Quali sono i segni e come trattare l'eruzione virale nei bambini?

Nei bambini

L'esantema virale nei bambini è una malattia infettiva acuta, accompagnata da febbre e comparsa di eruzioni cutanee caratteristiche sulla pelle. L'agente causale dell'esantema, che colpisce principalmente i bambini piccoli, sono virus herpes di vario tipo, enterovirus, virus della coxsackie e altri agenti infettivi.

Eruzione virale nei bambini: riconoscere la malattia

L'infezione di un bambino diventa il fattore scatenante che innesca il meccanismo della malattia:

  • scarlattina;
  • il morbillo;
  • varicella;
  • rosolia

L'agente eziologico della esantema nei bambini svolgono prevalentemente virus, sotto forma batterica di infezione è molto più raro (solo il 20% dei casi). Infatti, rash - un'eruzione cutanea, che appare quando un'infezione da virus, o deriva da risposte immunitarie del corpo di penetrazione del patogeno (in base a questo principio si applica in caso di rosolia eruzione cutanea).

Eruzioni durante esantema virale possono essere di diversi tipi. Dal momento che il morbillo, rosolia, herpes lesione di tipo 6, virus citomegalovirus Epshteyn- Barra, la pelle appare eruzione cutanea rossa sotto forma di placche e macchie.

Quando l'infezione da virus Coxsackie, herpes simplex di tipo 1, il virus della varicella zoster (varicella chiamata), si formano sulle bolle della pelle, riempito con un contenuto acquoso o sierose. Adenovirus, enterovirus causare eruzioni cutanee sotto forma di papule e vescicole, che tendono a fondersi.

classificazione

Il principale sintomo dell'esantema virale è un'eruzione cutanea, la cui comparsa dipende dal tipo di patogeno. Dato questo fattore, la malattia infettiva è divisa in diversi tipi.

Classiche infezioni infantili esotiche, accompagnate da eruzioni cutanee:

Forme atipiche di infezioni virali:
  • eruzione improvvisa;
  • mononucleosi infettiva;
  • infezione da enterovirus;
  • eritema infettivo.

Soffermiamoci sui principali sintomi e metodi di trattamento dell'eruzione virale.

Segni di esantema virale nei bambini

Eruzione improvvisa nei bambini è un'infezione virale acuta causata da herpesvirus di tipo 6 (meno spesso di tipo 7). In medicina, l'infezione virale di questo bambino è anche chiamata pseudo-redberry o roseola. Questa è una malattia diffusa che quasi tutti i bambini piccoli soffrono. Nella maggior parte dei casi, improvvisa eruzione virale nei bambini si sviluppa nei bambini di età compresa tra 9 e 12 mesi.

Il decorso dell'infezione è accompagnato da segni caratteristici. Il periodo di incubazione della malattia va da 5 a 15 giorni, dopo di che il bambino sale improvvisamente a 39-40 ° C, che è difficile da rimuovere con farmaci antipiretici. Allo stesso tempo, appaiono gravi sintomi di intossicazione (apatia, letargia, sonnolenza, nausea, rifiuto di mangiare). Ma allo stesso tempo, non c'è tosse, naso che cola, sgabello sconvolto e altri segni di raffreddore. Manifestazioni come diarrea, arrossamento della gola o linfonodi ingrossati sono rare.

Spesso, le manifestazioni di esantema improvviso coincidono nel tempo con il periodo della dentizione, quindi genitori e pediatri spesso accusano il deterioramento di questo fattore.

febbre

La febbre persiste per 2-3 giorni, dopo di che la temperatura ritorna normale, la condizione ritorna normale e la precedente attività e appetito ritornano al bambino. Tuttavia, l'impressione di una guarigione completa è falsa, perché dopo 10-20 ore l'intero corpo del bambino viene ricoperto da un'eruzione maculata di colore rosa pallido. Il primo rash appare sullo stomaco e sulla schiena, quindi si diffonde rapidamente sul viso, sul torace e sugli arti.

Gli elementi di un'eruzione di tipo rosolosa o papulare hanno un diametro da 1 a 5 mm, si sbiadiscono se premuti, e quindi ripristinano rapidamente il vecchio colore rosa. Tali eruzioni cutanee non fanno prurito, non causano disagio al bambino e non hanno la tendenza a fondersi. Quando compaiono eruzioni cutanee, il benessere generale del bambino non soffre e tale eruzione cutanea non è contagiosa. Una rappresentazione visiva di ciò che appare come un'eruzione quando compare un'improvvisa eruzione cutanea, presentata su foto presentate nei siti dedicati a questa malattia.

Tutti i sintomi della pelle scompaiono senza lasciare traccia in 2 o 3 giorni senza successiva pigmentazione, rimane solo un leggero peeling sulla pelle. Le complicazioni con esantema improvviso praticamente non si verificano, ma nei bambini con immunità indebolita ci sono stati casi di astenia, intussuscezione, miocardite acuta. Spesso, dopo aver sofferto l'esantema, sullo sfondo di un'immunità ridotta, si osserva un aumento del numero di raffreddori e un aumento delle adenoidi.

motivi

L'esantema enterovirus nei bambini si sviluppa quando i virus intestinali entrano nella circolazione generale. Nei neonati, la malattia è provocata da virus che vengono trasmessi dalla madre al feto attraverso la barriera placentare durante la gravidanza.

Come con altri eczema infettive, la malattia inizia acutamente, con un forte aumento di temperatura e l'aumento dei sintomi di intossicazione, dopo la scomparsa della quale appare eruzione diffusa senza localizzazione specifica. Una caratteristica di enterovirus Eczema è un'eruzione cutanea che può apparire sullo sfondo della febbre continua. Esistono tre tipi principali di eruzione da enterovirus:

  • Eruzione virale core-like nei bambini. Inizia acutamente con febbre, mal di testa e dolori muscolari. Quasi immediatamente c'è un arrossamento dell'orofaringe, spesso dolore addominale, diarrea e vomito. Nei giorni 2-3 di uno stato febbrile, ci sono abbondanti eruzioni papulari-macchiate fino a 3 mm di diametro, che scompaiono senza lasciare traccia in 1-2 giorni con una diminuzione simultanea della temperatura e la normalizzazione delle condizioni generali.
  • L'eruzione virale Rozaoloformalnaya nei bambini - inizia anche improvvisamente, accompagnata da febbre, sintomi di intossicazione, dolore e mal di gola, anche se dopo l'esame non vengono rilevati cambiamenti significativi o iperemia dell'orofaringe. La temperatura scende bruscamente ai valori normali dopo 2-3 giorni dall'inizio della malattia e allo stesso tempo si manifestano eruzioni cutanee rosa rotonde con un diametro fino a 1,5 cm in tutto il corpo, e sono più abbondanti sul petto e sul viso. L'eruzione scompare senza lasciare traccia entro 1 o 4 giorni.
  • Il pemfigo virale è una delle varianti dell'esantema degli enterovirus. L'agente eziologico della malattia è coxsackie e enterovirus. Questo tipo di esantema colpisce prevalentemente bambini di età inferiore ai 10 anni. La malattia è caratterizzata da una leggera intossicazione del corpo e dall'aspetto della temperatura subfebrilare. Insieme con il deterioramento della condizione, le eruzioni dolorose sotto forma di vescicole con una corolla eritematosa appaiono sulle mucose della cavità orale. Presto le stesse forme di eruzione sulla pelle di palme, piedi, genitali o sul viso. I vespi si aprono rapidamente, al loro posto rimane l'erosione. La malattia è lieve, le complicazioni di solito non si verificano, il recupero avviene entro 7-10 giorni.
Eritema infettivo

Questo tipo di esantema nei bambini è causato dal parvovirus B 19. Un sintomo caratteristico della malattia è il rosso, le guance gonfie e un'eruzione di pizzo che appare sul corpo e sugli arti. Due giorni prima della comparsa delle lesioni caratteristiche, c'è un peggioramento delle condizioni generali - malessere, febbre bassa, mancanza di appetito, nausea, mal di testa.

Piccole macchie rosse che appaiono sul viso del bambino si fondono rapidamente e formano un eritema rosso brillante, in medicina questo sintomo è chiamato il sintomo delle guance "schiaffeggiate". La risoluzione dell'eruzione cutanea sul viso si verifica entro 1-3 giorni, dopodiché compaiono chiazze rotonde di colore rosso vivo sulla pelle del corpo.

Sono localizzati nel collo, sul corpo e nelle pieghe degli arti. La natura peculiare e reticolare dell'eruzione gli conferisce l'aspetto di pizzo, quindi questo tipo di infezione si chiama esantema del merletto. Con la comparsa di tali eruzioni, si nota un prurito piuttosto grave. Le manifestazioni cutanee di solito scompaiono entro una settimana, ma con l'influenza di fattori avversi (esposizione al sole, freddo, calore, stress) possono essere presenti sulla pelle per diverse settimane.

Mononucleosi infettiva

Causata da virus dell'herpes, che la maggior parte dei bambini infetta dall'età di tre anni. L'incidenza di picco è di 4-6 anni e l'adolescenza. Il decorso di una malattia infettiva acuta è accompagnato da febbre, sintomi di angina, aumento dei linfonodi cervicali, linfocitosi e comparsa di cellule mononucleate atipiche nel sangue. Entro la fine della prima settimana della malattia, si osserva un aumento del fegato e della milza.

Oltre ai sintomi principali, la pelle e le mucose sono danneggiate. Al culmine della malattia, sulla pelle compaiono eruzioni cutanee di natura diversa: elementi maculopapolari o emorragici. Tale eruzione non prude e non causa molta preoccupazione, dura per circa 10 giorni, dopo di che è permesso, senza lasciare tracce.

infezione virale acuta, altamente infettiva, l'agente eziologico di cui fa parte la famiglia dei paramyxovirus. La comparsa di un'eruzione cutanea con questa infezione è preceduta da febbre con febbre alta, tosse secca e sintomi di intossicazione. All'inizio, 2-3 giorni prima dell'apparizione delle lesioni principali sulla membrana mucosa delle guance, compaiono piccole macchie biancastre.

Quindi compaiono elementi papulari rossi sul collo e sul viso, che si diffondono rapidamente in tutto il corpo. Il terzo giorno della malattia, l'esantema coglie anche il piede, ma allo stesso tempo comincia gradualmente a impallidire sul viso, lasciandosi dietro una temporanea pigmentazione.

rosolia

L'agente eziologico della malattia appartiene alla famiglia dell'RNA-Togavirus. La pelle è affetta da un'eruzione papulare che si diffonde nella stessa sequenza che ha per il morbillo. Ma a differenza dell'eruzione da morbillo, le eruzioni di rosolia non sono inclini alla fusione. La rosolia nei bambini è lieve, in alcuni casi, la condizione generale rimane abbastanza soddisfacente. Con ridotta immunità, si nota l'aspetto della temperatura subfebrilina e uno stato febbrile moderato.

Varicella e herpes zoster

Lo sviluppo di queste infezioni provoca il virus dell'herpes simplex. Per la prima volta nel corpo, l'agente patogeno provoca la varicella. Dopo il recupero, non scompare dal corpo, rimanendo in uno stato latente nei gangli nervosi. Poiché la varicella produce immunità, la recidiva della malattia si manifesta sotto forma di fuoco di Sant'Antonio.

Questo tipo di infezione è accompagnato dall'apparizione di eruzioni bolla con contenuti sierosi. Quando le bolle di varicella si diffondono in tutto il corpo, con l'herpes zoster, si formano sul dorso, nella regione lombare e si trovano lungo i nervi. In entrambi i casi, l'eruzione cutanea è dolorosa e pruriginosa, che, se graffiata, aumenta il rischio di infezione batterica e porta alla formazione di elementi purulenti.

Metodi diagnostici

Le misure diagnostiche per l'esantema virale nei bambini consistono in uno studio approfondito dei sintomi clinici e degli esami di laboratorio. A affermazione della diagnosi è molto importante considerare la caratteristica di eruzione. Lo specialista dovrebbe prestare attenzione al tipo, alla forma e alle dimensioni dell'eruzione, al loro numero e alla tendenza a fondersi, nonché allo sfondo della pelle e all'ordine di comparsa dell'eruzione (singola, ondulata o graduale).

Segni caratteristici di esantema virale sono la comparsa di lesioni al 2-3 ° giorno dopo l'insorgenza della malattia. Le manifestazioni cutanee sono generalmente precedute da un brusco aumento della temperatura e dal deterioramento delle condizioni generali, e l'aspetto di un'eruzione cutanea si nota dopo la scomparsa dei sintomi febbrili. Per gli esantemi virali è caratterizzato dall'assenza di fenomeni catarrale, rinite, tosse. Nelle infezioni virali compaiono papule, macchie o vescicole, mentre il decorso delle infezioni batteriche è accompagnato da un'eruzione eritematosa o emorragica.

Gli esami di laboratorio comprendono un esame emocromocitometrico completo, un metodo PCR (volto a rilevare il virus) e un test ELISA (che consente di rilevare gli anticorpi contro un agente infettivo).

Come trattare l'eruzione virale nei bambini?

Le terapie dipenderanno dalla diagnosi finale. Nell'esantema virale nei bambini, il trattamento è sintomatico, poiché non esiste una terapia specifica.

La base delle misure terapeutiche è l'osservanza del riposo a letto, del bere abbondante, dell'uso di antipiretici del paracetamolo o dell'ibuprofene. Il dottore seleziona un dosaggio di farmaci in un ordine individuale. Con infezioni virali altamente contagiose (morbillo, rosolia, varicella), è necessario isolare il bambino per la durata della malattia, impedendogli di entrare in contatto con altri bambini.

Quando la varicella, il morbillo, accompagnato dalla comparsa di elementi pruriginosi, è importante prevenire l'aderenza delle infezioni batteriche e le relative complicanze. Per eliminare il prurito, il medico prescriverà antistaminici, poiché il trattamento delle eruzioni cutanee nella varicella utilizza necessariamente soluzioni antisettiche (Zelenka, coloranti all'anilina) e assicura che il bambino non combatta elementi pruriginosi. Se infetti da virus herpes simplex, vengono prescritti farmaci antivirali:

Con l'herpes zoster vengono utilizzate le iniezioni di Acyclovir, il pediatra seleziona il dosaggio del farmaco e lo schema di somministrazione individualmente, tenendo conto dell'età, della gravità dei sintomi e delle condizioni generali del bambino. Con le infezioni da paravirus e enterovirus, il trattamento ha lo scopo di alleviare i sintomi di intossicazione e alleviare le condizioni del paziente.

Durante la malattia, al bambino dovrebbe essere somministrato il più possibile bevande fortificate. Può essere bevande alla frutta, composte, tè verde con miele e limone, brodo di rosa canina. Nella stanza in cui si trova il paziente, è necessario eseguire una pulizia giornaliera con acqua e aerare più spesso la stanza. Con forme non contagiose di esantema (ad esempio, con un improvviso esantema), il bambino può essere portato fuori a fare una passeggiata dopo aver fermato lo stato febbrile e normalizzato la temperatura.

Per evitare complicazioni indesiderate che possono accompagnare varie forme di esantema virale, i genitori devono seguire rigorosamente tutte le raccomandazioni del medico curante e non l'auto-medicazione. Per prevenire il morbillo o l'infezione da rosolia, è necessario vaccinare il bambino in modo tempestivo.

Esantema infettivo nei bambini

Ogni giorno, i pediatri distrettuali nella loro pratica si incontrano con varie eruzioni cutanee nei bambini. Una delle patologie che è accompagnata dall'aspetto di un'eruzione cutanea è l'eruzione cutanea.

Cos'è?

La reazione acuta del corpo di un bambino in risposta a varie infezioni con la comparsa di un'eruzione cutanea simile alla rosolia è chiamata esantema. La prevalenza di questa malattia infantile in tutto il mondo è piuttosto alta. Eruzione cutanea infettiva può verificarsi sia nei ragazzi che nelle ragazze. I medici registrano molti casi di malattia nei neonati e nei neonati.

Più spesso nella pratica dei bambini, si verifica improvvisa eruzione cutanea. Il picco della sua incidenza è all'età di 2-10 mesi.

I primi sintomi avversi si verificano anche nei pazienti più giovani. Un rash cutaneo specifico appare, di regola, dopo una temperatura molto alta.

Tale reazione acuta del corpo di un bambino è causata da una risposta immunitaria brillante alla penetrazione di un agente patogeno infettivo in esso.

I bambini più grandi e gli adolescenti soffrono di questa malattia molto meno spesso. Negli adulti, l'esantema infettivo non è praticamente trovato. Un'incidenza così elevata nei bambini è associata a uno speciale funzionamento del loro sistema immunitario. L'immunità di alcuni bambini reagisce a varie infezioni piuttosto violentemente e vividamente, che è accompagnata dall'apparizione sulla pelle di specifici sintomi della malattia.

Molti anni fa, i medici usavano il termine "malattia di sei giorni". Così hanno chiamato improvvisa eruzione. L'essenza di questa definizione è che i sintomi clinici della malattia scompaiono completamente in un bambino malato il sesto giorno. Attualmente questo nome non è usato. In alcuni paesi, i medici usano una terminologia diversa. Chiamano un'improvvisa eruzione cutanea di una baby roseola, pseudo-redberry, febbre di 3 giorni, roseola infantum.

Esiste anche un'altra forma piuttosto comune della malattia chiamata eruzione di Boston. Questa è una condizione patologica acuta che si verifica nei bambini a seguito di infezione ECHO. Nel corso della malattia, un bambino ha un'eruzione simile alla macula, febbre alta e anche gravi sintomi di sindrome da intossicazione. Gli scienziati hanno già identificato gli agenti causali della malattia. Questi includono alcune sottospecie di virus ECHO (4,9,5,12,18,16) e meno comunemente virus Coxsackie (A-16, A-9, B-3).

Nel caso dell'esanteo di Boston, i patogeni entrano nel corpo di un bambino con goccioline trasportate dall'aria o nutrizionali (con cibo). Vengono descritti i casi di comparsa di Boston exanthema nei neonati. In questo caso, l'infezione si è verificata per via intrauterina.

Gli scienziati dicono che la diffusione linfatica di virus è anche attivamente coinvolta nello sviluppo dell'esanteo di Boston.

motivi

L'agente eziologico dell'esante improvviso fu scoperto dagli scienziati alla fine del XX secolo. Si è rivelato essere il virus dell'herpes di tipo 6. Questo microrganismo è stato trovato per la prima volta nel sangue di persone intervistate affette da malattie linfoproliferative. Il virus dell'herpes ha il suo effetto principale su specifiche cellule del sistema immunitario - linfociti T. Ciò contribuisce al fatto che vi sono significative violazioni nel lavoro del sistema immunitario.

Allo stato attuale, gli scienziati hanno ottenuto nuovi risultati di esperimenti scientifici, che indicano che il virus dell'herpes simplex di tipo 6 ha diversi sottotipi: A e B. Essi differiscono tra loro nella loro struttura molecolare e proprietà di virulenza. È stato scientificamente provato che l'improvvisa eruzione virale nei bambini è causata dal virus dell'herpes di tipo B. I virus del sottotipo A possono anche avere un effetto simile, ma non ci sono attualmente casi confermati della malattia. Dopo che i virus entrano nel corpo, si innescano processi di risposta immunitaria violenta, che in alcuni casi procede piuttosto rapidamente.

Il processo infiammatorio porta a un forte edema delle fibre di collagene, all'espansione dei vasi sanguigni, alla proliferazione cellulare pronunciata e contribuisce allo sviluppo di eruzioni caratteristiche sulla pelle.

Gli scienziati identificano diverse cause che possono causare al bambino segni di eruzione infettiva. Questi includono:

  • Infezioni batteriche I batteri causano la comparsa di segni clinici di malattia nei bambini molto meno frequentemente rispetto ai virus. In questo caso, i più suscettibili allo sviluppo di esantema infettivo sono i bambini con segni di immunodeficienza pronunciata o bambini spesso malati.
  • Infezioni virali. Sono la causa più comune della comparsa di eruzioni cutanee caratteristiche sulla pelle. Infezioni da enterovirus, influenza, malattie da quarantena per bambini possono provocare segni specifici sulla pelle del bambino.
  • Malattie parassitarie L'effetto tossico sul corpo dei bambini dei prodotti di scarto di elminti porta al fatto che il corretto funzionamento del proprio sistema immunitario da parte del bambino viene interrotto. Va detto che i parassiti causano la malattia abbastanza raramente.
  • Tendenza a gravi reazioni allergiche. L'eccessiva tendenza del bambino a varie allergie è spesso il risultato di un funzionamento alterato del sistema immunitario.
  • Varie risposte immunitarie. Questi includono: immunocomplesso, citotossico e autoimmune. Tali reazioni si verificano quando il bambino presenta un'ipersensibilità individuale e difetti nel sistema immunitario.

Cosa succede nel corpo?

Molto spesso, i bambini sono infetti gli uni dagli altri da goccioline trasportate dall'aria. C'è un'altra variante di infezione - contatto-famiglia. I medici notano una certa stagionalità nello sviluppo di questa malattia nei bambini. Il picco nell'incidenza di esantema infettivo di solito si verifica in primavera e in autunno. Questa caratteristica è in gran parte dovuta a una diminuzione dell'immunità durante i raffreddori stagionali.

I microbi che hanno ottenuto a un organismo da bambini promuovono l'attivazione di una risposta immune. Va notato che dopo aver sofferto di un'infezione da herpes di tipo 6, molti bambini hanno una forte immunità. Secondo le statistiche, il più delle volte i bambini malati nel primo anno di vita e i bambini di età inferiore ai tre anni. Gli scienziati americani hanno condotto studi scientifici in cui hanno dimostrato che la maggior parte delle persone esternamente in buona salute è stata esaminata per avere herpes di tipo 6 anticorpi nel sangue. Una tale alta prevalenza indica l'importanza di studiare il processo di formazione di un'eruzione infettiva a diverse età.

Le fonti di infezione non sono solo bambini malati. Possono anche essere adulti portatori del virus dell'herpes di tipo 6.

I medici ritengono che l'infezione con questa infezione erpetica si verifichi solo se la malattia è in uno stadio acuto e una persona rilascia virus nell'ambiente insieme a segreti biologici. Una grande concentrazione di microbi si trova solitamente nel sangue e nella saliva.

Quando i virus entrano nel corpo dei bambini e i loro effetti sui linfociti T, viene scatenata un'intera cascata di reazioni immunitarie infiammatorie. Per prima cosa compare un bambino Ig M. Queste particelle proteiche protettive aiutano il corpo del bambino a riconoscere i virus e ad attivare la risposta immunitaria. È importante notare che nei neonati che sono allattati al seno, il livello di Ig M è molto più alto rispetto agli analoghi indicatori di bambini che ricevono miscele artificiali adattate come cibo.

2-3 settimane dopo l'inizio della malattia, gli altri anticorpi protettivi, IgG, compaiono nel bambino, aumentando la loro concentrazione nel sangue indica che l'organismo del bambino "ricordava" l'infezione e ora "conosce la sua faccia". Ig G può rimanere per molti anni, e in alcuni casi anche per tutta la vita.

Il picco di aumento della concentrazione nel sangue è solitamente la terza settimana dopo l'inizio della malattia. Rilevare questi anticorpi specifici è facile. Per questo si effettuano test di laboratorio sierologici speciali. Per effettuare una tale analisi, un bambino viene preliminarmente raccolto sangue venoso. La precisione del risultato ottenuto da un test di laboratorio è di solito almeno del 90-95%.

Per molto tempo gli scienziati si sono interessati alla domanda: è possibile reinfettare (infezione) di nuovo con un virus? Per trovare la risposta, hanno condotto molte ricerche. Gli esperti hanno scoperto che il virus dell'herpes simplex di tipo 6 può infettare e persistere a lungo nei monociti e nei macrofagi di vari tessuti del corpo.

Esistono persino studi che confermano che i microbi sono in grado di manifestarsi sulle cellule del midollo osseo. Qualsiasi riduzione dell'immunità può portare alla riattivazione del processo infiammatorio.

sintomi

L'aspetto sull'eruzione cutanea nei bambini è preceduto da un periodo di incubazione. Per un improvviso esantema, di solito sono 7-10 giorni. In questo momento, di norma, il bambino non ha segni della malattia. Dopo la fine del periodo di incubazione, la temperatura del bambino aumenta notevolmente. I suoi valori possono raggiungere 38-39 gradi. La gravità dell'aumento di temperatura può essere diversa e dipende principalmente dallo stato iniziale del bambino.

I bambini molto piccoli di solito soffrono la malattia abbastanza duramente. La loro temperatura corporea sale a valori febbrili. Sullo sfondo del pronunciato febbrile, il bambino, di regola, ha la febbre e brividi gravi. I bambini diventano facilmente eccitabili, in lacrime, scarsamente in contatto anche con parenti stretti. Sofferenza e appetito del bambino. Durante il periodo acuto della malattia, i bambini di solito rifiutano di mangiare, ma possono chiedere "dolci".

Il bambino ha un pronunciato aumento dei linfonodi periferici. Molto spesso i linfonodi cervicali sono coinvolti nel processo, diventano densi al tatto, saldati alla pelle. La palpazione dei linfonodi ingrossati può causare dolore al bambino. Il bambino ha una grave congestione nasale e naso che cola. Di solito è viscido, acquoso. Le palpebre sono gonfie, l'espressione sul viso del bambino assume uno sguardo un po 'cupo e doloroso.

Se osservato dalla gola, si può notare iperemia moderata (arrossamento) e friabilità della parete posteriore. In alcuni casi, aree specifiche di rash maculopapulare appaiono sul palato superiore e ugola. Questi fuochi sono anche chiamati macchie di Nagayama. Dopo un po 'di tempo, la congiuntiva dell'occhio si inietta. Gli occhi sembrano dolorosi, in alcuni casi possono persino annaffiare.

Di solito, 1-2 giorni dopo l'insorgenza della febbre, il bambino ha un segno caratteristico - rash roseo. Di norma, non ha una localizzazione speciale e può verificarsi in quasi tutte le parti del corpo. Durante un'eruzione cutanea, la temperatura del bambino continua a salire. In alcuni casi, sale a 39,5-41 gradi.

Tuttavia, una caratteristica distintiva del febbrile in esantema contagioso è che il bambino praticamente non lo sente.

Durante tutto il periodo di alta temperatura corporea, il benessere del bambino non soffre molto. Molti bambini mantengono la loro attività, nonostante il persistente febbrile. Di solito, la temperatura è normalizzata a 4 o 6 giorni dall'esordio della malattia. L'eruzione improvvisa contagiosa è una malattia molto misteriosa. Anche la mancanza di trattamento porta al fatto che le condizioni del bambino si normalizzano indipendentemente.

La distribuzione dell'eruzione cutanea sul corpo di solito si verifica quando la temperatura diminuisce. Le eruzioni cutanee iniziano a diffondersi dalla schiena al collo, alle braccia e alle gambe. Gli elementi in serie possono essere diversi: maculopapular, roseolous o macular. Un elemento di pelle separato è rappresentato da una piccola macchia rossa o rosa, la cui dimensione di solito non supera i 3 mm. Quando si preme su tali elementi, iniziano a impallidire. Di norma, gli elementi liberi in esotismi infettivi non hanno prurito e non portano alcun disagio al bambino. Va anche notato che le eruzioni cutanee praticamente non si fondono l'una con l'altra e si trovano a una certa distanza l'una dall'altra.

In alcuni bambini, compare anche un'esantema sul viso. Di solito, gli elementi liberi rimangono sulla pelle per 1-3 giorni, dopodiché scompaiono da soli. Le tracce e gli effetti residui sulla pelle, di regola, non rimangono. In alcuni casi, ci può essere solo un leggero rossore, che passa anche da solo senza la nomina di alcun trattamento speciale.

Va notato che l'esantema infettivo dei lattanti nei bambini sotto i tre anni è molto più facile che nei bambini più grandi. I medici notano il più grave corso di questa condizione patologica negli adolescenti.

La loro temperatura corporea aumenta notevolmente e il loro benessere si deteriora in modo significativo. Paradossalmente, i bambini in tenera età tollerano condizioni febbrili elevate in esantema contagioso molto più facile rispetto agli scolari.

Che aspetto ha un'eruzione di bambini?

I bambini di età inferiore a un anno spesso hanno sintomi specifici di questa malattia. L'apparizione di un'eruzione cutanea porta i genitori a una vera confusione. L'elevata temperatura corporea in un bambino fa pensare a un'infezione virale. Ciò porta al fatto che i genitori spaventati chiamano urgentemente il dottore a casa. Il medico di solito diagnostica un'infezione virale e prescrive un trattamento appropriato che non salvi il bambino dall'eruzione cutanea che appare sulla pelle.

L'eruzione infettiva è una manifestazione specifica di una reazione alterata del sistema immunitario in risposta all'ingresso di un agente patogeno. Se il bambino ha un'ipersensibilità individuale, l'eruzione cutanea si verificherà anche con l'uso di speciali farmaci antivirali. Molti genitori fanno una domanda ragionevole: vale la pena trattare? Sicuramente vale la pena aiutare il corpo del bambino nella lotta contro le infezioni.

L'eruzione infettiva in un neonato non ha caratteristiche cliniche pronunciate. Per 1-2 giorni dal momento di alta temperatura, il bambino ha anche eruzioni cutanee. La pelle dei neonati è abbastanza tenera e rilassata. Questo porta al fatto che l'eruzione si diffonde rapidamente sul corpo. Dopo un giorno, gli elementi di eruzione cutanea possono essere trovati su quasi tutte le parti del corpo, compreso il viso.

Lo stato di salute del bambino durante il periodo di alta temperatura soffre leggermente. Alcuni bambini possono rifiutare l'allattamento al seno, tuttavia, la maggior parte dei bambini continua a mangiare attivamente. Una delle manifestazioni di infezione nei bambini è spesso la comparsa di diarrea. Di solito questo sintomo è transitorio e scompare completamente quando la temperatura si normalizza.

Il decorso della malattia nei bambini fino a tre anni è il più favorevole. Il recupero di solito avviene nel 5-6 giorno dal momento in cui compaiono i primi sintomi avversi.

Molti bambini hanno un'immunità permanente dopo una malattia. Solo in un piccolo numero di casi ci sono casi ripetuti di reinfezione.

Il punto di partenza nella comparsa di un aggravamento in una tale situazione, i medici considerano una diminuzione dell'immunità.

trattamento

L'eritema infettivo è una delle poche malattie infantili che hanno la prognosi più favorevole. Di solito procede abbastanza facilmente e non causa al bambino effetti a lungo termine o complicanze della malattia. I medici notano un decorso grave della malattia solo nei bambini con manifestazioni pronunciate di stati di immunodeficienza. In questo caso, per eliminare i sintomi avversi, tali bambini ricevono un ciclo obbligatorio di terapia immunostimolante. Questo trattamento specifico è prescritto da un immunologo pediatrico.

Per i bambini malati con esantema infettivo, i medici offrono una serie di raccomandazioni per aiutare a migliorare il benessere del bambino e accelerare la sua guarigione. Raccomandano che l'intero periodo acuto della malattia, soprattutto dal momento che l'eruzione cutanea appare sulla pelle, assicurarsi di essere speso a casa dal bambino. Quando la temperatura corporea è alta, al bambino viene dato il riposo a letto. Le passeggiate attive in strada in questo momento dovrebbero essere posticipate fino al recupero.

Sintomi di esantema virale e improvviso nei bambini: rash foto e trattamento delle infezioni della pelle

Quasi tutti i bambini nel primo anno di vita si trovano ad affrontare una malattia come l'eritema. Passa abbastanza rapidamente, e qualche volta i pediatri non hanno nemmeno il tempo di diagnosticarlo. Naturalmente, quando la temperatura del bambino aumenta, accompagnata da un'eruzione cutanea su tutto il corpo, questo non può che disturbare i suoi genitori. Per questo motivo, è necessario conoscere le caratteristiche di questa malattia e i metodi per il suo trattamento sicuro.

L'esantema è una malattia molto comune nei bambini del primo anno di vita

Che cos'è una eruzione cutanea?

L'esantema è una malattia della pelle di eziologia infettiva, caratterizzata da un decorso acuto. Nell'80% dei casi, i provocatori delle lesioni sono virus e solo nel 20% - batteri. I principali tipi di esantema:

Se guardate la foto, potete vedere che l'eruzione cutanea appare come macchie rossastre o rosse che coprono il corpo del bambino. Dopo che la mollica ha avuto questa malattia, sviluppa l'immunità per l'esantema infettivo.

Caratteristiche dell'esantema virale nei bambini

Una eruzione virale nei bambini è una malattia caratterizzata da eruzioni cutanee che appaiono sulla pelle di un bambino e coprono uniformemente l'intero corpo. Succede spesso nei bambini del primo anno di vita, così come nei bambini più grandi.

Cause di esantema virale:

  • virus del morbillo;
  • virus dell'herpes;
  • adenovirus;
  • varicella, ecc.

Di regola, i sintomi dell'esantema sono gli stessi, ad eccezione dei casi di morbillo o varicella. Quando il corso di queste malattie exanthema si manifesta specificamente. In questo caso viene utilizzata una terapia complessa, che mira a eliminare non solo la malattia, ma anche l'esantema.

L'esantema di tipo virale e allergico è simile nei sintomi, quindi è molto importante riconoscere nel tempo quale patologia sia un particolare tipo di eruzione cutanea sulla pelle del bambino. Il trattamento improprio dell'exanthema è pieno di complicazioni.

Quadro clinico generale

L'eruzione virale infantile nei bambini è caratterizzata da febbre, che di solito dura per 4-5 giorni. Un'eruzione in questo momento può diventare più intensa sotto l'influenza di vari fattori: luce solare intensa, acqua calda, sovraccarico emotivo, ecc. È importante proteggere il bambino da tali fenomeni, in modo da non aggravare la situazione.

Quando un esantema virale oltre a eruzioni cutanee, la temperatura del bambino aumenta

Ai neonati la pulsazione di una fontanella può diventare frequente. L'esantema che si manifesta sullo sfondo dell'infezione è accompagnato da un aumento dei linfonodi regionali. Provocato dalle seguenti infezioni:

  1. in inverno, di regola, si tratta di malattie da rinovirus, virus dell'influenza e adenovirus;
  2. in estate, l'agente causale è più spesso un enterovirus;
  3. Le infezioni erpetiche possono essere rilevate in qualsiasi momento dell'anno.

I sintomi dipendono dal tipo di virus

I sintomi dell'esantema virale nei bambini sono diversi, a seconda del tipo di infezione. I sintomi principali sono presentati nella tabella.

Caratteristiche dell'enteranemia exanthema nei bambini

L'esantema enterovirale (Boston) è assegnato a una categoria separata di esantema perché si verifica più spesso di altri tipi di esantema infettivo. I virus Enterovirus comprendono gruppi di virus che causano diarrea, meningite asettica, malattie respiratorie, gastroenterite. Quando enterovirus esantema solleva la temperatura corporea a 39 gradi e non vi è intossicazione del corpo.

I sintomi principali di "Boston Fever":

  1. febbre (da 39 gradi e oltre);
  2. intossicazione del corpo;
  3. eruzione asimmetrica sul corpo.

Caratteristiche di esantema improvviso nei bambini

Eruzione improvvisa (roseola) è una malattia che colpisce la maggior parte dei bambini (da sei mesi a 3 anni). I bambini si ammalano di improvvisa eruzione prevalentemente in autunno e in inverno. Una volta ammalati da questa malattia, i bambini sviluppano l'immunità, il che riduce al minimo la possibilità di recidiva.

La malattia inizia con un aumento della temperatura, che aumenta gradualmente, raggiungendo altezze elevate (39-40,5 gradi). La febbre dura in media 3 giorni, accompagnata da manifestazioni di intossicazione (debolezza, perdita di appetito, vomito, diarrea). Una caratteristica caratteristica dell'esanteo improvviso è che, nonostante l'alta temperatura, il bambino non ha sintomi catarrali (tosse, naso che cola).

Durante la febbre, la temperatura non si mantiene costantemente in un punto alto. Al mattino diminuisce un po ', la sera sale ancora a 39 gradi. Nei bambini con una temperatura elevata, si osserva una forte ondulazione di primavera, sono possibili anche convulsioni febbrili. Questo non dovrebbe causare preoccupazione, perché non associato a problemi neurologici.

Di regola, il quarto giorno c'è una significativa diminuzione della temperatura corporea in un bambino. I genitori prendono erroneamente questo per il recupero, ma allo stesso tempo appare un'eruzione sul corpo del bambino.

I punti rosa di eruzione cutanea non hanno la tendenza a fondersi, diventano pallidi quando vengono pressati, il loro diametro va da 1 a 5 mm, il prurito è assente. L'eruzione cutanea che accompagna l'improvvisa eruzione cutanea non è contagiosa.

Dopo alcuni giorni l'eruzione cutanea scompare completamente. In casi eccezionali, un'eruzione improvvisa è accompagnata solo da una febbre, senza eruzione cutanea. La condizione del bambino in questo momento è soddisfacente.

Metodi diagnostici

Nonostante il fatto che la malattia si manifesti abbastanza spesso nei bambini, questa malattia viene raramente diagnosticata. Il motivo è che i sintomi dell'esantema scompaiono nel giro di pochi giorni, ei dottori semplicemente non hanno il tempo di diagnosticarlo. Tuttavia, se il bambino ha la febbre alta e l'eruzione cutanea, è necessario consultare un pediatra e uno specialista in malattie infettive.

All'ispezione visiva, il dottore esamina i punti dell'eruzione cutanea. In un bambino che soffre di un improvviso esantema, le papule sulla pelle scompaiono quando vengono pressate, e se c'è una malattia, non c'è alcuna reazione virale alla pressione. Se l'illuminazione è abbastanza luminosa, allora puoi vedere che gli elementi dell'eruzione si alzano leggermente sopra la pelle.

Viene eseguito anche un esame del sangue (il conteggio dei leucociti diminuisce durante l'esantema). Il medico deve condurre una diagnosi differenziale. Aiuta a determinare il tipo di malattia e sceglie le giuste tattiche per il modo migliore di trattare il bambino. La diagnosi differenziale di esantema comporta l'esclusione o la conferma delle seguenti patologie:

  1. morbillo (si consiglia di leggere: sintomi di morbillo nei bambini con una foto e una descrizione dettagliata);
  2. mononucleosi infettiva;
  3. infezione idiopatica;
  4. rosolia;
  5. scarlattina (consiglio di leggere: tutti i segni di scarlattina nei bambini con foto);
  6. allergie associate a infezioni virali.
Per determinare la natura dell'eruzione cutanea, il medico esegue una diagnosi differenziale di esantema.

Caratteristiche del trattamento

Non esistono regimi terapeutici rigorosamente stabiliti exanthema. È importante isolare il bambino malato dai coetanei per prevenire la diffusione della malattia. Nella stanza in cui si trova il bambino malato, viene eseguita regolarmente una pulizia a umido e la stanza viene ventilata. Durante la febbre, il bambino viene mostrato bere abbondante, le passeggiate sono consentite solo in condizioni climatiche favorevoli.

Nel caso in cui la friabile tolleri le alte temperature, il medico può prescriverle farmaci antipiretici e, se necessario, possono essere usati antistaminici e antivirali. Quando un esantema virale è proibito a un bambino di passare molto tempo al sole, perché è irto di prurito e l'eruzione dei raggi solari può aumentare.

Terapia farmacologica

La malattia è caratterizzata da un aumento della temperatura corporea, pertanto, durante la malattia, vengono spesso prescritti farmaci con effetto antipiretico:

  • ibuprofene;
  • Nurofen;
  • paracetamolo;
  • Panadol.

Gli antistaminici sono usati per ridurre l'eruzione e il gonfiore:

A livello locale sulle aree colpite con un rash si applica unguento: Fenistil, Elokom, La Cree. Se si applica l'unguento 2-3 volte al giorno, l'eruzione cutanea scomparirà completamente entro 5 giorni. Quando l'eruzione è causata da herpes, applica un unguento, che viene applicato al punto di prurito. Unguento da herpes ben comprovato Aciclovir. Nei casi gravi della malattia sono prescritti farmaci antivirali: Arbidol, Anaferon.

Rimedi popolari

I rimedi popolari possono anche essere usati nel trattamento di un piccolo paziente. Prima di usarli, dovresti consultare il tuo medico, ma, di regola, non ci sono controindicazioni all'uso di infusi e compresse a casa. Per migliorare le condizioni generali del bambino, è possibile utilizzare l'infuso di camomilla (versare un cucchiaio di camomilla secca con un bicchiere di acqua bollente).

È utile applicare il succo fresco di patate alle aree colpite dall'eruzione. Le patate crude e sbucciate sono grattugiate e la pappa risultante è pressata. Grasso di succo ricoperto di pelle arrossata 3 volte al giorno. È utile bagnare il bambino nei bagni con l'aggiunta di brodo celidonia. Aiuta a ridurre l'eruzione cutanea, lenisce la delicata pelle del bambino. Bagni simili possono essere fatti con l'aggiunta di brodo di abete, camomilla.

Per ridurre l'eruzione cutanea quando si bagna un bambino in acqua è necessario aggiungere un decotto di celidonia

Il bambino ha bisogno di bere abbastanza. Saranno utili bevande a base di mirtilli, tè con lamponi e tigli. Buon effetto ha brodo buzinny. Per cuocere il brodo, versare 180 g di bacche con un litro d'acqua bollente, insistere per 4-5 ore. Bere il farmaco dovrebbe essere un bicchiere 3 volte al giorno dopo i pasti. La durata di tale trattamento dovrebbe essere non più di 3 giorni.

Possibili complicazioni

Complicazioni di esantema sono osservate nei bambini con debole immunità. Nel 90% dei casi, la malattia scompare senza lasciare traccia entro 5-10 giorni. Se compaiono complicazioni, l'eruzione può durare per 2-3 settimane, sono possibili anche tosse e mal di gola, ma anche in tali situazioni i sintomi scompaiono in meno di un mese.

Il risultato di tali errori è il rifiuto dei genitori di vaccinare il bambino, che in futuro può danneggiarlo enormemente. In rari casi, le complicanze sono accompagnate da disturbi nel lavoro del sistema cardiovascolare, dalla comparsa di epatite reattiva e da un aumento di adenoidi.

Misure preventive

La prevenzione dell'esantema non è necessaria, perché si verifica una volta, dopo che si è sviluppata l'immunità, e il bambino non soffre successivamente di questa malattia. Raccomandazioni generali sono di migliorare la salute e l'indurimento del bambino per rafforzare il sistema immunitario, che gli permetterà di resistere a varie infezioni e virus e, in caso di malattia, recuperare rapidamente.

Dovresti anche proteggere il bambino dalla comunicazione con i compagni, se hanno diagnosticato l'esantema. È molto più facile per i bambini che sono allattati al seno tollerare la roseola. I genitori devono essere vigili nei confronti del loro bambino e, in caso di sospetto di eruzione cutanea, consultare immediatamente un medico.

Rash in un bambino con ARVI

Chiamiamo un'eruzione cutanea l'aspetto sulla pelle di formazioni patologiche. Possono essere di diverse tonalità: dal rosa al rosso brillante, essere piccoli o grandi, salire sopra la superficie o trovarsi nel folto della pelle, essere locali o confluenti, coprendo la maggior parte della superficie della pelle. Clinicamente, le eruzioni cutanee possono causare quasi nessuna ansia, ma il prurito, il bruciore e talvolta il dolore sono molto più comuni. L'eruzione cutanea in caso di SARS in un bambino è una causa frequente di ansia dei genitori. La comparsa di cambiamenti nella pelle può essere un segno di gravi malattie infettive o di caratteristiche del comune raffreddore.

Tipi di elementi primari

L'eruzione è composta dai cosiddetti elementi primari. In varie malattie e condizioni patologiche, hanno le loro caratteristiche specifiche, che svolgono un ruolo cruciale nella corretta diagnosi.

I cambiamenti nella pelle che accompagnano le malattie virali infettive si distinguono per una varietà di aspetto, caratteristiche, posizione sul corpo. Le eruzioni possono avere forme:

  • Bubble. Cosiddetto elemento con una cavità all'interno, fino a mezzo centimetro. La cavità è piena di un liquido segreto. Dopo l'apertura si forma un'ulcera.
  • Nodulo (papule). Elemento di piccole dimensioni, situato nella pelle o sopra di esso, senza una cavità all'interno.
  • Tubercolo. Ha una struttura densa più grossa, di grandi dimensioni, fino a 10 mm, dopo che il permesso può lasciare cambiamenti cicatriziali sulla pelle.
  • Blister. Un elemento a parete sottile pieno di liquido interstiziale all'interno della cavità, di regola, differisce di una breve esistenza: da alcuni minuti a 2-3 ore.
  • Pustole. Questo è un piccolo oggetto con contenuti purulenti all'interno.
  • Spot. Non si elevano al di sopra della superficie della pelle, appaiono nel suo spessore, si differenziano per la colorazione: dal rosa pallido al porpora brillante, può contenere pigmento.
  • Roseola. Sono piccoli, non contengono cavità, hanno una forma irregolare, si alzano sopra la pelle. Una caratteristica distintiva di tale eruzione è che roseola scompare quando viene premuto o allungato, e poi appare di nuovo.
  • Emorragie. Questa è emorragia intradermica. Ha la natura vascolare dell'educazione. La differenza è che le eruzioni emorragiche non scompaiono con una forte pressione sulla pelle.

Lo studio della natura dei cambiamenti sulla pelle, il contenuto degli elementi, svolgono un ruolo cruciale nello stabilire la diagnosi, determinare l'agente patogeno e il successivo trattamento.

Malattie respiratorie virali

Le malattie infettive di origine virale nei bambini e negli adulti sono una causa abbastanza comune della comparsa di manifestazioni esterne caratteristiche.

Le infezioni virali per le quali un rash è tipico sono:

  • Morbillo - si riferisce a malattie infettive acute di natura virale. Si manifesta con febbre, segni di intossicazione, lesioni delle mucose del tratto respiratorio superiore. È caratterizzato dall'aspetto di un'eruzione cutanea con elementi maculopapulari. Più spesso malato durante l'infanzia, dopo di che viene mantenuta l'immunità per tutta la vita. Ha una sequenza caratteristica di comparsa di lesioni, che è importante per la diagnosi. Prima di tutto, le guance mucose, le gengive sono colpite, quindi il viso, l'area vicino alle orecchie. Inoltre, l'eruzione si diffonde attraverso il corpo, compresi gli arti superiori. Ha la tendenza a drenare il carattere. La durata dell'aspetto delle manifestazioni cutanee è di 4 giorni. Dopo aver concesso un tempo sufficientemente lungo, sul sito delle lesioni, sono visibili aree cutanee pigmentate.
  • La rosolia è un'infezione acuta della genesi virale. I bambini tollerano abbastanza facilmente la malattia. La rosolia è particolarmente pericolosa per le donne in gravidanza a causa del pronunciato effetto teratogeno sul feto. Trasferito alla futura madre dell'infezione, può causare anomalie dello sviluppo congenito nel bambino. La malattia procede con un aumento della reazione termica, il secondo giorno compare un'eruzione cutanea simile al morbillo. Le manifestazioni cutanee non causano quasi nessuna preoccupazione. In primo luogo, il viso è interessato, quindi il tronco, gli arti. Dopo 7 giorni scompare senza lasciare traccia.
  • Herpes zoster. La causa della malattia è un tipo speciale di virus dell'herpes. Le eruzioni hanno l'aspetto di papule, che alla fine diventano bolle di natura drenante. Situato lungo i tronchi dei nervi. Accompagnato da prurito, formicolio, sindrome del dolore a volte abbastanza pronunciata con una componente neurologica.
  • Varicella Infezione virale frequente durante l'infanzia. L'infezione è causata dal terzo tipo di virus dell'herpes. A età da bambini la sua corrente facile è più spesso annotata. Caratterizzato da bassi valori di reazione termica, la comparsa di eruzioni cutanee sul corpo, le membrane mucose durano fino a 7 giorni. Causa prurito. Sulla pelle possono essere visti diversi tipi di elementi primari: macchie, papule, formazione di vescicole, crosta.
  • Rash Enterovirus - è una manifestazione cutanea della stessa infezione acuta. È caratterizzato dall'aspetto di eruzioni cutanee, che si trovano spesso sulle braccia, sulle gambe e sulle mucose della cavità orale. Accompagnato da intossicazione, febbre febbrile. L'eruzione cutanea rimane sulla pelle fino a 5 giorni, scompare senza lasciare traccia.
  • Mononucleosi infettiva Un'altra malattia causata dal virus dell'herpes è Epstein-Barr. La malattia è accompagnata dalla comparsa di un'eruzione paprotica emorragica in mezzo a manifestazioni cliniche. Procede con una reazione ad alta temperatura, un aumento del sistema linfatico sul collo, epato-splenomegalia.
  • Eruzione improvvisa. Il secondo nome è baby roseola. È causato da virus dell'herpes 6, 7 tipi. Una caratteristica distintiva è l'apparizione di un'eruzione cutanea immediatamente sul corpo, e quindi sugli arti, sul collo, raramente - sul viso. Le manifestazioni cutanee compaiono alla fine del periodo acuto della malattia, quando la temperatura corporea è tornata alla normalità, in mezzo alla guarigione.
  • Eritema infettivo Tratta infezioni da bambini affilati, la ragione - un parvovirus. Piccole chiazze rosa e scarlatte compaiono sul viso, acquisendo molto velocemente un carattere drenante, che dà l'impressione di "guance sculacciate". A partire da 4-5 giorni, l'eruzione compare su altre parti del corpo: sul corpo, sugli arti. Accompagnato da un forte prurito. Passa senza lasciare segni sulla pelle.

Eruzione cutanea con SARS, non correlata all'infezione

Oltre alle malattie virali causate da agenti patogeni specifici, anche le manifestazioni cutanee possono essere non specifiche.

Qualsiasi infezione respiratoria nei bambini, infezioni virali respiratorie acute negli adulti può essere accompagnata da un'eruzione cutanea.

Le cause più comuni di questi sintomi sono:

  1. Manifestazioni di reazioni allergiche. La causa più comune di tale eruzione è la somministrazione di farmaci durante il raffreddore: farmaci antibatterici, antipiretici. Durante la SARS, i prodotti alimentari possono anche causare una reazione allergica sullo sfondo di una ridotta immunità. Si verifica su qualsiasi parte del corpo. Le eruzioni non hanno ordine di apparizione. Differisce in una varietà: può avere l'aspetto di un punto, vescicole, papule, avere carattere di scarico. Provoca prurito.
  2. Reazioni vascolari Tipicamente, tale eruzione compare dopo una febbre alta, sintomi di grave intossicazione sullo sfondo di infezioni respiratorie acute. Ha l'aspetto di lividi piccoli o grandi, emorragie nello spessore della pelle. La causa principale di questo tipo di eruzione è una violazione della permeabilità delle pareti dei piccoli vasi a seguito di intossicazione. Il sintomo è più caratteristico delle forme gravi di influenza, mal di gola.
  3. Potnichka. Malattie frequenti che i neonati e i bambini piccoli soffrono, soprattutto durante la malattia con la febbre. La causa del calore pungente è l'imperfezione del processo di sudorazione nei bambini. Eruzioni cutanee possono avere il carattere di papule, pustole, si fondono tra loro. La localizzazione più frequente è le pieghe della pelle. Può causare un comportamento irrequieto al bambino, causando disagio. Bagni d'aria, trattamento con decotti di erba - gira, corteccia di quercia - aiutano rapidamente a far fronte al problema.

Sintomi pericolosi

L'apparizione di un'eruzione cutanea può essere un sintomo di malattie terribili, a volte mortali. Le reazioni cutanee sono caratteristiche non solo delle infezioni respiratorie virali, ma anche della scarlattina, della meningite meningococcica, della lesione sifilitica. Le eruzioni cutanee compaiono in scabbia, microsporia e possono non essere affatto di natura infettiva, ad esempio nelle forme cutanee del lupus eritematoso sistemico, nella vasculite sistemica e in altre malattie.

Fino a quando uno specialista non esamina la superficie della pelle, è categoricamente sconsigliato l'uso di vari mezzi esterni che possono cambiare il colore e la consistenza degli elementi. Un simile comportamento può rendere difficile una diagnosi corretta.

Qualsiasi eruzione cutanea è un motivo per consultare immediatamente un medico al fine di stabilire tempestivamente la causa della sua insorgenza e prescrivere una terapia etiotropica.

Eruzione virale

Eruzione di infezione virale

L'elemento di eruzione cutanea che si verifica sulla pelle a causa dello sviluppo di un'infezione virale è chiamato esantema e un'eruzione cutanea localizzata sulle mucose è chiamata enanthema.

Tra i molti virus che entrano e si moltiplicano nel corpo umano, la maggior parte causa lo sviluppo di esanti - morbillo, infezioni da herpes, rosolia e parvovirus B19, infezione da enterovirus, varicella, mononucleosi infettiva.
Inoltre, il virus patogeno è quasi sempre localizzato e danneggia varie aree della pelle, e l'esantema è il risultato di una reazione cutanea locale all'introduzione del virus nell'organismo ospite.

I tipi clinici di esantema virale includono:

1) eruzione cutanea da papule e macchie (eruzione cutanea papulare maculata):

  • per il morbillo;
  • infezione da enterovirus;
  • rosolia (carattere maculato finemente);
  • mononucleosi infettiva.

2) eruzioni vescicole (vescicole) sotto forma di bolle individuali o raggruppate su uno sfondo rosso:

  • con la varicella;
  • infezione da herpes;
  • herpes zoster;
  • pemfigo virale della bocca e delle estremità causato da coxsackirus.

3) eruzione di roseola:

  • con febbre tifoide;
  • con un'improvvisa eruzione cutanea.

4) eruzione cutanea eritematosa (rossa), che ricorda il merletto:

  • con infezione da eritema;
  • quando si implementa l'infezione da parvovirus B19.

5) eruzioni tipo scarlatto e arrossamento diffuso comune:

  • con infezione da adenovirus;
  • infezione da enterovirus;
  • epatite B e C.

Le caratteristiche principali delle eruzioni cutanee con infezioni virali sono:

  • la natura dell'eruzione;
  • localizzazione dell'eruzione cutanea (orecchie, mani, naso, piedi, glutei, dita dei piedi e mani, aree acre (virus dell'epatite B, citomegalovirus di Epstein-Barra, virus del coxsackirus A16, agente causale dell'acrodermatite papulare (sindrome di Krost-Janotti), lungo i nervi (herpes zoster) );
  • la presenza di sintomi patognomici (Filatov-Koplik con il morbillo);
  • fase, tempo di apparizione e scomparsa dell'eruzione;
  • la presenza di elementi secondari dell'eruzione cutanea (depigmentazione, desquamazione).

La diagnosi differenziale delle malattie virali, che si manifestano con l'esantema, si basa su queste caratteristiche dell'eruzione cutanea. Inoltre, viene raccolta una storia di vita e lo sviluppo della malattia, una raccolta completa di reclami, un esame del paziente, diagnostica di laboratorio (con il fattore eziologico rilevato - tipo e tipo di virus).
Spesso, la diagnostica differenziale per gli esanti virali simili al morbillo viene eseguita con eruzioni medicinali, scarlattina e punture di insetti.

La numerazione tradizionale delle sei malattie che si verificano con la comparsa di "veri" lesioni esotermiche:

  1. Morbillo.
  2. Scarlattina
  3. Rosolia.
  4. Scarlattina (morbo di rosolia).
  5. Eritema infettivo
  6. Eruzione improvvisa (roseola).

Malattie virali dei bambini con un'eruzione cutanea

Diversi tipi di eruzioni cutanee sono considerati una delle principali manifestazioni delle infezioni virali dell'infanzia. Secondo le statistiche, queste malattie nei bambini occupano il secondo posto (insieme alle infezioni batteriche) in termini di prevalenza, dopo malattie allergiche e condizioni patologiche. Un'eruzione cutanea in alcune infezioni infantili è così caratteristica che rende possibile stabilire la diagnosi e l'eziologia della malattia quasi inequivocabilmente, sulla base delle manifestazioni esterne della malattia (in varicella, morbillo, rosolia e altre infezioni infantili). In altri casi, le eruzioni cutanee e la loro localizzazione sono meno specifiche e la determinazione della causa della malattia richiede ulteriori test di laboratorio.

Esantema vescicolare

Tra le malattie infettive infantili che si verificano con l'avvento dell'eruzione vescicolare, il posto principale è la varicella.

Il sintomo principale di questa infezione pediatrica è un tipico esantema vescicolare sulla pelle e l'enantema sulle mucose (cavità orale, genitali, parete posteriore faringea e congiuntiva oculare), raramente sulla pelle può comparire un'eruzione cutanea simile a scarlatto. Una tipica eruzione cutanea con varicella è rappresentata da un rash pluriporporico polimerico spotty (appaiono prima i papuli, che vengono trasformati in vescicole a camera singola con contenuto sieroso). Dopo alcuni giorni (4-6 giorni), questi elementi si seccano e si trasformano in croste brunastre, cadendo, senza lasciare cicatrici. Inoltre, ogni elemento dell'eruzione cutanea che non ha una localizzazione specifica (diffusa in tutto il corpo, compreso il cuoio capelluto) passa dalla macchia / papula alla vescicola, e quindi dalla crosta. Allo stesso tempo, l'eruzione cutanea con varicella è caratterizzata da versamenti quotidiani di nuovi elementi, spesso accompagnati da un aumento della temperatura. Altri sintomi della varicella - una violazione delle condizioni generali dei bambini, la sindrome da intossicazione, la reazione termica dipende dalla forma della malattia, dall'età, dalla reattività immunologica del paziente e dalla gravità della tossicosi iniziale.

Esantema maculato

Esempi tipici di esantema macchiato sono il morbillo e la rosolia.

Nel morbillo, le eruzioni cutanee compaiono nel 4 ° -5 ° giorno di un'infezione virale sullo sfondo di un aumento massimo della temperatura e marcato deterioramento delle condizioni del paziente e della progressione dei sintomi catarrale (rinite, congiuntivite, tosse, mal di gola) e moderata reazione linfonodale nella regione cervicale. L'eruzione cutanea ha un carattere macabro-papulare con una tipica eruzione graduale:

  • il primo giorno - sul viso (incluso il triangolo naso-labiale) e in parte sul collo;
  • il secondo giorno, il tronco e le parti prossimali delle estremità;
  • il terzo giorno, le membra.

Nei tre giorni successivi, al posto degli elementi papulari dell'eruzione cutanea, c'è una deposizione di pigmentazione e peeling fine. Alla fine del periodo prodromico, sullo sfondo dell'iperemia diffusa debole della faringe, si osserva un enanthema fine-tiddy, localizzato nell'area del palato duro e molle.

Quando le eruzioni di rosolia appaiono il primo giorno nella forma di un'eruzione meltypatychnoy con elementi maculopapular individuali, non inclini a fondersi. L'eruzione cutanea è più spesso localizzata nella parte posteriore, le superfici esterne degli arti superiori e inferiori e glutei. L'eruzione persiste per diversi giorni (non più di 2-3) e scompare senza desquamazione e pigmentazione. A differenza del morbillo, le infiammazioni catarrali marcate non sono caratteristiche della rosolia.

Esantema misto

Gli esempi più tipici della manifestazione dell'esanteo misto nelle infezioni virali nei bambini sono l'infezione da enterovirus causata dai virus Coxsackie A e ECHO e dalla mononucleosi infettiva.

Nelle infezioni da enterovirus, l'eruzione ha un carattere polimorfico - elementi a chiazze piccole, chiazzate e spotty-papular (esfoliante simile alla carota, simile a rosolia e scarlatto), meno spesso le eruzioni hanno un carattere eritematoso ed emorragico e una tendenza a formare bolle. L'eruzione cutanea è localizzata sul viso, sugli arti e sul busto.

La mononucleosi infettiva è anche accompagnata dall'apparizione di un esantema misto: punto piccolo, chiazzato, petecchiale, polipare-papulare e meno spesso anulare. L'eruzione cutanea non ha una certa localizzazione e scompare dopo alcuni giorni senza pigmentazione e desquamazione. La diagnosi di mononucleosi infettiva si basa su sintomi specifici e diagnosi di laboratorio.