testa;
  • arrossamento o gonfiore dell'occhio;
  • disagio generale;
  • linfonodi ingrossati e ingrossati;
  • tosse e naso che cola.

La differenza di rosolia dalle allergie è il processo di comparsa di elementi dell'eruzione. La reazione cutanea appare immediatamente e in tutto il corpo. Per avere un'idea di come distinguere tra la rosolia e le allergie, è necessario prestare attenzione alle caratteristiche dell'eruzione cutanea e alle condizioni generali del paziente. Due malattie hanno alcune differenze in questi indicatori. Le informazioni su come distinguere la rosolia dalle allergie saranno utili a tutti per i seguenti motivi.

Prima di tutto, ogni donna ha bisogno di sapere se ha avuto la rosolia durante l'infanzia e se è stata somministrata la vaccinazione profilattica. L'infezione da rosolia durante la gravidanza è estremamente pericolosa, in quanto può causare difetti alla nascita del feto, portare a aborti spontanei, la necessità di interrompere la gravidanza per motivi medici, la nascita di un bambino morto o la sua morte nei primi mesi di vita.

La tattica del trattamento del paziente e la scelta dei farmaci prescritti dipendono dalla diagnosi corretta. Quando alle allergie sono prescritti antistaminici appropriati. Per la rosolia, è necessario un trattamento per eliminare sintomi specifici. Da farmaci e metodi di aiuto possono essere utilizzati:

  • farmaci antivirali;
  • agenti immunostimolanti;
  • vitamine, fisioterapia;
  • spray per mal di gola;
  • gocce nasali;
  • antipiretici e antibiotici (in alcuni casi).

Le principali differenze tra la rosolia e le allergie sono i segni che si osservano sulla manifestazione delle eruzioni cutanee. Quando l'eruzione della rosolia compare per fasi: inizia, di solito con la testa e il collo, può verificarsi sulle mucose della bocca, copre gradualmente l'intero corpo, escludendo la superficie delle palme e dei piedi. Nelle allergie, un'eruzione compare casualmente e può coprire diverse aree del corpo allo stesso tempo.

Dalla natura e dal tipo di acne è anche facile identificare le differenze. Con la rosolia, le macchie rosse hanno una struttura uniforme e in genere sono macchie uniformi non convesse con un diametro fino a 5 mm. Tali punti non causano alcun disagio al paziente, non prurito e dopo la scomparsa non lasciare tracce. L'eruzione allergica ha una natura eterogenea. Questi possono essere punti rossi e brufoli, di solito causando prurito e desquamazione.

Allo stadio della scomparsa dell'eruzione cutanea, è sufficiente anche tracciare semplicemente l'origine della malattia. L'eruzione della rosolia scompare senza lasciare traccia dopo 4-5 giorni dall'esordio. Le allergie all'acne possono persistere a lungo senza l'uso del trattamento necessario e l'assunzione di antistaminici. Secondo il quadro generale della malattia, è possibile giudicare la diagnosi e capire esattamente come distinguere la rosolia dalle allergie.

I segni caratteristici della rosolia sono:

  • malessere generale, debolezza,
  • affaticamento,
  • linfonodi ingrossati (il più delle volte occipitale e cervicale),
  • dolore muscolare e articolare,
  • negli adulti, in alcuni casi - una temperatura elevata, che è difficile da ridurre.

Un rash allergico è estremamente raramente accompagnato da febbre, debolezza e affaticamento. È caratterizzato dalla comparsa di edema, gonfiore del viso. Le condizioni del paziente migliorano immediatamente dopo l'identificazione dell'allergene e l'inizio del trattamento appropriato.

Diagnosi di laboratorio di rosolia e allergie

Per la conferma finale della diagnosi, vengono eseguiti i test clinici di laboratorio necessari (ELISA, RAC, RTGA, saggio immunoenzimatico e altri). Analizzando il sangue di un paziente, possono determinare sia la presenza del virus patogeno stesso che l'aumento dei titoli anticorpali caratteristici di una particolare malattia.

La fonte e il principale agente causale della rosolia è il rubivirus della famiglia Togavirus. Un valore positivo nel sangue di specifiche immunoglobuline di classe M (IgM) indica una recente infezione virale o una fase acuta della malattia. Un esame emocromocitometrico completo può anche mostrare un aumento dei linfociti e della VES con i leucociti ridotti.

La causa della reazione allergica è l'azione di qualsiasi allergene (cibo, famiglia, medicinali e altri). Il sangue ha un alto contenuto di immunoglobuline di classe A (IgA). Secondo un esame del sangue generale per le allergie, si può osservare un aumento significativo degli eosinofili. Al fine di stabilire con precisione l'allergene, è necessario condurre un esame completo del paziente, per effettuare una serie di test e prove antigraffio. Pertanto, è difficile distinguere la rosolia dalle allergie, ma è possibile con un'attenta osservazione delle condizioni del paziente, una chiara descrizione dei sintomi e dei test di laboratorio.

Altre malattie con sintomi simili

La varicella è un virus che colpisce spesso i bambini. Il suo sintomo cutaneo è caratterizzato da un forte prurito di vesciche rosse, che possono anche comparire sulla mucosa dell'occhio, a differenza delle allergie. Poiché la varicella è una malattia virale con l'agente infettivo più comune, i bambini più piccoli sono colpiti ovunque. La malattia di solito passa in forma lieve, ma c'è il rischio di complicanze gravi (polmonite batterica). Quando la varicella in un bambino, un rash rosso appare sul corpo. Per determinare con che cosa il bambino è malato, bisogna ricordare chi era circondato dal bambino e quali luoghi ha visitato.

I genitori, è importante conoscere alcune caratteristiche della varicella:

  • il periodo di incubazione è di massimo 21 giorni;
  • l'herpes virus del terzo tipo è trasmesso da goccioline trasportate dall'aria;
  • il più delle volte bambini malati all'asilo.

Se anche un bambino nel gruppo è malato, la probabilità che uno dei bambini non protetti da anticorpi specifici venga aggirato è minima. Il sintomo principale della varicella, con cui può essere facilmente distinto dalle allergie, si manifesta sotto forma di un'eruzione molto pruriginosa. Foci di eruzione si sono diffuse dal corpo al collo, al viso e alle estremità. Per 7-10 giorni, la formazione di elementi avventati progredisce da punti rossi a bolle piene di liquido. Le vescicole possono anche apparire in bocca, sul cuoio capelluto, intorno agli occhi o sui genitali e possono essere molto dolorose.

Questo ciclo si ripete su nuove aree del corpo, passando attraverso diverse fasi prima della guarigione delle ulcere e della copertura con le croste. La malattia è contagiosa fino al quinto giorno dopo che l'ultimo brufolo non è stato rilevato. Una caratteristica speciale è che la varicella può apparire sulla mucosa dell'occhio, a differenza delle allergie.

Se compare un'eruzione cutanea in assenza di contatto con l'infetto, allora si tratta di una reazione allergica causata da determinati alimenti o farmaci. Un'eruzione cutanea in questo caso è un effetto collaterale degli allergeni.

Rossore della pelle con scabbia e licheni

Quando una persona ha versicolor, i sintomi della sclerosi lichenica possono includere:

  • prurito;
  • disagio o dolore;
  • macchie sulla pelle.

Nei casi più gravi, c'è sanguinamento della pelle, vesciche o ulcerazione. Quando appare un lichene, l'eruzione acquisisce uno schema chiaro, qual è la differenza dalle allergie.

Gli acari del prurito possono anche causare irritazione della pelle. La scabbia è una condizione della pelle causata da un'infestazione di zecche umane chiamata Sarcoptes scabiei. Questi acari microscopici abitano lo strato superiore dell'epidermide e causano sintomi di prurito e rash. Chiunque può avere la scabbia. Si trova in tutto il mondo e l'acaro viene trasmesso dal contatto diretto e prolungato con il derma di una persona con scabbia. Il contatto sessuale è il modo più comune per trasmettere la scabbia. La trasmissione può avvenire anche dai genitori ai bambini, soprattutto da madre a figlio.

La scabbia non può causare gli occhi che cola o lacrimazione che sono caratteristici delle allergie. Pertanto, al fine di determinare esattamente che cosa sei malato, è necessario consultare un dermatologo.