Profilassi permanente o come vivere con l'herpes genitale

Nei bambini

Come vivere con l'herpes genitale? - chiedi. Eccellente! - risponderemo. Basta ricordare che ci sono periodi di remissione e di recidiva, il che significa che è necessario proteggere non solo se stessi da una prolungata esacerbazione, ma anche da altre da infezioni accidentali. Non c'è niente di difficile in questo, devi solo seguire alcune regole.

Questo articolo discuterà come vivere normalmente con l'herpes genitale. Scopriremo quali sono le manifestazioni di questa malattia durante le ricadute, quali sono le caratteristiche della prevenzione, se una dieta è necessaria per l'herpes genitale e come usare agenti antivirali per curare questa malattia.

Come appare l'herpes genitale

Una malattia caratterizzata da un virus herpes simplex ha diversi tipi, ma gli agenti causali di questo particolare tipo sono di tipo 2 HSV, e il tipo 1 è meno comune (per maggiori dettagli, clicca qui). Un'infezione erpetica penetra nel corpo umano, molto spesso attraverso il contatto sessuale, durante il sesso non protetto. Casi meno comuni di infezione domestica da contatto, autoinfezione o trasmissione del virus al feto dal paziente nella madre durante il parto.

Il più grande picco di incidenza si osserva all'età di 20-30 anni, ma è degno di nota il fatto che molte persone sperimentino l'herpes per la prima volta da bambino. Una volta nel corpo, il virus rimane lì per sempre, ed è assolutamente impossibile liberarsene con l'aiuto di droghe o manipolazioni.

La malattia può verificarsi nella forma clinica di un'infezione primaria o infezione ricorrente. Un decorso tipico, atipico o asintomatico è caratteristico delle recidive, il che complica in qualche modo il processo diagnostico.

L'infezione primaria ha sintomi prodromici nell'area del cancello d'ingresso dell'agente patogeno, come:

Più tardi, localmente, la temperatura può aumentare leggermente con l'herpes genitale, ci sono muscoli e cefalee, indisposizione. Dopo un po 'compaiono le caratteristiche piaghe da herpes: piccole vesciche con contenuto trasparente all'interno. Dopo aver aperto le vescicole, sono esposte le superfici erosive ulcerative, la cui guarigione dura circa 2 settimane.

HG ricorrente ha sintomi simili, ma la loro gravità è un po 'meno.

In una forma atipica, la malattia procede in base al tipo di lesioni infiammatorie degli organi genitali e può essere accompagnata dai seguenti sintomi:

  • leggero gonfiore;
  • eruzioni petecchiali;
  • parti di eritema;
  • prurito persistente e sensazione di bruciore;
  • scarico abbondante in herpes genitale, che non sono suscettibili di terapia.

A seconda dello stadio della malattia, l'herpes può colpire solo gli organi genitali esterni, diffondersi nella vagina, nella cervice e nell'uretra, o anche catturare l'utero, le appendici, la vescica e la prostata.

Regole della vita con l'herpes genitale

Come già sappiamo, il virus dell'herpes rimane nel corpo per tutta la vita, quindi indipendentemente dal fatto che ci siano manifestazioni cliniche o che la malattia sia in remissione, una persona è ancora in grado di trasmettere il virus. Le raccomandazioni e le regole create per mantenere la qualità della vita con l'herpes genitale non sono complicate e vengono semplicemente eseguite con le proprie mani.

Considerali in dettaglio:

  1. Contatto sessuale e GG - è sempre necessario utilizzare la contraccezione a barriera, tuttavia, non possono proteggere completamente contro l'infezione, poiché il virus può essere trasmesso attraverso il contatto con le mani o il corpo. L'uso di un farmaco come Miramistina per la profilassi individuale da parte dei partner riduce il rischio di infezione. Le istruzioni al farmaco indicano che può essere utilizzato per l'irrigazione o il lavaggio dei genitali.
  2. Igiene in caso di herpes genitale - Si raccomanda di smettere di indossare prodotti in nylon e biancheria intima sintetica, eseguire regolarmente procedure igieniche e lavare le zone interessate con acqua e sapone, asciugandole con un asciugamano con leggeri movimenti di accarezzamento. Non strofinare per evitare di aprire le bolle! Lavarsi regolarmente le mani dopo il contatto con la pelle colpita, dopo aver usato il bagno, contattando il denaro, viaggiando con i mezzi pubblici, ecc. Utilizzare articoli per l'igiene personale come asciugamani, biancheria, detergenti, una spazzola per capelli, uno spazzolino da denti e tenerli separati dagli altri articoli per la casa.
  3. Misure di profilassi specifica - vale a dire, vaccinazione contro l'herpes genitale utilizzando un vaccino anti-terapeutico. Questa misura non fornisce risultati assolutamente stabili, a causa della particolare struttura del virus, ma in qualche modo prolunga i periodi di remissione.
  4. Mantenere uno stile di vita sano - evitare il surriscaldamento e l'ipotermia, una buona alimentazione (è necessario evitare cibi affettati, affumicati e in scatola, alcool), un esame regolare del corpo per rilevare i disturbi ormonali e il loro trattamento tempestivo, evitare stress e affaticamento.
  5. In caso di herpes genitale durante la gravidanza, un parto cesareo può essere utilizzato per prevenire l'infezione del bambino. Se il parto naturale è pianificato in donne con HG ricorrente - è prescritto un decorso profilattico di farmaci antivirali.

Fai attenzione! In caso di herpes genitale, è necessario mettere in guardia sulla malattia dei loro partner sessuali.

Sottigliezze del trattamento dell'herpes genitale

Per un trattamento efficace GG richiede un approccio integrato. Farmaci antivirali, immunomodulatori e vitamine sono usati per l'herpes genitale. Poiché è impossibile eliminare completamente il virus, gli obiettivi principali della terapia sono sopprimere l'HSV, prolungare i periodi di remissione e ridurre la gravità delle manifestazioni cliniche.

È possibile utilizzare compresse, creme, unguenti o supposte per l'herpes genitale solo durante i periodi di esacerbazioni, poiché il virus si trova in uno stato "dormiente" durante le remissioni ei preparati non lo influenzano.

Tra i farmaci antivirali raccomandato l'uso:

  • aciclovir (zovirax, acyc);
  • valacyclovir (valtrex, virdel);
  • Famciclovir (Famvir, Famiglio).

Gli immunomodulatori per l'herpes genitale sono prescritti allo scopo di un prolungato aumento dell'immunità. Si raccomanda di usare interferone, viferon, decaris, kagocel. Inoltre, la terapia plasmatica e l'irradiazione laser endovascolare del sangue possono essere utilizzate come parte della terapia non farmacologica.

Con frequenti ricadute, si raccomanda di prescrivere una terapia soppressiva, in cui i farmaci antivirali vengono utilizzati quotidianamente per un lungo periodo di tempo. Il prezzo dei farmaci antivirali non è elevato, quindi per i pazienti con herpes genitale tali misure non sono generali.

Dalle foto e dai video di questo articolo, siamo stati in grado di conoscere le misure necessarie affinché i pazienti con herpes genitale conducano una vita normale, non diversa dalla vita di persone completamente sane, e anche di conoscere i metodi di trattamento di questa malattia.

Domande frequenti rivolte al medico

Controparti nazionali

Buona sera Come parte del trattamento per l'herpes genitale, mi è stato prescritto un immunomodulatore Kagocel. Mi piacerebbe sapere di più su questo farmaco, per quanto ho sentito dire che non è registrato all'estero.

Ciao Sì, in effetti è una droga prodotta in Russia che non è registrata nei paesi dell'Europa occidentale e negli Stati Uniti. Il principio attivo è kagotsel, in grado di indurre la produzione di interferone. Il farmaco viene rilasciato sotto forma di compresse e prescritto a pazienti con virus dell'herpes simplex e infezioni acute del tratto respiratorio superiore. Il farmaco è controindicato nei bambini fino a 3 anni, con intolleranza al lattosio o deficit di lattasi, così come durante la gravidanza e l'allattamento.

L'herpes sotto controllo

Informazioni generali

Alcuni anni fa, si sapeva molto poco del virus dell'herpes. Perfino i dottori non avevano un'idea chiara di lui. Cosa possiamo dire dei semplici mortali? Nel migliore dei casi, tutta la conoscenza era esaurita dal fatto che questo particolare virus provoca una "febbre" sulle labbra. La diagnosi e il trattamento dell'herpes su larga scala non sono stati effettuati, e quindi anche coloro che hanno dovuto affrontare le conseguenze più gravi di contrarre l'herpes (infertilità, aborto spontaneo), non sono sempre stati in grado di contare su un aiuto specializzato.

Oggi il "pendolo ha oscillato nella direzione opposta" e ha oscillato molto bruscamente. Leggi le terribili azioni dei virus killer può essere quasi in ogni edizione, scrivendo su argomenti medici. Inoltre, queste pubblicazioni sono a volte di natura così terrificante che non è sicuro per una donna incinta leggerle.

Spesso herpes ricorrente

È ora possibile passare il test per gli anticorpi al virus in molte istituzioni mediche, anche in alcuni ARC. Sembrerebbe che tale progresso possa essere solo felice. Tuttavia, la paura non è la migliore medicina.

Percependo i primi segni della gravidanza, Olga, come previsto, fu registrata nella clinica prenatale. In buona fede, ha superato tutti i test raccomandati dal medico, compresa l'analisi per le infezioni virali. Lo stato di salute era buono, Olga aveva una gravidanza precedente senza complicazioni, quindi non c'era nulla di particolarmente allarmante. E all'improvviso, come un fulmine a ciel sereno, hanno rilevato nel sangue, anticorpi contro il virus dell'herpes simplex e il citomegalovirus.

"Questi virus causano gravi malformazioni nel feto", ha dichiarato il ginecologo locale. "Hai un figlio sano, perché partorire un paziente deliberatamente malato?" Olga uscì dall'ufficio in lacrime e nascose una direzione per l'aborto nella borsetta con le mani tremanti.

Di per sé, il rilevamento di anticorpi anti-virus nel sangue non indica ancora un pericolo così grave e, in più, la necessità di interrompere la gravidanza, afferma il ginecologo-virologo del Centro Erpetico della Città di Mosca, Irina Anatolyevna Dolgopolova. - Dopotutto, circa il 98% della popolazione totale della popolazione virale è un virus. Ma non tutti sono malati, e non tutti, fortunatamente, sono minacciati dalla nascita di bambini gravemente malati. Il medico deve trarre conclusioni basate sugli anticorpi specifici trovati nel paziente.

Ad esempio, in Olga, che si è rivolta a noi quasi in stato di shock, erano presenti solo quegli anticorpi che indicavano un'infezione lenta e latente (anticorpi G). Non ha avuto ricadute per molti anni. Questa forma di infezione virale non rappresenta un pericolo particolare per la donna stessa o per il suo bambino non ancora nato.

Quando è terribile il virus dell'herpes?

Per lo sviluppo prenatale del bambino, è molto pericoloso se la madre contragga direttamente l'herpes o il citomegalovirus durante la gravidanza.

È difficile non notare l'infezione iniziale da herpes: per la prima volta, il prurito appare sul viso o sui genitali (ea volte su altre parti del corpo), le bolle possono aumentare di temperatura, brividi e debolezza appaiono. Nel sangue in questo momento vengono rilevati gli anticorpi M. Se è successo nel primo trimestre di gravidanza, di solito finisce in aborto spontaneo. Se l'infezione si è verificata nel terzo trimestre, il 50-70% dei casi porta alla nascita prematura e all'infezione del bambino. Tuttavia, la forma cronica di infezione è inevitabile. Se il virus si è depositato nel corpo per un lungo periodo e si riproduce costantemente in uno dei suoi ambienti (trovato durante l'analisi nell'urina, nella saliva), può anche danneggiare il nascituro. Questo modulo è chiamato persistente.

Forma latente relativamente sicura (anticorpi G). Solo nel sangue con la sua infezione intrauterina si riscontra nel 5% dei casi. Ma se si considera che durante la gravidanza, l'immunità di una donna è in qualche modo ridotta, allora i medici raccomandano di effettuare un'analisi su base mensile - per notare l'attivazione del virus.

Ma il più delle volte l'infezione del bambino si verifica non durante la gravidanza, ma durante il parto (85% dei casi), durante l'allattamento, a diretto contatto con la madre.

Se l'infezione da herpes è successo?

Per un bambino è molto pericoloso. Quanto è grande questo pericolo si rivela e quale forma causerà il virus dipende, prima di tutto, dallo stato del sistema immunitario di un bambino non nato.

I medici identificano tre forme di infezione nei neonati:

  • Lesioni della pelle e delle mucose.
  • La sconfitta del sistema nervoso centrale (il bambino nasce con segni di encefalite, che si manifesta con letargia, diminuzione dell'appetito, convulsioni, cambiamenti nel liquido spinale).
  • Forma disseminata in cui sono colpiti fegato, polmoni e altri organi interni vitali.

La prima forma, ovviamente, è la più semplice e, con il trattamento immediatamente iniziato con farmaci antivirali, si può sperare nella guarigione del bambino. Nella seconda forma, la situazione è più seria. Solo la metà dei bambini può essere salvata. Ma anche quelli che sopravvivono possono avere complicazioni sotto forma di aumento della pressione intracranica, problemi psicoemotivi (specialmente nei momenti critici della vita), nel peggiore dei casi, persino paralisi cerebrale. Inoltre, l'infezione da virus può portare a un'immunodeficienza secondaria e qualsiasi infezione diventa estremamente pericolosa per un bambino. Aumenta il rischio di polmonite, danni ai reni e sepsi. Un bambino con un'immunodeficienza pronunciata non può affrontare malattie così gravi e raramente può vivere per più di sei mesi. Nella terza forma disseminata di lesione, la mortalità dei bambini raggiunge il 90%.

L'infezione da herpes è fatale?

Tutti questi numeri, ovviamente, spaventano. Soprattutto se si considera che una volta "catturando" l'herpes, è già impossibile liberarsene - rimane con noi per tutta la vita. Tuttavia, esistono metodi per ridurre l'attività del virus e renderlo quasi sicuro.

Quando dovrei iniziare il trattamento per l'herpes?

da 2 200 rub

Se le ricadute si verificano quattro volte l'anno o più spesso, allora è meglio non posticipare. Se la gravidanza è pianificata nel prevedibile futuro, allora il corso del trattamento è altamente desiderabile per essere sottoposto "prima".

Questo corso è piuttosto lungo, progettato per diversi mesi. Di solito include l'uso di speciali farmaci antivirali (alpizarina, aciclavivir, ecc.), Il vaccino anti-eretico e l'immunoglobulina. Le donne incinte la cui infezione è sufficientemente attiva e che può minacciare il bambino vengono prescritte una serie di immunoglobuline e durante le riacutizzazioni - aciclavir (non influisce negativamente sul feto). Se, al momento della consegna, i test mostrano che l'infezione è ancora abbastanza attiva e che il bambino può essere infettato mentre attraversa il canale del parto, si consiglia una donna di avere un taglio cesareo. Pertanto, l'85% dei casi di infezione che si verificano durante il parto non sono mortali. Se durante l'allattamento al seno una donna assume farmaci antivirali prescritti da un medico, il bambino non può più essere infettato dal latte. In generale, il problema principale è consultare un virologo in tempo, fare dei test e seguire un corso di trattamento. A Mosca, ci sono già alcune istituzioni mediche coinvolte nella diagnosi e nel trattamento delle infezioni virali.

A proposito, un buon effetto è fornito anche dal trattamento con i preparati omeopatici. E qui non è nemmeno necessario fare test speciali. Le medicine omeopatiche scelte correttamente aiutano, nel senso letterale della parola, contro tutte le malattie, poiché aumentano l'immunità e permettono al corpo di attutire l'infezione stessa, in questo caso virale. Tuttavia, è impossibile determinare in contumacia a quale paziente sarà d'aiuto il tradizionale trattamento allopatico e a chi è più idonea l'omeopatia. Questo è risolto dai medici già in pratica e dipende dalle caratteristiche individuali della persona.

L'herpes sceglie il debole

L'herpes genitale viene solitamente indicato come una malattia a trasmissione sessuale. Pertanto, avendo ricevuto un risultato deludente dell'analisi, ti chiedi involontariamente la domanda: e chi mi ha "assegnato" a loro?

Solo se eri vicino al tuo partner sessuale, quando l'herpes "fioriva" violentemente sulle sue labbra o su parti intime del corpo, possiamo supporre che ti ha infettato. La probabilità della malattia e la sua gravità dipendono principalmente dallo stato del tuo sistema immunitario. Se l'immunità è debole, allora puoi essere infettato anche da una persona la cui malattia è in una forma latente e che non lo sa. Inoltre, l'herpes, anche genitale, può essere trasmesso anche da goccioline e famiglie. Per la prima volta, le eruzioni cutanee compaiono circa 7-10 giorni dopo l'infezione. Quindi, se durante questo periodo non ci fossero contatti "sospetti", ovviamente non dovresti incolpare nessuno. L'herpes sceglie una vittima tra le più deboli. Bene, le ragioni del declino dell'immunità negli ultimi anni sono ben note: degrado ambientale, stress, eccessivo entusiasmo degli antibiotici. Contribuito alla diffusione dell'herpes, ovviamente, e alla "rivoluzione sessuale".

Per quanto riguarda il citomegalovirus, è ugualmente trasmesso sessualmente e da goccioline trasportate dall'aria. A proposito, queste due infezioni si "amano" molto a vicenda: in circa il 25% dei casi si verificano insieme. Ancor più riducendo l'immunità del loro ospite, contribuiscono all'infezione di un'ampia varietà di malattie sessualmente trasmissibili.

Come vivere con l'herpes?

Certo, non pensare che la vita sia finita. L'herpes è principalmente contaminato durante le esacerbazioni. In questi giorni, naturalmente, è necessario astenersi dal contatto sessuale, compreso il genitale orale. Quando si contatta un nuovo partner, un preservativo aiuterà sempre: protegge in modo affidabile da tutte le malattie sessualmente trasmissibili. Naturalmente, le donne incinte non sono così spesso alla ricerca di avventure, ma se questo accade, la "regola del preservativo" dovrebbe essere irremovibile. Molto più spesso, i mariti non possono resistere alla tentazione "sul lato" quando la moglie è incinta. Le questioni di fedeltà coniugale non rientrano, ovviamente, nella competenza del virologo, ma l'uomo deve essere consapevole dei rischi che potrebbe mettere sua moglie e il futuro bambino. Come ti senti, embrione? Secondo il Dipartimento di Ostetricia e Ginecologia, Medical Academy. Sechenov, solo nel 15% delle donne con herpes, si verifica un'infezione intrauterina del feto.

Se cadi in questo gruppo, non sarà più facile per te perché l'85% delle donne partorisce bambini sani. Come essere? Nella maggior parte dei casi, i fattori su cui dipende il suo corretto sviluppo possono essere influenzati da rimedi antivirali, immunostimolanti e omeopatici. E solo in rari casi, quando la probabilità di avere un figlio gravemente ammalato e invalido è molto alta, i medici consigliano di interrompere la gravidanza. Come puoi vedere, le infezioni virali, sebbene possano essere davvero pericolose, sono comunque controllabili. È importante non trascurare l'esame e il trattamento.

Come vivere con l'herpes di tipo 2 ed è possibile morire da esso?

Come vivere con l'herpes genitale? Questa è una domanda che tormenta molte persone di fronte a questa infezione. Il fatto è che nessun mezzo moderno può garantire una guarigione completa da una tale patologia. La consapevolezza di poter infettare un partner diventa un pensiero ossessivo che viola l'intero modo abituale di vita. Il problema è davvero molto complicato, ma non ci sono situazioni senza speranza.

Essenza di patologia

L'herpes genitale è una malattia infettiva originariamente localizzata sulla pelle e sulle mucose nella zona genitale.

La patologia è meritatamente classificata come una malattia a trasmissione sessuale, perché è il sesso non protetto con un partner infetto che diventa la principale modalità di infezione.

Il principale agente eziologico della malattia è l'herpes simplex virus di tipo 2 (HSV-2). Le statistiche indicano che le donne sono colpite molto più spesso degli uomini e il picco di infezione si verifica all'età di 19-30 anni.

Una delle caratteristiche di HSV è che la manifestazione iniziale della lesione viene rilevata nel sito dell'introduzione iniziale del patogeno nel corpo. Ecco perché i primi a soffrire di genitali e aree vicine (perineo, ano, cosce). La malattia inizia con una sensazione di bruciore, prurito, arrossamento e gonfiore in quest'area. Un segno caratteristico è l'aspetto delle bolle con un liquido torbido, che, dopo la rottura, forma piaghe dolorose. Altri sintomi includono sintomi come un aumento della temperatura, un aumento dei linfonodi inguinali, debolezza generale, muscolo e mal di testa.

Il principale pericolo della malattia è che l'infezione tende a diffondersi in tutto il corpo. Se non vengono prese misure correttive o la protezione immunitaria è bassa, possono essere colpiti diversi sistemi: cellule nervose, occhi, organi respiratori e persino il cervello. La coagulazione del sangue può essere seriamente compromessa.

Qual è il problema principale della patologia? Attualmente non ci sono farmaci in grado di distruggere completamente il virus dell'herpes. Ha una proprietà unica: quando viene esposto a droghe che fanno uso di droghe, viene introdotto nelle cellule nervose e diventa latente. Per ottenerlo in questo caso è impossibile. Una persona infetta, se prende in considerazione le manifestazioni della malattia, sembra guarita, ma in realtà l'infezione rimane nel corpo per tutta la vita.

  1. Una persona infetta non sente la malattia, ma è portatore di HSV che può infettare gli altri.
  2. Quando appaiono condizioni favorevoli, il virus "dormiente" viene attivato e causa l'esacerbazione dell'herpes.

In altre parole, la patologia in esame è incurabile, ma la vita con l'herpes genitale non è una frase, ma alcune norme di comportamento che devono essere prese in considerazione. Vivi con un'infezione costante, ma non c'è praticamente alcun pericolo di morire e devi imparare come affrontare altri problemi.

Aspetto psicologico

Il primo impatto più potente su una persona di un messaggio che è stato infettato dall'herpes è psicologico. Conoscendo l'incurbilità della malattia, la paziente va nel panico, credendo che la vita normale sia finita.

In realtà, l'herpes non significa la solitudine, non è una patologia terribile e non fatale. È nella fase diagnostica che uno specialista dovrebbe aiutare un malato a far fronte allo stress e insegnargli a vivere una vita normale e l'herpes.

Quali sono le paure principali? Prima di tutto, una lesione nell'area intima provoca vergogna, il che porta a un ritardo nella visita dal medico. La vittima inizia a cercare freneticamente una via d'uscita dalla situazione, rivivendo lo stress che provoca l'aggravamento della malattia. È importante sopraffare se stessi e consultare un medico quando compaiono i primi segni della malattia. Solo il corretto trattamento professionale garantisce l'eliminazione della fase acuta della malattia.

Il prossimo problema è la paura della recidiva delle esacerbazioni. Questa condizione è pericolosa in quanto il corpo produce alcuni ormoni che possono influire negativamente sul sistema immunitario, accelerando la ricaduta della malattia. Affinché tali timori possano visitare una persona il più raramente possibile, è necessario prendere le medicine prescritte da un medico, che dovrebbe sviluppare la fiducia nel processo di controllo.

Fobia molto frequente - paura di infettare una persona cara durante il contatto sessuale. Questo è un pericoloso impatto psicologico che può influire sulla capacità di fare sesso. Gli psicologi consigliano di non nascondere la malattia a una persona cara e di parlargli di tutto. Solo insieme, rendendosi conto del grado di pericolo, risolvere il problema dell'intimità sessuale. Il sesso non è permesso nella fase acuta e anche con i contraccettivi di barriera. Durante la remissione, il rapporto sessuale è permesso, ma solo usando un preservativo.

Problemi sessuali

Puoi vivere con l'herpes, senza prestare attenzione a questa circostanza. Tuttavia, in questo caso, altre persone soffriranno che si infettano durante il sesso. La vita sessuale è un aspetto importante dell'esistenza umana e pertanto richiede uno speciale adattamento alla presenza della malattia. In presenza di eruzione cutanea dovrebbe essere completamente abbandonato il sesso.

Durante il periodo di esacerbazione, le bolle si concentrano non solo sull'organo genitale, ma anche nelle aree vicine (perineo, cosce). Qualsiasi impatto meccanico può distruggere le bolle e il liquido da esse con un alto contenuto di virus si diffonde attraverso il corpo del partner e la pelle del trasportatore stesso. In questi casi, l'infezione è inevitabile con qualsiasi protezione. Dopo il trattamento, l'HSV diventa latente e i sintomi della malattia scompaiono. In questa fase, il rapporto sessuale è accettabile quando si utilizza un preservativo, ma anche in tali circostanze non vi è alcuna garanzia di evitare l'infezione. Ecco perché è importante che il partner sia a conoscenza del rischio esistente e prenda consapevolmente una decisione.

La questione della concezione è complicata. L'infezione può penetrare nella placenta con conseguente danno al sistema nervoso del bambino. Il più grande rischio di danno al feto esiste nel primo trimestre di gravidanza quando gli organi interni si formano attivamente. Alta probabilità di infezione durante il parto. Il bambino affetto può avere complicazioni agli occhi, al sistema cardiovascolare. Vengono registrati anche i decessi in un neonato. Questo indica un rischio molto elevato di gravidanza per una donna infetta.

Cosa fare

Cosa dovrebbe essere fatto in modo che la vita con l'herpes non sembri un incubo? Prima di tutto, ai primi segni di malattia, è necessario consultare un medico, ed è utile visitare uno psicoterapeuta che aiuterà ad alleviare lo stress psicologico.

Per garantire un normale ritmo di vita con l'herpes, si consiglia di fare quanto segue:

  1. Conversazione con una persona cara. La conversazione non dovrebbe iniziare prima del contatto sessuale, a letto. Una conversazione approfondita è consigliabile in anticipo, in un'atmosfera rilassata. Quindi, viene controllata anche la sensazione di una persona. Se ci sono rapporti veramente stretti, il problema sarà risolto di comune accordo e si dovrà trovare un compromesso tenendo conto del rischio di concepimento e restrizioni nel sesso.
  2. Igiene personale Questa è la condizione più importante che dovrebbe diventare un'abitudine. In presenza dell'area interessata, è necessario rimuovere accuratamente l'umidità. Dopo ogni tocco di questa zona con le mani, lavarli accuratamente con detergenti. Per ridurre il disagio, il bagno e la doccia dovrebbero essere presi più volte al giorno. L'asciugatura può essere fornita con aria fredda da un asciugacapelli.
  3. Selezione attenta di biancheria. La biancheria intima dovrebbe essere solo di tessuti naturali, e dovrebbe essere cambiata spesso, e lavata separatamente dalle altre cose. Si consiglia di indossare la vestibilità asciutta, escludendo l'attrito.
  4. Massima esclusione di situazioni stressanti. Va sempre ricordato che il sovraccarico psicologico causa esacerbazione della malattia.
  5. Stile di vita attivo Durante la remissione, dovresti provare a vivere una vita piena: educazione fisica e sport, maggiore mobilità, passeggiate all'aria aperta, ecc.
  6. Rafforzare l'immunità. Il motivo principale per l'attivazione del virus è una diminuzione della protezione immunitaria e quindi qualsiasi azione per aumentarla sarà utile. È importante ottimizzare la nutrizione aumentando l'assunzione di vitamine e oligoelementi essenziali.
  7. Trattamento. La condizione più importante per una vita normale con l'herpes è la profilassi medica permanente come prescritto da un medico. Il trattamento del corso deve essere fornito per intero, è impossibile fermarsi all'eliminazione di soli sintomi evidenti.

L'herpes non è una frase che porta alla solitudine. Il virus dell'herpes non può essere completamente sconfitto, ma è abbastanza possibile guidarlo molto lontano e in modo che non possa manifestarsi in alcun modo.

Un comportamento corretto ridurrà al minimo le recidive dell'esacerbazione e una vita intera dipende dalla persona infetta e dal suo equilibrio psicologico.

Come vive una persona con l'herpes genitale ed è possibile morire da essa

La domanda su come vivere con l'herpes di tipo 2, affronta quasi tutti quelli che hanno questa malattia. Quando le persone sentono parlare di herpes, possono avere una reazione diversa. Qualcuno capisce come questa malattia sia comune, ma è pericolosa, mentre altri sottovalutano questa malattia. Una reazione simile si verifica nel caso in cui si tratta di trattamento. Qualcuno pensa che tu possa sbarazzarti facilmente di qualsiasi tipo di herpes se trovi un buon dottore, altri ti consigliano di limitarti ad usare rimedi popolari, e altri ancora dicono che qualsiasi azione riguardante questo virus sarà priva di significato.

Puoi dire con certezza che puoi vivere con genitali e altre varietà di herpes. Allo stesso tempo, la maggior parte dei pazienti svolge un lavoro eccellente con il trattamento e conduce uno stile di vita completamente normale, ma con alcune eccezioni. Per avere la possibilità di una vita normale e piena in presenza di herpes genitale, è necessario utilizzare un trattamento speciale. Può essere prescritto esclusivamente dal medico curante dopo che ha esaminato il paziente e ha fatto la diagnosi più accurata.

In effetti, l'herpes ha molte varietà. Differiscono nel corso della malattia e il grado di rischio per una persona. In ogni caso, la manifestazione di ogni ceppo di herpes è associata a spiacevoli manifestazioni sul corpo. Ad esempio, puoi prendere la banale varicella, che è una manifestazione dello stesso virus. Qui sul corpo saranno visibili ulcere, che sono formate da vesciche. Finché sono presenti sul corpo, la persona sarà contagiosa.

La situazione è simile all'herpes. Si manifesta sotto forma di una caratteristica eruzione cutanea che colpisce i genitali. È molto spiacevole e influenza la qualità della vita umana. Eruzione cutanea, e dopo e ulcere sul corpo causate da herpes, possono causare forte prurito, sensazione di bruciore e gonfiore dell'organo interessato. È impossibile vivere normalmente con tale disagio.

Ma non solo nelle sensazioni dolorose si trova il pericolo dell'herpes genitale. Questo disturbo è molto contagioso e facilmente trasmesso dalla famiglia, per non parlare del sesso. Una persona malata lo sa ed è ben consapevole della minaccia che pone agli altri. Di conseguenza, la vita normale e la parola non lo sono. Una persona inizia a sentirsi insicura nella società, è difficile per lui contattare le persone. Pertanto, per il trattamento dell'herpes, non sono importanti solo i farmaci scelti correttamente, ma anche il supporto psicologico della persona.

Caratteristiche dell'herpes genitale

Questo virus è noto da molto tempo. Dal greco, il suo nome può essere tradotto come "strisciante". Cioè, questa malattia rapidamente "si diffonde" attraverso il corpo. Inizialmente, le manifestazioni di herpes possono essere minori, ma nel tempo le lesioni della pelle e delle mucose diventano sempre più impressionanti.

Le statistiche mostrano che le donne affrontano un problema come l'herpes genitale molto più spesso degli uomini.

Se consideriamo le statistiche mediche per entrambi i sessi, risulta che quasi il 20% della popolazione mondiale soffre in un modo o nell'altro di manifestazioni di herpes genitale.

Un'altra caratteristica e problema di questa malattia è che non può essere completamente guarita. Al momento, la medicina moderna non ha i mezzi per salvare al 100% i pazienti dall'herpes genitale, ma elimina completamente i sintomi spiacevoli. In questo caso, una persona può condurre una vita normale. L'unica cosa che cambierà la sua giornata è l'assunzione di medicine speciali.

Segni di herpes genitale

Quando una persona sente la diagnosi di herpes genitale, come convivere con essa diventa la sua preoccupazione principale. Più veloce una persona si rivolge a uno specialista, prima la sua vita tornerà alla normalità. Molto spesso, le persone hanno sintomi come sensazione di bruciore, prurito, dolore e gonfiore nell'area genitale. Tutto questo è accompagnato da una grande quantità di eruzioni cutanee. Fondamentalmente, il virus dell'herpes genitale si manifesta in:

  • la parte esterna dei genitali;
  • sul cavallo;
  • ano;
  • può diffondersi nell'interno coscia.

Grave disagio tra le gambe e un'eruzione cutanea sono solo i primi segnali di un problema. È consigliabile andare da un medico in questa fase, poiché in questo caso è possibile eliminare i sintomi spiacevoli abbastanza rapidamente. Se il paziente non riceve un trattamento, porterà ad un aumento dell'acne, che si trasformerà in vesciche e scoppierà. Di conseguenza, compaiono ulcere che diventano ogni giorno più grandi. Le erosioni sulla pelle possono raggiungere grandi dimensioni. Non sono solo sgradevoli, perché a volte non permettono nemmeno a una persona di camminare normalmente, ma sono anche pericolosi, perché un'ulteriore infezione può attraversare ferite aperte. In questo momento, il paziente diventa il più pericoloso per gli altri.

Non solo il sesso può essere la causa di un'infezione da virus, ma può anche accadere con mezzi quotidiani, ad esempio attraverso un asciugamano, un sedile del water.

Oltre all'erosione profonda, una persona riceve molti problemi che spesso accompagnano l'infiammazione. I linfonodi nell'area della lesione saranno infiammati e ingrossati, la temperatura corporea raggiungerà altezze elevate, e in aggiunta a questo, le prestazioni diminuiranno, il malessere generale e il mal di testa grave appariranno.

Quanto è pericoloso l'herpes genitale?

L'herpes genitale non viene curato e molti ne sono consapevoli. Tuttavia, non si dovrebbe pensare che questa è una frase, perché la medicina moderna ha già raggiunto tali altezze quando questo tipo di virus può essere messo a dormire e vivere una vita lunga e appagante. Cioè, una persona diventa semplicemente portatrice della malattia, ma non ne soffre e non la diffonde. Quindi, con il giusto approccio, puoi condurre una vita completamente normale e piena, compreso il sesso.

Molto dipende dalla fase in cui una persona sviluppa una malattia e vede un medico. Se non è troppo tardi, i sintomi sgradevoli possono essere curati molto rapidamente. A volte le manifestazioni della malattia scompaiono dopo pochi giorni dall'inizio della terapia, ma è necessario del tempo perché una persona diventi completamente sicura per gli altri. In tale situazione, le possibilità di una vita normale con l'herpes genitale aumentano notevolmente e il rischio di complicanze sarà minimo.

Alcune restrizioni devono essere ancora presenti. Il paziente deve essere isolato nel piano domestico: usare stoviglie, asciugamani, salviette e altri articoli per la casa e l'igiene personale separati.

L'herpes si manifesta in una significativa riduzione delle funzioni del sistema immunitario, quindi il paziente ha bisogno non solo di assumere farmaci, ma anche di riconsiderare il suo solito modo di vivere. Tutte le abitudini che possono influenzare negativamente lo stato del sistema immunitario dovrebbero essere eliminate:

  • alcol;
  • il fumo;
  • passatempo lungo in una posizione;
  • nutrizione scorretta.

Il disagio causato dalle manifestazioni della malattia può portare a tristi conseguenze ea un forte esaurimento nervoso. Quando nella vita di una persona c'è sempre un certo disagio, non si può parlare di una vita normale. Ciò influisce sul lavoro e sulla vita personale. La vita sessuale con una esacerbazione dell'herpes genitale dovrebbe essere esclusa.

Il pericolo di questa malattia sta nelle possibili complicanze, che questa forma di herpes può avere diverse. Molto spesso, in assenza di un trattamento adeguato, la malattia diventa atipica. Di conseguenza, l'herpes cessa di apparire in grandi quantità sulla superficie della pelle, ma inizia ad attaccare gli organi interni situati nelle vicinanze. Successivamente, una persona deve curare le malattie genitali per lungo tempo. In assenza di una terapia opportunamente selezionata, possono comparire problemi come l'infertilità e l'impotenza.

Molto spesso per complicanze associate a danni agli organi genitali interni, i pazienti notano un forte rossore nell'area del pene o della vagina, un forte prurito e crepe nella zona dell'ano. Tutto ciò influenza le condizioni generali del paziente. La sua temperatura corporea aumenta spesso, le sue prestazioni diminuiscono e le sue condizioni generali peggiorano.

La maggior parte delle persone sottovaluta o sopravvaluta una malattia simile. Cioè, alcuni si stanno preparando a morire, considerandolo incurabile, altri pensano che l'herpes genitale non sopporti alcun pericolo.

Come ottenere il virus dell'herpes?

In modo che una persona non debba pensare alla domanda su come vivere con l'herpes genitale, dovresti cercare di evitare quelle situazioni in cui può verificarsi l'infezione.

Il virus viene trasmesso attraverso uno stretto contatto con il corpo umano. Non è sempre necessario che il paziente stesso sia la fonte. Ad esempio, ci sono situazioni in cui l'herpes viene trasmesso attraverso un asciugamano comune, un sedile del water e persino la biancheria da letto. Il contatto sessuale, se non protetto, è la causa più comune di infezione. E questo vale non solo per il sesso tradizionale, ma per il contatto sia anale che orale.

Questa malattia ha molte caratteristiche. Riguardano anche il fatto che il virus non si manifesta immediatamente e può attendere il momento in cui il sistema immunitario fallisce. Basta con questo:

  • lieve surriscaldamento o sovraraffreddamento;
  • l'influenza;
  • mancanza di vitamine;
  • stress o nervosismo.

L'herpes può manifestarsi nell'abuso di caffeina o alcool. Quasi sempre, la malattia si attiva durante la gravidanza. Spesso le donne soffrono di sintomi di herpes genitale durante la sindrome premestruale.

Quindi, se una persona che vive con l'herpes mantiene il suo sistema immunitario normale, non è possibile affrontare le manifestazioni del virus.

Solo il trattamento giusto può garantire la massima sicurezza per gli infetti e le persone che lo circondano.

Indipendentemente trattare con sbarazzarsi dei sintomi dell'herpes genitale è inaccettabile.

Sesso con herpes genitale

Molti credono che con una diagnosi del genere una persona sia condannata a stare da sola. Altrimenti, infetterà semplicemente chiunque lo contatti. Ma in realtà, l'herpes non significa solitudine, perché una persona può avere una vita sessuale attiva, ma farlo con attenzione.

Il sesso è permesso solo in quei periodi in cui la malattia è in remissione. Ma qui è necessario usare la contraccezione di barriera. Se ci sono forti eruzioni e focolai di herpes sui genitali e intorno a loro, anche un preservativo sarà impotente.

Quando un partner è infetto dal virus dell'herpes e viene sottoposto a trattamenti di alta qualità con farmaci speciali, il secondo non deve temere che si ammali. Ma molto spesso si scopre che i due partner sessuali devono andare dal dottore subito. È necessario che due vengano trattati immediatamente in questa situazione. Altrimenti, la sensazione di assumere farmaci non lo farà.

Per quanto riguarda il sesso occasionale, allora tutto è molto più complicato. Non sempre in una passione, i partner esercitano sufficiente cautela, il che si traduce in grossi problemi. Nel caso in cui una persona non sia sicura del suo partner, ma il sesso è ancora successo, dovresti immediatamente andare dal medico. Uno specialista può prevenire la penetrazione del virus dell'herpes con l'aiuto di speciali preparazioni di emergenza.

L'herpes ama i deboli

C'è un gruppo separato di persone che hanno meno rischi di contrarre l'herpes rispetto ad altri. Questo dovrebbe includere coloro che conducono uno stile di vita sano, praticano sport, nutrono adeguatamente e rafforzano il tuo corpo con le vitamine. Questo aumenta notevolmente le difese, che impedisce a virus e batteri di infettare il corpo.

L'herpes preferisce coloro che abusano di nicotina, alcool e caffeina, spesso esposti a ipotermia e stress. Tutto ciò influisce negativamente sullo stato del sistema immunitario, che porta alla diffusione attiva di virus, infezioni e batteri. A rischio particolare sono le persone che vivono in aree con scarsa ecologia.

Come vivere con l'herpes?

L'herpes genitale è il più pericoloso solo nel periodo della sua esacerbazione. Poiché la malattia non viene trattata, il compito del medico sarà quello di trasferire la malattia in uno stato di remissione. Per fare questo, il paziente deve bere costantemente droghe. In questo caso, l'assunzione giornaliera di pillole sarà l'unico inconveniente.

È normale vivere con una diagnosi di herpes genitale. Una donna può sopportare e dare alla luce un bambino assolutamente sano. Questo accade nell'85% dei pazienti.

Per quanto riguarda la possibilità di morire di herpes, il virus stesso non porta a un tale sviluppo di eventi. Un'altra cosa è quando un paziente rifiuta il trattamento, che causa complicazioni. Se il virus raggiunge il cervello, possono insorgere problemi incompatibili con la vita del paziente.

Come vivere con l'herpes genitale - consigli per uomini e donne

La domanda su come vivere con l'herpes genitale sembra essere retorica (una domanda per il gusto della domanda): più della metà della popolazione mondiale, che soffre di varie forme, risponde ogni giorno della loro vita difficile - non si preoccupa ancora della seconda metà dell'umanità.

Tuttavia, la risposta alla domanda è necessaria. Il primo è rendere le loro vite più accettabili e meno fastidiose, il secondo è che le loro vite non diventano le stesse di quelle del primo.

Cos'è l'herpes genitale?

Il problema dell'herpes genitale è solo la punta dell'iceberg, chiamata la parolina: sesso.

L'esistenza di organi genitali nell'uomo implica il loro uso non solo per il parto, ma anche per ottenere i piaceri più squisiti. A volte il processo di trovarli e trovarli termina con l'apparire di una malattia che non è molto piacevole ed è irta di trasmissione lungo la catena dei partner sessuali.

Stiamo parlando di herpes degli organi genitali (genitali), chiamato anche herpes genitale o genitale.

È una malattia che è incline a inizialmente cronica e trasmessa sessualmente.

Considerando la possibilità di soddisfare il bisogno di sollievo mentale e fisico non solo attraverso il sesso tradizionale, ma anche orale o anale, i genitali non sono necessariamente una fonte di infezione. Ma i suoi genitali diventano il suo successore, perché il sesso senza la loro partecipazione è impossibile.

Per il verificarsi di lesioni erpetiche nei genitali nel processo del sesso vengono create tutte le condizioni necessarie:

  • lo sfregamento del muco o del pus contenente il virus-patogeno nelle mucose allentate o danneggiate dei genitali;
  • temperatura adatta per l'attivazione del virus;
  • livello di umidità richiesto.

Se le membrane mucose sono danneggiate, l'infezione non richiede nemmeno sfregamento: è sufficiente per ottenere il virus su di esse e con un impatto meno significativo (salatura) o portarlo da qualcun altro, con calore e umidità, adatto all'esistenza dell'agente patogeno. Può trattarsi di una spugna da bagno con secrezioni del paziente o della sua biancheria intima ancora calda e umida, indossata per divertimento o a causa di un malinteso.

Lavanderia lavata e asciugata (tanto più, stirato) non può essere una fonte di infezione, così come altri oggetti domestici che non possono essere un rifugio temporaneo per il virus-patogeno.

Le mucose del tratto genitale o del cavo orale fungono da habitat permanente (e un mezzo nutriente adatto).

Video dell'esperto:

Sintomi e manifestazioni

I sintomi della malattia comprendono:

  • la comparsa di eruzioni cutanee specifiche;
  • sensazioni locali scomode;
  • manifestazioni completamente tossiche;
  • influenze sulla funzione di altri organi e sistemi.

Un'eruzione cutanea (eruzione cutanea) sulla superficie della pelle e delle mucose degli organi genitali ha il carattere di un gruppo ristretto di piccole bolle di forma conica, riempite con un uniforme giallastro (o con "fili" di sangue) fluidi con proprietà adesive che vengono rilevate all'apertura. L'esantema può apparire come placche più larghe di forma irregolare (formate dalla fusione di singoli elementi in una più grande formazione), ricoperte da una pelle sottile facilmente danneggiata, che contiene una composizione sierosa o purulenta del liquido delle stesse proprietà.

Quando le bolle raggiungono la maturità, scoppiano, lasciando al posto delle stesse dimensioni una piaga piatta con un fondo umido, prima iperemica, quindi coprente con uno strato di fibrina. I confini delle pareti delle piaghe sporgono al di sopra del livello del tessuto con uno stelo iperemico stretto con bordi irregolari minati dall'interno.

Alla fine del periodo acuto, gli elementi sifilici guariscono, lasciandosi alle spalle il butterato - depressioni piatte arrotondate o larghe con un livello inferiore inferiore rispetto al tessuto adiacente, che non differiscono da quello a colori.

Il disagio locale per il paziente risiede nelle sensazioni di intenso prurito, bruciore, formicolio nelle zone interessate della pelle e delle mucose e nella forma cronica della malattia, da sensazioni di pianto e irritazione nelle lesioni, a volte estese.

L'apparizione di un'eruzione cutanea all'esordio della malattia è accompagnata da una sensazione di "freddo" nel corpo e ogni nuova recidiva dell'onda dà l'impressione di una malattia corporale sotto forma di un leggero gelo, irritabilità, confusione, rumore nella testa, sonnolenza, perdita di forza, tremori e dolori muscolari di origine inspiegabile.

Derivano dall'influenza dei virus che vivono e si moltiplicano nel corpo a tutti i livelli del metabolismo, che determinano lo stato dei suoi organi e sistemi.

  • minare i fondamenti dell'immunità;
  • uno spostamento dei livelli ormonali;
  • effetto sulla composizione umorale e cellulare dei fluidi biologici.

L'esistenza e la crescita del potere di questi fattori non possono influenzare il livello generale di salute del corpo - diminuisce gradualmente.

Tasso di recidiva

A seconda della forma dell'herpes genitale, può essere raro o più frequente. Nella forma lieve, le recidive non si verificano più spesso di 3, in casi moderati, 4-6 volte l'anno, mentre nei casi più gravi, di solito sono mensili.

La frequenza della recidiva della malattia è influenzata dalla suscettibilità alla SARS, così come dalla frequenza:

  • ipotermia;
  • lo stress;
  • rapporto sessuale

Questi fattori determinano il livello di comfort dell'agente causale nelle strutture dei nodi paravertebrali - formazioni sul confine tra il sistema nervoso centrale e periferico.

Non meno importante è l'altezza del livello di anticorpi nel sangue: più è alto, più basso è il tasso di produzione di nuovi virus e il livello della loro tossicità, e quindi l'attività. Ma l'organismo non è in grado di estromettere completamente la malattia da sé, in questa fase di sviluppo della scienza e della medicina, l'herpes è inestirpabile.

Dato che l'herpes si ammala in seguito al contatto sessuale, è necessario prestare attenzione nella sua attuazione, vale a dire utilizzare mezzi di protezione meccanica dei genitali o agenti chimici che distruggono i virus sulla superficie delle membrane mucose a contatto (Miramistina e simili), o entrambi.

Poiché tutte le suddette condizioni per prepararsi al sesso sono incompatibili con impulsi di passione violenta e sono impossibili in stato di intossicazione da alcool o droga, è il sesso senza prendere le precauzioni necessarie che più spesso porta all'infezione da herpes, la più comune infezione a trasmissione sessuale.

Impatto sulla gravidanza e il parto

A causa della facilità di penetrazione attraverso la placenta e il tropismo (affinità) del virus con le strutture biochimiche del sistema nervoso del feto, la presenza dell'agente patogeno dell'herpes nel corpo di una donna incinta ha un effetto negativo sullo sviluppo del feto, portando a:

  • la sua morte;
  • l'apparenza di deformità;
  • consegna prematura;
  • aborto spontaneo.

Il flusso di lavoro in modo naturale in una donna con herpes genitale è irto di infettare un bambino mentre passa attraverso la cervice e la vagina colpite.

Pericolo e previsioni

L'herpes, una malattia sessualmente trasmissibile, è una minaccia non solo come una malattia individuale, ma è anche un fenomeno socialmente significativo, che porta a compromissione della salute di gruppi sociali significativi, una caduta degli indicatori demografici dei paesi a causa di aumento della morbilità, mortalità precoce, bassi tassi di natalità.

Personalmente per il paziente, il pericolo è anche ovvio, perché la malattia non solo distrugge il suo corpo, ma contribuisce anche alla sua suscettibilità all'AIDS, alla tubercolosi e ad altre infezioni mortali.

Trattamenti e modi per ridurre i sintomi

Solo il medico ha il diritto di essere responsabile del trattamento dei pazienti con lesioni genitali ereditarie - l'autotrattamento porterà solo a un miglioramento della salute a breve termine e ingannevole.

Con il metodo tradizionale, la medicina ufficiale è usata per trattare le droghe con l'azione:

  • direttamente antivirale;
  • aumentare la resistenza dei tessuti agli effetti delle tossine patogene;
  • stimolare l'immunità e la produzione di interferone.

I farmaci esistono in varie forme di dosaggio: iniezioni e compresse per il trattamento in ospedale, in unguenti, creme, spray per la possibilità di auto-uso.

Per sopprimere la microflora patogenica associata (concomitante), è consigliabile utilizzare antibiotici. Va ricordato che non influenzano direttamente il virus.

L'applicazione di metodi di trattamento popolare (compreso locale) è possibile solo con il permesso e sotto la supervisione di un dottore.

Video dal Dr. Malysheva:

prevenzione

Le misure adottate per prevenire l'infezione sono ridotte all'uso dei singoli mezzi di protezione dei genitali, alla conoscenza e all'adesione alle leggi dell'igiene dei contatti sessuali, nonché all'aumento generale del livello di salute dell'organismo in generale e del suo livello di immunità in particolare.

Nonostante l'apparente disperazione della vita del paziente con l'herpes genitale, è soggetto al lavoro e alla creatività, ha la capacità di creare una famiglia e continuare la corsa. E il ritmo di sviluppo della scienza e della medicina ci permette di sperare che nei prossimi anni si troverà, testerà e fornirà risultati un rimedio affidabile per la malattia.

Herpes genitale: come vivere una vita piena

L'herpes è una malattia che causa una reazione mista nella maggior parte delle persone. Qualcuno pensa che quasi tutti ce l'abbiano ed è inutile combatterlo, altri convincono che puoi sbarazzarti dell'herpes, l'importante è trovare un buon dottore.

L'herpes è un gruppo di malattie virali caratterizzato dalla comparsa di vescicole e piaghe sulla pelle e sulle mucose che causano gonfiore, prurito e bruciore. Il nome del virus è tradotto dal greco come "strisciante", che riflette pienamente la natura del decorso della malattia - senza trattamento, l'herpes "si insinua" ulteriormente e cerca di coprire nuovi territori.

Uno dei tipi più comuni di herpes è genitale. Appartiene alle malattie sessualmente trasmissibili e circa 100 su 100mila persone sorpassano il mondo. Il tasso massimo di incidenza di herpes genitale nella Federazione Russa ricade sulle donne di età compresa tra 18 e 19 anni e raggiunge 93 casi per 100 mila, e a Mosca - 247,7 casi per 100 mila persone.

Secondo le statistiche, le donne sono infettate con l'herpes genitale più spesso rispetto agli uomini. Se prendiamo il numero totale di pazienti di entrambi i sessi, allora più del 20% dell'intera popolazione adulta del nostro pianeta soffre di herpes con una lesione dei genitali in una forma o nell'altra. Ciò significa che ognuno di noi rischia costantemente di unirsi ai propri ranghi.

Attualmente, il virus dell'herpes genitale non può essere completamente eliminato dal corpo, ma può essere mantenuto in una forma inattiva, senza lo sviluppo dei sintomi. La cosa principale è consultare un medico in tempo.

I sintomi dell'herpes genitale

I segni più comuni di herpes genitale sono:

  • l'insorgenza della malattia è caratterizzata dalla comparsa di bruciore, prurito e gonfiore nella localizzazione dell'eruzione - gli organi genitali esterni, la regione perineale e l'ano, l'uretra, la superficie interna delle cosce;
  • la rottura di bolle con contenuto liquido è il più spesso accompagnata dalla formazione di erosione dolorosa sulla pelle;
  • i noduli nella zona inguinale aumentano, la temperatura aumenta, l'indisposizione, il mal di testa e il dolore muscolare sono disturbati.

Cos'è l'herpes genitale pericoloso

Le manifestazioni esterne di infezione sotto forma di gonfiore, ulcere e vescicole possono disturbare sia di notte che durante il giorno, disturbando una persona con prurito, disagio e non permettendogli di fare le sue solite attività. Anche la vita sessuale con tali manifestazioni è complicata e diventa persino impossibile.

La mancanza di trattamento può portare a ricorrenti herpes genitale e una forma atipica di herpes, quando il numero di eruzioni cutanee diminuisce, ma viene diagnosticata l'infiammazione cronica degli organi genitali. Nelle donne, questa condizione è accompagnata da iperemia (arrossamento) dell'area vulvare, grave prurito, screpolature nell'area dell'infezione e un generale peggioramento del benessere.

Diffondendosi in tutto il corpo, l'herpes può raggiungere qualsiasi parte del corpo fino agli occhi e portare a problemi di vista e persino cecità. Con un sistema immunitario indebolito, il virus può diventare così aggressivo da provocare la distruzione del tessuto cerebrale. Può anche interrompere seriamente il sistema di coagulazione del sangue.

Se non si desidera lo sviluppo delle complicanze dell'herpes, consultare immediatamente un medico, quando compaiono i primi sintomi della malattia.

Come si verifica l'infezione?

Il virus dell'herpes genitale viene trasmesso attraverso uno stretto contatto con una persona infetta. E puoi contrarre non solo durante il normale rapporto anale, ma anche durante il sesso orale, se i partner hanno piaghe sulle labbra.

È anche possibile trasmettere il virus da madre a figlio e con mezzi domestici - ad esempio, quando si utilizza un asciugamano condiviso e altri mezzi di igiene con una persona infetta.

Attraverso microtrauma sulla pelle e sulle mucose, il virus dell'herpes entra nel corpo e occupa cellule nervose, in attesa che il sistema immunitario di una persona fallisca. Qualsiasi fattore, a prima vista, abbastanza insignificante può portare all'attivazione del virus. Tra loro ci sono:

  • sovraraffreddamento o surriscaldamento;
  • ARVI e influenza;
  • carenza di vitamine nel menu del giorno;
  • stress frequente, mancanza di sonno e superlavoro;
  • eccessiva passione per il caffè e le bevande alcoliche;
  • sindrome premestruale;
  • la gravidanza.

Una persona diventa contagiosa pochi giorni dopo l'infezione, anche quando non ci sono manifestazioni esterne della malattia. La comparsa di un'eruzione sui genitali aumenta la probabilità di infezione, perché il virus in grandi quantità è contenuto nel liquido rilasciato dalle bolle e dalle piaghe.

L'herpes è una malattia molto insidiosa. Alcune persone con una forte immunità, infette da questo virus, non hanno segni esterni della malattia, ma sono portatrici e infettano altre persone durante i rapporti sessuali.

L'automedicazione e l'uso dei primi farmaci disponibili per l'herpes sono inaccettabili.

Herpes genitale in donne in gravidanza e neonati

Il virus dell'herpes genitale può essere trasmesso attraverso la placenta, interessando il tessuto nervoso del feto. Particolarmente pericoloso è l'effetto del virus sul nascituro durante il primo trimestre di gravidanza, quando si verifica la deposizione degli organi interni del bambino. Inoltre, l'herpes genitale aumenta il rischio di aborti spontanei e parto prematuro. Per impedire la trasmissione del virus da madre a figlio durante il travaglio, il medico può decidere di avere un taglio cesareo.

Se il feto è infetto, il virus può infettare gli occhi, la pelle, le mucose e il sistema cardiovascolare del bambino. Se non trattata, la mortalità dei neonati infetti è del 60%.

Sesso e herpes genitale

Il modo principale per proteggersi dalle infezioni da herpes genitale, come le altre malattie sessualmente trasmissibili, è un preservativo. Ma se una persona infetta ha estese eruzioni cutanee nell'area genitale, un preservativo potrebbe non proteggere contro l'infezione. Se il virus dell'herpes genitale si trova in entrambi i partner, il trattamento deve essere eseguito simultaneamente, il che aumenterà le possibilità di combattere l'infezione con successo.

Può anche essere necessaria un'assistenza medica di emergenza dopo un rapporto di dubbio sesso, quando si sospetta che il partner possa essere infettato dal virus dell'herpes genitale o da altre infezioni. In tali casi, la prevenzione d'emergenza dell'infezione aiuterà, per cui è necessario consultare immediatamente un medico.